Codice appalti e sblocca cantieri: Comunicato ANAC sui commissari di gara

17/07/2019

4.436 volte

Il Presidente dell’ANAC (Autorità Mazionale AntiCorruzione) Raffaele Cantone con il comunicato del 15 luglio 2019 ha sospeso l’operatività dell’Albo dei commissari di gara. Si informano, pertanto, i soggetti interessati, che non è più possibile procedere all’iscrizione al suddetto Albo e che l’Autorità, con successivo comunicato, renderà noti gli adempimenti in relazione alla tariffa di iscrizione versata.

Ricordiamo che l’Albo dei commissari di gara non è mai entrato compiutamente in funzione e, tra l’altro, il decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32 convertito dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, con l’articolo 1, comma 1, lettera c) è stata disposta fino al 31 dicembre 2020, la non applicazione, a titolo sperimentale, dell’articolo 77, comma 3 del Codice dei contratti, relativamente all’obbligo di scegliere i commissari tra gli esperti iscritti all’Albo istituito presso l’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) di cui all’articolo 78, fermo restando l’obbligo di individuare i commissari  secondo  regole  di  competenza  e  trasparenza, preventivamente  individuate da ciascuna stazione appaltante.

Il Presidente Cantone, dunque, con il Comunicato oggetto del presente articolo ha ritenuto necessario informare i soggetti interessati che non è più possibile procedere all’iscrizione al suddetto Albo e che l’ANAC, con successivo comunicato, renderà noti gli adempimenti in relazione alla tariffa di iscrizione versata.

In allegato il Comunicato 15 luglio 2019.

enlightened Accedi al Focus Sblocca Cantieri

A cura di Redazione LavoriPubblici.i

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa