Legge di Bilancio 2019: Detrazione 50% per colonnine ricarica auto elettriche

04/01/2019

2.704 volte

Tra i tanti decreti che occorrerà che i Ministeri emanino per rendere operative alcune parti della legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 2018. n. 145) c’è, anche quello che, così come disposto al comma 1040 dell’articolo 1 della citata legge di bilancioil Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e del Ministro dell’economia e delle finanze, dovrà emanare entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge finanziaria stessa e, dunque, entro l’1 febbraio 2019; con il citato decreto dovrà essere dettata la disciplina applicativa delle disposizioni di cui alla detrazione dall’imposta lorda, fino a concorrenza del suo ammontare, per le spese documentate sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 relative all’acquisto e alla posa in opera di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, ivi inclusi i costi iniziali per la richiesta di potenza addizionale fino ad un massimo di 7 kW previusta all’articolo 1, comma 139 della legge finanziaria stessa. La detrazione da ripartire tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo, spetta nella misura del 50 per cento delle spese sostenute ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 3.000 euro.

Le infrastrutture di ricarica dovranno essere dotate di uno o più punti di ricarica di potenza standard non accessibili al pubblico. La detrazione si applica anche alle spese documentate rimaste a carico del contribuente, per l’acquisto e la posa in opera di infrastrutture di ricarica sulle parti comuni degli edifici condominiali.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata

Abusi Edilizi
Romolo Balasso

Edizione: dicembre 2018
Prezzo: € 34.00


PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa