Dal CNI la determinazione dei compensi professionali dopo l’abolizione della tariffa

19/04/2019

4.388 volte

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha pubblicato il documento "Corrispettivi per committenti privati e pubblici" con il quale sono fornite utili informazioni in merito alla determinazione dei compensi professionali dopo l’abolizione della tariffa, sia nel caso di committenti pubblici (base d'asta per i servizi di ingegneria e architettura) che per quelli privati.

La pubblicazione riporta due contributi del Presidente del CNI Armando Zambrano e del Consigliere referente lavori pubblici e servizi di ingegneria Michele Lapenna. L'editoriale del Presidente Zambrano dal titolo "Equo compenso, un diritto incompiuto" prende atto di come le norme su quello che è stato definito "equo compenso" rappresentano ancora una quadro incompiuto che non offre certezze né ha cambiato un sistema fin'ora mortificante per chi fa libere professione. "La dignità del lavoro professionale - afferma Zambrano - ha carattere universale e quindi occorre da parte nostra un ulteriore sforzo affinché la nostra convinzione diventi anche la convinzione di tutte le istituzioni. Il mosaico dell’equo compenso, quindi, non è compiuto ma conosciamo bene sia le tessere mancanti sia la loro naturale collocazione e ci muoveremo verso il completamento della disciplina con la stessa unità d’intenti che ci ha consentito di rendere concreta oggi una cosa che appena ieri sembrava impossibile".

Molto interessante il lavoro del referente dei lavori pubblici e Servizi di Ingegneria. L'ing. Michele Lapenna riassume efficacemente la storia del quadro normativo relativo al corrispettivo per committenti pubblici e privati e riporta un approfondimento sul preventivo e il contratto tipo in cui sono trattati:

  • Obbligo del preventivo
  • Preventivo e contratto tipo
  • Preventivo tipo
  • Contratto tipo
  • Determinazione del compenso base e pattuizione dello stesso

Infine sono riportati degli esempi di determinazione del corrispettivo a base d’asta e redazione del progetto di un sia elaborazione di preventivo tipo e contratto tipo per committenti privati. Scaricabili gratuitamente due software messi a disposizione da Blumatica per la determinazione del corrispettivo a base d’asta e redazione del progetto di un SIA e per l’elaborazione del preventivo tipo e contratto tipo per committenti privati.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa