Dieci 2K NITRO

Dieci 2K NITRO
Calcolo e verifica del fabbisogno energetico degli edifici.

Dieci 2K è il programma multi-piattaforma per il calcolo e la verifica del fabbisogno energetico degli edifici. Aggiornato per rispondere a quanto previsto dal D.Lgs. 192/05, il decreto che ha recepito la Direttiva 02/91/CE, dal successivo D.Lgs. 311/06, e dalle norme UNI TS 11300 (Parti 1/2).

IL PROGRAMMA
Dieci 2K gestisce gli archivi dei materiali da costruzione, delle strutture edilizie, dei ponti termici, degli infissi, dei generatori di calore e dei dati climatici delle località italiane. Calcola le dispersioni termiche, gli apporti energetici sia interni che solari, i rendimenti dell'impianto, i fabbisogni energetici e tutti i parametri richiesti dalla vigente normativa. Può essere impostato per gestire lavori iniziati in regime 192/05, in regime Transitorio, secondo il 311/06 e le norme UNI TS 11300 (Parti 1/2).
CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Ecco alcune delle principali caratteristiche di Dieci 2K:
  • Tre livelli disponibili - Edificio, Appartamento, Zona termica.
    Per gestire in modo ottimale edifici composti da più unità abitative.
  • Calcolo e verifica della trasmittanza delle superfici opache e delle superfici vetrate.
  • Verifica termoigrometrica tramite diagramma di Glaser (secondo UNI 13788).
  • Calcolo degli scambi di energia termica tra terreno e edificio (UNI 10346).
  • Calcolo del fabbisogno energetico (secondo UNI EN 832:2001).
  • Calcolo e verifica dei rendimenti di emissione, distribuzione, produzione e globale.
  • Calcolo degli indici FEP/EPi di progetto e di legge delle zone/appartamenti.
  • Stampa della relazione tecnica secondo modelli ministeriali (D.M. 13.12.93 come aggiornati dal D.Lgs. 311/06).
  • Calcolo e verifica della Classe dell'edificio, secondo tabelle multiple di classificazione (CasaClima, SACERT, Ecodomus, Ecoabita, ecc.).
  • Gestione degli apporti energetici dovuti alla presenza di solare termico, fotovoltaico e solare passivo (serre solari).
  • Stampa del Certificato energetico e dell'Attestato di qualificazione energetica.

LA BANCA DATI
La banca dati (Anagrafica) fornita con il programma, data la sua completezza ed il costante aggiornamento, permette all'utente di essere produttivo in brevissimo tempo. La struttura, progettata per gestire livelli moltipli di categorie, racchiude tutti i materiali da costruzione previsti dalle norme UNI 12524, UNI 10355 (con oltre 580 tipi diversi di materiali isolanti suddivisi per tipologia di utilizzo e produttore), una ricca collezione di strutture predefinite, una lista di ponti termici, alcune tipologie di infissi, circa 150 disegni pronti all'uso e i dati climatici di tutte le località italiane e molte altre informazioni.

L'estrema flessibilità della Banca Dati consente di verificare la trasmittanza U (che è confrontata con i valori previsti dal D.Lgs. 311/06) e le proprietà igrotermiche (condense superficiali e interstiziali) delle strutture opache e trasparenti, prima ancora che le stesse vengano associate ad un lavoro.

La Banca Dati, costantemente aggiornata dai tecnici e dai partner 888SP, contiente:
  • Dati climatici degli oltre 8.000 Comuni d'Italia;
  • Materiali e prodotti per l'edilizia (UNI 10351, UNI 10355 e UNI EN 12524);
  • Oltre 580 schede tecniche degli isolanti delle marche più diffuse (Rockwool, Ursa, Celenit, Isover, ecc.) suddivisi per tipologia e per campo di applicazione. Ogni scheda riporta i dati del produttore, la conduttività termica e la resistenza alla diffusione del vapore, necessari rispettivamente al calcolo della trasmittanza delle strutture e per la rappresentazione del diagramma di Glaser (Norme UNI 10351/94 e UNI EN 12086/99).
    Inoltre, se disponibili, sono specificati la massa volumica, le temperature limite di utilizzo, l'Euroclasse di resistenza al fuoco e una foto/disegno del materiale, dati questi non necessari alle procedure di calcolo, ma che forniscono un prezioso aiuto nella fase di scelta dell'isolante;
  • Strutture precalcolate, compilate con le diverse tipologie di materiali ed isolanti; componenti finestrati, contenenti le tipologie più frequenti di serramenti; ponti termici lineari, secondo UNI 7357-FA3, con disegni schematici atti a facilitarne la scelta.

LE FUNZIONALITA'
L’esperienza nella programmazione con le tecnologie più avanzate, la costante ricerca di soluzioni innovative ed il know-how fornito dagli utenti, hanno permesso a 888SP di sviluppare un’applicazione che garantisce affidabilità e qualità.
  • Stampa automatica di tutti i documenti in formato Word (RTF), PDF, HTML.
  • Completa integrazione con la linea dei prodotti 2K Collection (Mastro, PoliCantieri, cPlan, EasyPro, mPlan, BlackBox). Un ambiente collaborativo per gestire le diverse discipline tramite la condivisione e l'integrazione dei dati in un unico lavoro. Lo scambio di informazioni con altre applicazioni di Office Automation e' garantito da apposite funzioni e dall'uso degli standard OLE, ODBC ecc.
  • Guida in linea interattiva, per un rapido apprendimento delle funzioni del programma e per la consultazione della normativa.
  • Condivisione dei lavori su piattaforme diverse (Windows, Macintosh) o in reti miste.
  • Aggiornamento on line - Possibilità di aggiornare il programma direttamente da Internet tramite la funzione "Software Update".


ESEMPI DI STAMPA
Di seguito sono scaricabili gli esempi di stampa del software Dieci 2K in versione PDF:
CERTIFICAZIONE UFFICIALE SOFTWARE
Dieci 2K NITRO v. 2.0 ha ottenuto il certificato di conformità N. 11 rilasciato dal C.T.I. (Comitato Termotecnico Italiano) in data 24 giugno 2010.

I vari passaggi della procedura di certificazione hanno portato allo sviluppo di un prodotto non solo rispondente alle norme UNI-TS 11300 Parti 1 e 2, ma anche allineato alle linee interpretative dello stesso CTI, talvolta non immediatamente riscontrabili ad un primo approccio con la norme e che presumiamo saranno ufficializzate a breve.

Nonostante mantenga la consueta semplicità di utilizzo, Dieci 2K NITRO si è evoluto per consentire l'esecuzione dei calcoli in tutte le "condizioni" previste dalla norma:
  • analitici sulla base dei valori reali e dei valori standard;
  • semplificati;
  • con dati rilevati sul'edificio;
  • in regime di funzionamento continuo e di effettivo utilizzo.
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa