Regione Sardegna e Rischio idrogeologico: contributi per la progettazione di interventi in aree PAI

23/12/2019

1.282 volte
Regione Sardegna e Rischio idrogeologico: contributi per la progettazione di interventi in aree PAI

Via libera alla progettazione di interventi contro il dissesto idrogeologico in 5 Comuni con classe di rischio elevata e molto elevata sia per quanto riguarda il pericolo idraulico e sia quello da frana. La Giunta regionale, su indicazione dell’assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia, ha approvato la delibera che assegna 700mila euro come contributo destinato alle Amministrazioni locali per la predisposizione della progettazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico in aree perimetrate dal PAI, Piano di assetto idrogeologico. Con l'assegnazione di 700mila euro potranno essere sviluppate progettualità per circa 8 milioni di euro.

Il finanziamento è il primo atto di una nuova strategia diretta a superare le attualità criticità legate alla realizzazione di questa tipologia di opere pubbliche, caratterizzate da tempistiche talvolta superiori ai tre anni per le sole fasi di progettazione ed autorizzazione. Con la procedura avviata dall'Assessorato si potranno infatti ammettere a finanziamento le opere successivamente alla definizione del quadro progettuale e all'acquisizione di autorizzazioni, pareri e nulla-osta previsti dalle norme vigenti, accelerando notevolmente il processo di spendita delle risorse.

"Siamo impegnati a garantire la sicurezza nei territori, specie a quelli considerati più a rischio - spiega l’Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia - Nel corso del 2019 è stata effettuata una ricognizione sulle richieste pervenute da parte degli Enti locali che hanno manifestato l’esigenza di realizzare interventi di mitigazione del rischio, sia idraulico che di frana, ricadenti in aree perimetrate dal PAI. Abbiamo dato seguito a tutto l’iter approvando un programma di finanziamento per la progettazione di opere di primaria importanza. I Comuni beneficiari sono 5, individuati tra i più critici".

La Regione ha dato il via libera al finanziamento della progettazione di interventi nel Comune di Ossi (interventi urgenti di mitigazione del rischio idraulico del centro abitato); nel centro abitato di Montresta (opere di consolidamento nel Centro abitato); nel Comune di Gairo (interventi di prevenzione e mitigazione - criticità SS 198); nel Comune di Torpè (piano generale degli interventi); nel Comune di Vallermosa (intervento di demolizione e ricostruzione di un ponte nel rio Gora Manna a margine del centro abitato).

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa