Edifici scolastici e Superbonus: i vantaggi del rinforzo strutturale FRP di Fassa Bortolo

30/06/2020

1.961 volte
Edifici scolastici e Superbonus: i vantaggi del rinforzo strutturale FRP di Fassa Bortolo

La situazione di criticità in cui versa la maggioranza degli edifici scolastici del Paese, soprattutto dal punto di vista della conformità alle norme antisismiche, ha spinto i Governi degli ultimi anni a incentivare gli interventi di riqualificazione. Dall’inizio 2020 sono stati stanziati per l’edilizia scolastica quasi 800 milioni di euro, e sono stati autorizzati 1750 interventi e 5560 indagini diagnostiche su solai e controsoffitti (dati Osservatorio Nazionale per l'Edilizia Scolastica) Anche a seguito dell’emergenza Covid si è cercato di stimolare il settore dell’edilizia pubblica: da questo punto di vista il Decreto Ministeriale 175 del 10/3/2020 ha sbloccato 510 milioni di euro per la Programmazione Unica Nazionale 2018-2020 e assegnato alle Regioni 420 milioni per l’edilizia scolastica.

Questi incentivi rappresentano un’opportunità per mettere in campo interventi di riqualificazione che siano di qualità e di lunga durata, orientati alla messa in sicurezza dei fabbricati esistenti. Edifici progettati secondo norme obsolete, presenza di difetti costruttivi, nuove destinazioni d’uso non compatibili con le strutture esistenti: sono solo alcune delle carenze a cui il progettista si trova a dover sopperire. La costante evoluzione tecnologica ha portato Fassa Bortolo, tra i maggiori esperti in materia di edilizia, a sviluppare sistemi di rinforzo strutturale con materiali compositi fibrorinforzati a matrice polimerica FRP.

Tra le soluzioni più funzionali in quest’ambito, Fassa propone due sistemi che sfruttano le potenzialità della fibra di carbonio, materiale di riferimento in una miriade di settori, dalla carrozzeria delle auto alle racchette da tennis, tutti accomunati dalla necessità di ridurre il peso dei prodotti conservando resistenza ed adattabilità.

RINFORZI FRP, TIPOLOGIE

Due le tipologie di rinforzo FRP selezionate:

FASSATEX CARBON SYSTEM

È un sistema di rinforzo FRP caratterizzato dall’utilizzo di un tessuto unidirezionale in carbonio, con grammatura 300 o 600gr/m², costituito da fibre di carbonio ad alta resistenza ed elevato modulo elastico. La fibra viene posata e impregnata mediante una specifica resina epossidica, FASSA EPOXY 200 che permette l'impregnazione e l'incollaggio del rinforzo fibroso. Caratteristica peculiare del sistema è la capacità di adattarsi alle differenti geometrie degli elementi, per questo si può utilizzare sia su travi e solai che su strutture voltate ed archi.

Fassa Bortolo - Fassa Epoxy 200 Componente B

FASSAPLATE CARBON SYSTEM

Il cuore del sistema è una lamina pultrusa in fibra di carbonio (disponibile in tre diverse tipologie con crescente modulo elastico: S, HM e HHM) che viene tagliata a misura in funzione delle necessità e incollata all’elemento da rinforzare mediante l’adesivo epossidico tixotropico FASSA EPOXY 400. Rispetto al sistema impregnato in situ, questa tecnologia semplifica ulteriormente la fase di intervento e risulta pertanto estremamente efficace per aumentare la capacità portante di solai in laterocemento o la resistenza a flessione delle travi.

Fassa Bortolo - Fassa Epoxy 200 Componente A

VANTAGGI

I vantaggi principali di queste soluzioni:

Leggerezza
La fibra di carbonio è tra i materiali più leggeri e al tempo stesso resistenti disponibili in edilizia, per questo i sistemi FRP sono utilizzati nelle situazioni in cui è necessario non appesantire la struttura ma garantire al tempo stesso elevate prestazioni meccaniche. All’interno delle strutture scolastiche esistono ambienti con diverse funzionalità come aule scolastiche, spesso con luci dei solai molto grandi, oppure archivi o laboratori e in generale ambienti sottoposti a carichi pesanti, tutti spazi che si prestano in modo particolare al tipo di intervento illustrato.

Esecuzione di interventi mirati
Grazie alle caratteristiche meccaniche del sistema, è possibile realizzare interventi estremamente mirati nelle zone in cui è presente una carenza strutturale senza la necessità di intervenire sull’intero telaio in calcestruzzo armato ma operando solo sugli elementi (travi, pilastri, nodi, ecc.) che richiedono un miglioramento. Questo significa anche ridurre drasticamente il volume del materiale necessario per gli interventi, con un costo complessivo dell’intervento competitivo rispetto a tecniche tradizionali.

Versatilità
I sistemi FRP sono utilizzabili sia per i supporti in calcestruzzo che per quelli in muratura. Il tessuto in fibra di carbonio si adatta facilmente alle geometrie più complesse; al contrario le lamine pultruse sono perfette nel caso di superfici piane e con elementi seriali come per i travetti. In entrambi i casi, è facile trovare sempre la soluzione più adatta alle esigenze specifiche. Il rinforzo FRP occupa uno spessore di pochi millimetri, tale peculiarità consente di non incidere sull’aspetto estetico o sulla distribuzione degli spazi nell’edificio.

Rapidità
Il tempo di maturazione tipico di una resina epossidica è di 7 giorni, rispetto ai 28 di una malta cementizia. Questo valore, unito alla facilità di posa, garantisce un intervento meno invasivo rispetto a quelli tradizionali, riducendo il tempo di interruzione del servizio e al tempo stesso i costi di allestimento del cantiere.

Un ciclo applicativo completo
Perché l’intervento sia efficace, è necessario che tutto il ciclo applicativo sia di alta qualità. Fassa, da sempre impegnata nel mondo delle finiture di pregio, fornisce rasanti, intonaci, pitture e rivestimenti adatti a completare l’intervento strutturale con soluzioni di lunga durata. Inoltre, la linea GEOACTIVE offre un’ampia gamma di prodotti per il ripristino e la preparazione del supporto.

Certificazioni e assistenza
Non solo i sistemi FRP di Fassa sono dotati dei Certificati di Valutazione Tecnica (CVT) previsti per legge e messi a disposizione del progettista con le relative schede tecniche e manuali di posa, ma data la particolarità dell’intervento, Fassa fornisce su richiesta un servizio di assistenza specifica in cantiere: istruttori specializzati intervengono nella fase di avvio della lavorazione per una posa corretta e una formazione completa all’intero cantiere.

Per approfondimenti guarda il webinar di Fassa Academy del 28 maggio dedicato ai Sistemi di Rinforzo FRP: https://www.fassabortolo.it/it/fassacademy

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa