Terremoto centro-Italia: Ordinanza sull’organizzazione della struttura centrale del Commissario

E’ entrata in vigore il 28 gennaio scorso l’Ordinanza n. 15 del 27 gennaio 2017 del Commissario del Governo per la ricostruzione nei territori interessati da...

30/01/2017
© Riproduzione riservata
Terremoto centro-Italia: Ordinanza sull’organizzazione della struttura centrale del Commissario

E’ entrata in vigore il 28 gennaio scorso l’Ordinanza n. 15 del 27 gennaio 2017 del Commissario del Governo per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016 recante “Organizzazione della struttura centrale del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016”. Si tratta dell’Ordinanza che, in attuazione dell’articolo 50, comma 1, del d.l. 17 ottobre 2016, n. 189, convertito dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229 disciplina l’articolazione interna e l’organizzazione della struttura centrale posta alle dipendenze del Commissario straordinario per la ricostruzione nei territori delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, ai sensi dell’articolo 2 del D.P.R. 9 settembre 2016. L’Ordinaza è costituita dai seguenti 12 articoli:

  • Articolo 1 - Oggetto.
  • Articolo 2 - Organizzazione della struttura commissariale
  • Articolo 3 - Segreteria tecnica
  • Articolo 4 - Ufficio del consigliere giuridico
  • Articolo 5 - Ufficio stampa
  • Articolo 6 - Ufficio monitoraggio e stato di attuazione dei programmi
  • Articolo 7 - Segreteria del Commissario straordinario
  • Articolo 8 - Direzione generale per lo svolgimento delle attività istituzionali
  • Articolo 9 - Articolazione interna del settore operativo affari generali e interventi di ricostruzione
  • Articolo 10 - Articolazione interna del settore operativo personale, risorse e contabilità
  • Articolo 11 – Norma finanziaria
  • Articolo 12 – Efficacia

Per quanto concerne l’organizzazione della struttura commissariale, all’articolo 2 è precisato che la struttura del Commissario straordinario è articolata in uffici di staff e Direzione generale. Gli uffici di staff, ciascuno nell’ambito della propria competenza, svolgono attività di supporto al Commissario straordinario e di raccordo tra lo stesso e la Direzione generale, collaborando alla predisposizione dei provvedimenti nonché a ogni attività funzionale al perseguimento degli obiettivi ed all’esercizio delle funzioni attribuiti all’organo commissariale dal decreto-legge n. 189/2016.

Sono uffici di staff:

  • a) la segreteria tecnica del Commissario straordinario (art. 3 dell’ordinanza);
  • b) l’ufficio del consigliere giuridico (art. 4 dell’ordinanza);
  • c) l’ufficio stampa (art. 5 dell’ordinanza);
  • d) l’ufficio monitoraggio e stato di attuazione dei programmi (art. 6 dell’ordinanza).

La Direzione generale per lo svolgimento delle funzioni istituzionali è articolata in settori operativi, con le competenze e funzioni stabilite agli articoli 8, 9 e 10 dell’ordinanza stessa.

La sede istituzionale della struttura del Commissario straordinario è stabilita presso gli uffici della Presidenza del Consiglio dei Ministri in Roma, largo Chigi n. 19 mentre la sede operativa della struttura è stabilita in Rieti presso gli uffici di largo Ottavio Pitoni n. 2.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it