Sentenza TAR Lazio 24 settembre 2015, n. 11391

Gli Ordini professionali previsti nell'attuale ordinamento sono, senza ombra di dubbio, “Enti pubblici non economici” e in quanto tali sottoposti a tutti gli obblighi della legge anticorruzione anche per quanto concerne il regime di incompatibilità dei propri vertici

Documenti Allegati

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa