La nuova disciplina degli interventi unitari e degli aggregati edilizi

Dal Commissario Straordinario per la ricostruzione la nuova guida per gli edifici strutturalmente o funzionalmente connessi gravemente danneggiati dal sisma

23/02/2021
La nuova disciplina degli interventi unitari e degli aggregati edilizi

Pubblicata la nuova guida sulla Disciplina degli interventi unitari e degli aggregati edilizi che fa il punto sulle regole applicabili alla ricostruzione unitaria degli edifici strutturalmente o funzionalmente connessi gravemente danneggiati dal sisma.

La guida della Struttura Commissariale

La nuova guida è stata pubblicata sul sito del Commissario Straordinario Ricostruzione Sima 2016, avv. Giovanni Legnini, e affronta tutte le tematiche legate agli interventi di ricostruzione degli aggregati edilizi:

  • l’individuazione delle unità strutturali che compongono gli aggregati, con una rappresentazione fotografica esemplificativa;
  • la natura giuridica e gli aspetti fiscali dei consorzi tra i proprietari delle unità che li compongono;
  • le differenze tra aggregati volontari o obbligatori;
  • i poteri dei Comuni;
  • la determinazione del contributo e le relative maggiorazioni;
  • la normativa di riferimento applicabile.

Il testo è stato messo a punto da Francesco Perrone, esperto della Struttura e dirigente dell’Usr Lazio, con la collaborazione dei tecnici degli altri Uffici Speciali della Ricostruzione delle quattro Regioni del cratere.

La struttura delle Linee guida

Il testo è composto da 20 paragrafi e due sezioni allegate:

  1. Riferimenti normativi
  2. Definizione di intervento unitario
  3. Definizione di aggregato edilizio
  4. L’individuazione delle unità strutturali che costituiscono l’aggregato
  5. I consorzi ex ordinanza 19 – natura giuridica e aspetti fiscali
  6. Gli aggregati obbligatori e volontari
  7. La costituzione del consorzio
  8. Il potere sostitutivo del Comune
  9. La divisione dell’aggregato in Unità Minime di Intervento (UMI)
  10. L’obbligo di unitarietà dell’intervento edilizio
  11. La costituzione del consorzio nel caso di aggregato volontario
  12. Ammissibilità di interventi edilizi non unitari in presenza di aggregato
  13. Il ruolo del Comune nella costituzione dei consorzi volontari
  14. Determinazione del contributo e premialità
  15. La disciplina di ulteriori interventi unitari (art.15 bis, ord.19)
  16. Determinazione del contributo
  17. Determinazione del contributo in presenza di edifici non utilizzabili ante sisma
  18. Ulteriori semplificazioni in materia di interventi unitari (art.15 ter, ord.19)
  19. Ammissibilità di interventi edilizi unitari diversi dall’aggregato
  20. Calcolo del contributo per la ricostruzione di compendi immobiliari

Esempi grafici

  • Aggregati costituiti da tre o più edifici danneggiati
  • Interventi unitari su due edifici danneggiati

Interventi Unitari

  • Norme di riferimento

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata

Documenti Allegati

Guida