Gare di progettazione: positivi i primi 8 mesi del 2021

Primi 8 mesi di gare di progettazione positivi: +22,4% in numero +14,7% in valore sul 2020, ad agosto sale il valore sul 2020 ma cala su luglio scorso

di Redazione tecnica - 08/09/2021
© Riproduzione riservata
Gare di progettazione: positivi i primi 8 mesi del 2021

Nonostante il calo degli ultimi due mesi, cresce il dato complessivo delle gare di progettazione pubblicate nei primi otto mesi del 2021. A registrarlo è ancora una volta l'ultimo report dell'Osservatorio Oice/Informatel.

Gare di progettazione: i dati dell'Osservatorio Oice/Informatel

Il parziale dei primi 8 mesi del 2021 mantiene un vantaggio rispetto al 2020 con 2.553 bandi pubblicati del valore di 615.1 milioni di euro (+22,4 in numero e +14,7% in valore). Crescita sostenuta in gran parte dalle gare sottosoglia che crescono del +62,7%, mentre il valore dei bandi cresce soprasoglia solo del 5,4%.

Ad agosto le gare di sola progettazione pubblicate sono state 159, per un valore di 49,8 milioni di euro; rispetto a luglio -39,8% in numero e -28,0% in valore. Il confronto con agosto 2020 mostra un incremento del 6,0% in numero e del 151,7% in valore. Le gare pubblicate sulla gazzetta europea sono state 46, in 3 di queste, con un valore di 3,4 milioni di euro, il criterio di aggiudicazione scelto è il massimo ribasso, era stata solo 1 a luglio, ma con il decreto Recovery da gennaio 2022 non si potrà più derogare al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

In totale gli accordi quadro per servizi di sola progettazione nel mese di agosto sono stati 7 per un valore di 11,2 milioni di euro, erano stati 15 a luglio per 17,2 milioni di euro.

Nonostante la possibilità della scelta fiduciaria, le manifestazioni di interesse l’affidamento di incarichi per progettazione sotto la soglia dei 140.000 euro pubblicati ad agosto, sono stati 96, il 60,4% del totale, con un valore stimato in 4,8 milioni di euro, pari al 9,7% del valore totale.

Osservatorio OICE

I servizi di architettura e ingegneria

Il mercato di tutti i servizi di architettura e ingegneria subisce un rallentamento, più marcato di quello della sola progettazione, infatti nel mese di agosto le gare sono state 275, con un valore di 105,8 milioni di euro, rispetto a luglio si rilevano cali del 37,8% nel numero e del 29,6% nel valore; il confronto con agosto 2020 vede il numero scendere del 24,7% e il valore del 14,5%.

Nel mese di agosto per tutti i servizi di architettura e ingegneria gli accordi quadro sono stati 14, per un valore di 32,9 milioni di euro, al netto degli accordi quadro il risultato su agosto 2020 sarebbe ancora più negativo: -28,1% nel numero e -40,8% nel valore.

Sono ancora in campo positivo i dati aggregati dell’anno, infatti negli otto mesi 4.391 gare per un valore di 1.440,3 milioni di euro, con una crescita del 6,3% nel numero e del 2,8% nel valore. Sono ancora i bandi sottosoglia, +6,1% nel numero e +51,4% nel valore, a sostenere il mercato e tenerlo in crescita, mentre i bandi soprasoglia mantengono la crescita nel numero, +7,0%, ma calano nel valore, -6,1%.

Osservatorio OICE

Gli appalti integrati

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di agosto sono stati 48, con valore complessivo dei lavori di 1.472,3 milioni di euro e con un importo dei servizi stimato in 25,2 milioni di euro. Rispetto al mese di agosto 2020, il numero è cresciuto del 2,1% e il valore è sceso del 12,4%. Dei 48 bandi 38 hanno riguardato i settori ordinari, per 9,4 milioni di euro di servizi, e 10 i settori speciali, per 15,8 milioni di euro di servizi. Negli otto mesi dell’anno sono stati pubblicati 373, con un valore complessivo di 4.396,7 milioni di euro, +39,7% in numero e +31,8% in valore, il valore complessivo dei servizi di architettura e ingegneria compreso è di 105,0 milioni di euro, e crescono del 55,2% rispetto ai primi otto mesi del 2020.

Osservatorio OICE