Gyproc Fireline

Gyproc Fireline è una lastra di tipo F con incrementata coesione del nucleo ad alta temperatura, il cui gesso è additivato con fibre di vetro e vermiculite al fine di aumentare la capacità di resistenza al fuoco. Si identifica per la colorazione rosa del rivestimento sulla faccia a vista.

La Gyproc Fireline può essere impiegata in tutte le applicazioni d'interni in cui è richiesto un comportamento al fuoco superiore (es. edifici soggetti alla prevenzione incendi).
(clicca per ingrandire)





La Vermiculite con cui è stato additivato il gesso delle lastre Gyproc Fireline gode di peculiari caratteristiche fisico - chimiche
La Vermiculite cruda è un minerale che appartiene alla famiglia dei fillosilicati.
Allo stato naturale si presenta come una particolare variazione morfologica della mica (idromica). Sottoposta ad un particolare trattamento termico a temperature comprese tra 800 °C e 1000 °C la Vermiculite cruda perde l'acqua combinata e si espande (processo di esfoliazione) aumentando di volume fino a 30 volte. Tale caratteristica contribuisce al mantenimento della compatezza della lastra in gesso rivestito sottoposta ad incendio.
Questo processo avviene esclusivamente in senso ortogonale al piano di sfaldamento delle lamine, monodimensionalmente, senza alcuna apprezzabile variazione dell'area delle stesse.
Ne consegue anche una profonda variazione della struttura dei granuli che risulteranno così costituiti da un reticolo di micro canali e cellette chiuse. Il processo di esfoliazione conferisce alla Vermiculite le caratteristiche fisiche che la rendono adatta ai molteplici utilizzi in campo industriale.
Tale processo è irreversibile e pertanto la Vermiculite mantiene inalterate nel tempo le proprie caratteristiche.

Caratteristiche

La Vermiculite è esente da impurità, sterile e chimicamente inerte.
L'origine di natura minerale la rende inoltre incombustibile e imputrescibile.
La Vermiculite è insolubile in acqua e in solventi organici. A contatto con acidi e basi forti si decompone in funzione del tempo e della temperatura.

Temperatura di fusione 1200÷1300 °C
Capacità termica (C) 16 kcal/m3 °C
Conducibilità termica (λ)
(t=15 °C – umidità <2% in peso)
0,04÷0,06 W/m K (in funzione del tipo)
Calore specifico 0,2÷0,26 kcal/kg K
Reazione al fuoco Classe A1
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa