Coronavirus Covid-19: Prorogate zone rossa e arancione per Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Puglia e Sicilia

21/11/2020

1.259 volte
Coronavirus Covid-19: Prorogate zone rossa e arancione per Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Puglia e Sicilia

Pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 289 del 20 novembre 2020 l’Ordinanza 19 novembre 2020 del Ministero della salute recante “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Ordinanza 4/11/2020 rinnovata sino al 3/12/2020

Con l’Ordinanza in argomento, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, viene rinnovata sino al 3 dicembre 2020, la precedente Ordinanza 4 novembre 2020 del Ministero della salute.

Zone rosse e zone arancioni

Ricordiamo che con  l’Ordinanza 4 novembre 2020 venivano definte:

  • zona rossa le Regioni Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta;
  • zona arancione le regioni Puglia e Sicilia,

e che tale ordinanza produceva effetti sino al 20 novembre 2020.

Motivazioni del rinnovo

Il Ministero della salute, visto il verbale del 18 novembre 2020 della Cabina di regia  dal quale risulta che «i dati relativi alla settimana 9-15 novembre 2020 sono al momento in fase di ricezione e verifica e pertanto è previsto un nuovo aggiornamento relativo alla classificazione del rischio nella giornata di venerdì 20 novembre 2020» e che «in base all’ultima classificazione del rischio realizzata il giorno 13 novembre la quasi totalità delle Regioni/PA italiane sono collocate a livello di rischio alto di una epidemia non controllata e non gestibile», ha ritenuto necessario reiterare le misure di cui all’ordinanza del 4 novembre 2020 fino al 3 dicembre 2020, fatto salvo l’accertamento della permanenza di una delle regioni per quattordici giorni consecutivi in un livello di rischio o scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive con conseguente nuova classificazione.

Accedi allo Speciale Coronavirus Covid-19

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

 

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa