Superbonus 110%: i limiti delle nuove detrazioni fiscali Ecobonus e Sisma Bonus

13/07/2020

67.659 volte
Superbonus 110%: i limiti delle nuove detrazioni fiscali Ecobonus e Sisma Bonus

Superbonus 110%: le nuove detrazioni fiscali del 110% sono tra le novità più accattivanti previste dal D.L. n. 34/2020 (c.d. Decreto Rilancio).

Superbonus 110%: i provvedimenti attuativi per sconto in fattura e cessione del credito

Dopo la conversione in legge del Decreto Rilancio, contribuenti, professionisti, imprese e istituti bancari sono in attesa di conoscere i due provvedimenti che renderanno davvero operative le nuove detrazioni fiscali previste per gli interventi di efficienza energetica (Ecobonus), riduzione del rischio sismico (Sisma Bonus), installazione di impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica di veicoli elettrici:

  • quello del direttore dell'Agenzia delle Entrate, con il quale saranno definite le modalità attuative per l'utilizzo delle opzioni previste dalla norma per lo sconto in fattura e la cessione del credito;
  • quello del Ministero dello sviluppo economico, che stabilirà requisiti minimi, limiti, modalità di asseverazione e congruità degli interventi.

Superbonus 110% e Decreto del MiSE: i limiti delle nuove detrazioni fiscali Ecobonus e Sisma Bonus

Il Decreto del MiSe, già disponibile in bozza, prevede alcuni importanti limiti per la fruizione delle detrazioni fiscali. In particolare:

  • le detrazioni fiscali si applicano con le percentuali, i valori di detrazione massima ammissibile o di spesa massima ammissibile e il numero quote annuali di pari importo su cui ripartire la detrazione riportati nell'allegato B al decreto del MiSE;
  • l'ammontare massimo delle detrazioni fiscali o della spesa massima ammissibile è calcolato sulla base di massimali di costo specifici per singola tipologia di intervento;
  • nel caso in cui uno degli interventi consista nella mera prosecuzione di interventi della stessa categoria iniziati in anni precedenti sullo stesso immobile, ai fini del computo del limite massimo della detrazione, si tiene conto anche delle detrazioni fruite negli anni precedenti;
  • non è consentito l'accesso alle detrazioni fiscali agli interventi che siano analoghi a interventi che già ne hanno beneficiato, eseguiti sullo stesso elemento edilizio o sullo stesso impianto da un tempo inferiore ai dieci anni dalla conclusione dei lavori.

Superbonus 110%: i limiti per gli interventi che prevedono l'asseverazione tecnica

Per gli interventi che accedono all'ecobonus 110% e per tutti quelli che richiedono l'asseverazione da parte di un tecnico abilitato, quest'ultimo sottoscrive e assevera che siano rispettati i costi massimi per tipologia di intervento, nel rispetto dei seguenti criteri:

  • i costi per tipologia di intervento sono inferiori o uguali ai prezzi medi delle opere compiute riportati nei prezzari predisposti dalle regioni e dalle province autonome territorialmente competenti, di concerto con le articolazioni territoriali del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti relativi alla regione in cui è sito l'edificio oggetto dell'intervento;
  • nel caso in cui i prezzari non riportino le voci relative agli interventi, o parte degli interventi da eseguire, il tecnico abilitato determina i nuovi prezzi per tali interventi in maniera analitica, secondo un procedimento che tenga conto di tutte le variabili che intervengono nella definizione dell'importo stesso.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa