Accelera il Superbonus 110%: aumento del 376% in due mesi

Il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri Riccardo Fraccaro ha esposto i dati degli ultimi due mesi di superbonus 110%

di Redazione tecnica - 11/02/2021
© Riproduzione riservata
Accelera il Superbonus 110%: aumento del 376% in due mesi

Gli interventi che hanno avuto accesso alla detrazione fiscale del 110% (c.d. superbonus) sono aumentati del 376% in due mesi.

Superbonus 110%: +376% in due mesi

A comunicarlo è stato il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Riccardo Fraccaro, che in un post su Facebook ha scritto “Il Superbonus al 110% è una delle misure più consistenti messe in campo per rilanciare la crescita e tutelare l’ambiente. Abbiamo lavorato a questa norma con l’obiettivo di far ripartire l’Italia grazie alla sostenibilità e i fatti ci danno ragione: gli interventi già ammessi a detrazione sono aumentati del 376% in soli due mesi, per un totale di 338 milioni di euro. Da dicembre a oggi il numero dei nuovi cantieri è passato da 537 a ben 2.960. Una crescita esponenziale straordinaria che va sostenuta continuando a lavorare al fine di rafforzare questa misura. Per favorire la transizione green e lo sviluppo sostenibile è necessario che il Superbonus resti una priorità”.

Superbonus 110%: 60 chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Saranno evidentemente bastate i 60 chiarimenti in 6 mesi da parte dell’Agenzia delle Entrate mai così prolifera di risposte su un singolo argomento. 60 risposte in cui il Fisco ha provato ad intervenire sulle principali criticità operative dell’art. 119 del Decreto Rilancio. Criticità che si sono ampliate in un contesto cambiato dopo le modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2021 e su argomenti che spesso hanno mischiato tra loro la natura fiscale con quella tecnica.

Superbonus 110%: proroga in attesa di conferma

Il post di Fraccaro arriva in un momento di cambio del Governo, in cui il futuro Premier Mario Draghi ha già parlato di bonus buoni e buoni cattivi. Lasciando intendere che qualcosa sarà fatta per razionalizzare gli investimenti.

In tal senso non depone a favore il comma 74 dell’articolo 1 della Legge di Bilancio che, dopo aver modificato e prorogato le detrazioni fiscali del 110% di cui ai commi 66-72, ha previsto

L’efficacia delle proroghe di cui ai commi da 66 a 72 resta subordinata alla definitiva approvazione da parte del Consiglio dell’Unione europea. Restano fermi gli obblighi di monitoraggio e di rendicontazione previsti nel Piano nazionale per la ripresa e la resilienza per tale progetto.

Approvazione quanto mai incerta!

A cura di Redazione LavoriPubblici.it