Architetti, al via i Premi all'Architetto Italiano e al miglior Giovane talento 2013

Sarà una giuria presieduta dall'architetto Cino Zucchi ad attribuire i Premi all'Architetto Italiano 2013 e al miglior Giovane talento dell'architettura ital...

23/07/2013
© Riproduzione riservata
Sarà una giuria presieduta dall'architetto Cino Zucchi ad attribuire i Premi all'Architetto Italiano 2013 e al miglior Giovane talento dell'architettura italiana 2013 che sono stati banditi dal Consiglio Nazionale degli Architetti, di concerto con il Maxxi, in occasione della recente Festa dell'Architetto, istituita per celebrare il novantesimo anniversario della fondazione dell'Ordine.

Era infatti il 24 giugno 1923 quando fu approvata la "legge sulla Tutela del titolo e dell'esercizio professionale degli architetti", riconoscimento legale fondamentale per garantire ai cittadini italiani che l'architettura fosse esercitata da persone che ne avessero la cultura e la competenza tecnica e che rispettassero principi etici nei rapporti con la società e con il committente.

Da quest'anno, e con con cadenza annuale, la Festa dell'Architetto rappresenterà un momento per riflettere sulla professione di architetto e per sottolineare il ruolo dell' architettura e dei suoi protagonisti come elementi centrali di un processo capace di valorizzare la qualità del progetto nella sua più elevata dimensione civile e culturale.

Il Premio Architetto Italiano 2013 intende, infatti, selezionare, attraverso una procedura di tipo digitale, una serie di professionisti e di opere contraddistinte da elevata qualità - e che abbiano il fine di salvaguardare e di valorizzare la cultura, il territorio italiano e l'innovazione architettonica - analizzando i lavori svolti in Italia e all'estero dagli iscritti agli albi professionali italiani nel corso degli ultimi tre anni. Attraverso uno specifico form http://www.festadellarchitetto.awn.it/candidatura.php ogni professionista registrato sul Registro Nazionale dei Professionisti Iscritti (www. cnappc.it) potrà, fino al 30 settembre 2013, presentare la candidatura di un architetto, pianificatore, paesaggista o conservatore, iscritto ad un Ordine italiano e presente sul Registro Nazionale dei Professionisti Iscritti.

Per il Premio Giovane talento dell'architettura italiana 2013 le candidature possono essere presentate in forma di autocandidatura, attraverso il sito www.seearch.it, il database online dell'architettura italiana, compilando un form nel quale si indicheranno nome del progettista, titolo dell'opera, una breve motivazione della candidatura e link a un sito che illustri l'opera (progetto o realizzazione) in oggetto. La Giuria selezionerà inoltre le migliori venti opere presentate che faranno parte della prima edizione dei Quaderni della Giovane Architettura italiana, edita dal Consiglio Nazionale degli Architetti e dal MAXXI e che costituirà un importante strumento di promozione dei migliori giovani talenti a livello nazionale e internazionale.

La giuria del Premio è composta, oltre che dal presidente Cino Zucchi, da Pippo Ciorra (Senior Curator MAXXI Architettura), da Leopoldo Freyrie (presidente del Consiglio nazionale degli Architetti), da Margherita Guccione (direttore MAXXI Architettura), da Mario Piazza (direttore Abitare) da Giorgio Santilli (Giornalista Sole24Ore) ed un rappresentante della Conferenza degli Ordini degli Architetti.

All'Architetto Italiano 2013 e al Giovane talento dell'architettura italiana 2013 sarà conferita, nel corso della cerimonia della premiazione in programma al Maxxi entro la fine di novembre 2013, un'opera specificamente realizzata per l'occasione. Fonte: CNAPPC