Codice dei contratti e nuovo Regolamento unico: Ecco una nuova versione del 28/11/2019

04/12/2019

8.937 volte
Codice dei contratti e nuovo Regolamento unico: Ecco una nuova versione del 28/11/2019

È stata diffusa ieri una nuova versione del Regolamento unico previsto all’articolo 216, comma 27-octies del Codice dei contratti di cui al D.Lgs. n. 50/2016.

In questa nuova versione il numero degli articoli passa da 259 a 273. Si tratta, quindi, di 14 articoli in più che, in verità erano previsti perché, anche nella precedente versione al Titolo II rubricato “Requisiti di partecipazione, sistemi di realizzazione e selezione delle offertedella parte IV, i relativi articoli non erano stati inseriti.

Si tratta di due capi contenenti 12 articoli e precisamente:

  • CAPO I Requisiti di partecipazione e sistemi di realizzazione e selezione delle offerte
    • Art. 235 - Norme applicabili
    • Art. 236 - Garanzie definitive e centrali di committenza
    • Art. 237 - Anticipazione del prezzo
    • Art. 238 - Penali
  • CAPO II Sistemi telematici
    • Art. 239 - Procedure gestite con sistemi telematici
    • Art. 240 - Dichiarazioni per le ammissioni ai mercati elettronici e ai sistemi dinamici di acquisizione
    • Art. 241 - Ammissione ai mercati elettronici
    • Art. 242 - Disposizioni in tema di mercato elettronico
    • Art. 243 - Sessioni di acquisti aggregati
    • Art. 244 - Utilizzo dei cataloghi elettronici
    • Art. 245 - Analisi dei dati e informazioni nei sistemi telematici
    • Art. 246 - Regole di utilizzo dei sistemi telematici

È stato, poi, inserito, sempre nella Parte IV, il Titolo I - Progettazione e, nel dettaglio l’articolo 234 rubricato “Progettazione di forniture e servizi”.

Per ultimo ricordiamo, anche, che nel Titolo VI - Il Contratto della Parte II è stato aggiunto l’articolo 141 rubricato “Garanzie definitive e centrali committenza”.

In definitiva, dunque, gli articoli dall’1 al 140 della precedente versione non hanno subito alcuna modifica nella numerazione e, da una sommaria indagine, neanche nel testo per cui sono rimasti inalterati; con l’inserimento del nuovo articolo 141 e dei nuovi articoli dal 235 al 246, tutta la numerazione dei precedenti articoli dal 141 all’ultimo risulta modificata.

In allegato l’ultimo testo, in atto disponibile, datato 28 novembre 2019.

Segui lo Speciale Codice dei contratti

A cura di arch. Paolo Oreto

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa