Mitigazione del rischio idrogeologico: approvato il piano degli interventi immediatamente cantierabili

21/08/2019

1.536 volte

Approvata la prima fase della pianificazione stralcio 2019, proposta dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, con la quale sono stati individuati gli interventi infrastrutturali immediatamente eseguibili già nel 2019 aventi carattere di urgenza ed indifferibilità, per l'ammontare complessivo di oltre 315 milioni di euro tra le Regioni e la provincia autonoma di Bolzano.

È stata, infatti, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 188 del 12 agosto 2019 la Delibera CIPE 24 luglio 2019, n. 35 recante "Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico, il ripristino e la tutela della risorsa ambientale di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 20 febbraio 2019. Approvazione del piano stralcio relativo agli interventi immediatamente cantierabili individuati dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare".

Nel dettaglio, l'ammontare complessivo dello stanziamento è pari a 315.119.117,19 euro ripartiti secondo la tabella A allegata alla delibera del CIPE. La Tabella B riporta, invece, l'elenco dei progetti di cui si compone la prima fase del «Piano stralcio 2019».

CIPE

(*) La Provincia Autonoma di Trento, ad oggi, non ha dato riscontro alla nota DGSTA n. 7762 del 19/04/2019 e successivi solleciti n. 9283 del 14/05/2019 e n. 10522 del 29/05/2019.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa