Emergenza Covid-19: Test rapidi e tamponi per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta o Spagna. Ingresso vietato per chi arriva dalla Colombia

13/08/2020

14.440 volte
Emergenza Covid-19: Test rapidi e tamponi per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta o Spagna. Ingresso vietato per chi arriva dalla Colombia

È in vigore da oggi l’Ordinanza 12 agosto 2020 del Ministero della Salute con cui viene disposto che alle persone che intendono fare ingresso nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna si applicano alcune misure di prevensione.

Misure di prevenzione

Ai soggetti che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna e che inytendo far ingresso in Italia, ferme restando le disposizioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 agosto 2020, si applicano le seguenti misure di prevenzione, alternative tra loro:

  • obbligo di presentazione al vettore all’atto dell’imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli dell’attestazione di essersi sottoposte, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;
  • obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento; in attesa di sottoporsi al test presso l’azienda sanitaria locale di riferimento le persone sono sottoposte all’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora.

Vietato l'ingresso in Italia da coloro che arrivano dalla Colombia

A decorrere, poi, da oggi non è vietato l’ingresso a coloro che arrivano dalla Colombia.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa