MAPETHERM AR1

Malta cementizia monocomponente per l'incollaggio e la rasatura di pannelli termoisolanti e per sistemi di isolamento a cappotto

Campi di applicazione
Incollaggio di pannelli termoisolanti in genere (polistirene espanso/estruso, poliuretano espanso, fibre minerali, sughero, ecc.) a parete o a soffitto direttamente su intonaco, muratura o calcestruzzo.
Rasatura di pannelli termoisolanti con interposta rete di rinforzo in fibra di vetro su pareti interne ed esterne (isolamento a cappotto).

Alcuni esempi di applicazione
Incollaggio e rasatura all'interno di pannelli termoisolanti e di sistemi di isolamento esterno a cappotto su:
  • intonaco cementizio o in malta bastarda;
  • calcestruzzo;
  • blocchetti in calcestruzzo.

Idoneo anche per l'incollaggio e la rasatura di sistemi di:
  • coibentazione delle nicchie dei termosifoni;
  • isolamento sottotegola;
  • isolamento del pavimento di locali sottotetto;
  • isolamento dall'interno delle pareti dei locali fuori terra;
  • isolamento dall'interno delle pareti controterra nei vani cantinati;
  • isolamento dall'interno dei tetti a mansarda;
  • isolamento dall'esterno di facciate ventilate.

Caratteristiche tecniche Mapetherm AR1 è una polvere grigia, composta da cemento, sabbie di granulometria fine selezionata, resine sintetiche ed additivi speciali secondo una formulazione studiata nei laboratori di ricerca MAPEI.
Impastato con acqua si trasforma in una malta con le seguenti caratteristiche:
  • bassa viscosità e quindi facile lavorabilità;
  • elevata tissotropia: Mapetherm AR1 può essere applicato in verticale senza colare e senza lasciar scivolare i pannelli isolanti, anche se di grosse dimensioni;
  • perfetta adesione a tutti i materiali di normale uso in edilizia;
  • indurisce senza ritiri apprezzabili.

Avvisi importanti
Non utilizzare Mapetherm AR1 per l'incollaggio di pannelli isolanti su superfici metalliche o su sottofondi soggetti a forti movimenti (legno, fibrocemento, ecc.).
Non utilizzare nel caso in cui i pannelli presentino una superficie liscia che impedisce una adeguata adesione: poliuretano espanso e fibre minerali con superfici rivestite con carta kraft, velo vetro, polistirene estruso con pelle, polistirene espanso stampato ad alta densità, ecc.
Non incollare i pannelli isolanti su supporti degradati o intonaci inconsistenti (salvo fissaggio meccanico supplementare con tasselli a testa di fungo in plastica).

Modalità di applicazione
Preparazione del sottofondo
Il sottofondo deve essere compatto, resistente, privo di polvere ed esente da parti incoerenti, grassi, oli, colle, ecc.
I supporti in gesso (intonaci applicati a mano o a macchina, pannelli prefabbricati, ecc.) devono essere perfettamente asciutti e privi di polvere e, prima di procedere all'incollaggio dei pannelli termoisolanti con Mapetherm AR1, devono essere trattati con Primer G, Mapeprim SP o Mapeprim 1K.
Si consiglia di eliminare eventuali forti dislivelli delle superfici cementizie con Nivoplan.

Preparazione dell'impasto
Versare sotto agitazione Mapetherm AR1 in un recipiente contenente acqua pulita in ragione del 22% in peso (ca. 5,5 l di acqua per 25 kg di polvere).
Mescolare, possibilmente con miscelatore a basso numero di giri, fino ad ottenere un impasto omogeneo, cremoso e privo di grumi.
Lasciar riposare 5 minuti e rimescolare brevemente prima dell'uso.
L'impasto così ottenuto rimane lavorabile per ameno 3 ore.

Stesura dell'impasto
Come adesivo
Applicare l'impasto di Mapetherm AR1 direttamente sul rovescio del pannello con spatola dentata su tutta la superficie, o a punti con cazzuola.
I pannelli di grossa dimensione dovranno essere incollati su tutta la superficie.
I pannelli di piccola dimensione possono essere incollati a punti o lungo i bordi. Nella posa, seguire le istruzioni del produttore dei pannelli.
Dopo la posa, pressare bene i pannelli in modo da garantire la buona adesione al supporto verificando la planarità con una staggia.

Come rasante dei pannelli termoisolanti a parete
Dopo almeno 24 ore dalla posa dei pannelli, stendere su di essi l'impasto di Mapetherm AR1 in spessore uniforme ed incorporare la rete in fibra di vetro Mapetherm Net.
Mapetherm Net, resistente agli alcali, deve essere schiacciata con spatola liscia sullo strato fresco dell'impasto e nelle giunzioni deve essere sovrapposta per almeno 10 cm.
Si ottiene così una superficie compatta e regolare atta a ricevere il rivestimento di finitura, che deve essere applicato solo quando la rasatura è ben indurita e stagionata.

Pulizia
Gli attrezzi ed i recipienti si lavano con acqua finché Mapetherm AR1 è ancora fresco.

Consumo
Incollaggio di pannelli isolanti: 2-4 kg/m² Incollaggio di pannelli isolanti con stesura uniforme dell'adesivo sul retro del pannello con spatola dentata n. 10: 4-6 kg/m²
Rasatura: 1,3-1,5 kg/m² per mm di spessore (spessore consigliato: 4 mm in 2 mani)

Confezioni
Mapetherm AR1 viene fornito in sacchi di carta da 25 kg.

Immagazzinaggio
Mapetherm AR1, conservato in ambiente asciutto, nelle confezioni originali, ha un tempo di conservazione di 12 mesi.
Prodotto conforme alle prescrizioni della Direttiva 2003/53/CE.

Istruzioni di sicurezza per la preparazione e la messa in opera
Mapetherm AR1 contiene cemento, che a contatto con sudore o altri fluidi del corpo produce una reazione alcalina irritante e manifestazioni allergiche in soggetti predisposti.
Usare guanti e occhiali protettivi.
Per maggiori informazioni consultare la Scheda di Sicurezza.
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa