RINGSEAL L-19


GUARNIZIONE A FORO RETTANGOLARE IN GOMMA IDROESPANSIVA, PER L'ERMETIZZAZIONE DEFINITIVA DEI DISTANZIATORI IN LAME D'ACCIAIO PER CASSERATURE IN LEGNO

RINGSEAL L19 è una guarnizione rettangolare con un foro centrale di 19 mm x 2 mm, realizzata con una speciale gomma idroespansiva che a contatto con l'acqua reagisce aumentando il proprio volume iniziale.
RINGSEAL L19, utilizzata in combinazione con un normale distanziatore metallico a "lama", per casseri in legno, sigilla ermeticamente le discontinuità che potrebbero facilmente insediarsi nel calcestruzzo a causa della presenza del distanziatore e che comprometterebbero l'impermeabilità della muratura.
L'azione idroespansiva è tarata per svolgere la propria funzione in tempi successivi al getto di calcestruzzo. Ne consegue che la capacità ermetizzante di RINGSEAL L19 resta sempre disponibile ed attivabile negli anni dal contatto con l'acqua comunque determinatasi. Nella versione standard, la guarnizione RINGSEAL L19, è dimensionata per le usuali misure dei distanziatori di cassero "a lama" normalmente utilizzati in edilizia, nella fattispecie con larghezza di 20 mm. circa.

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE
Posizionare la guarnizione idroespansiva RINGSEAL L19 con l'apposita pinza dilatatrice Tre Becchi K4 (vedi foto a lato), in posizione centrale rispetto alla lunghezza dei distanziatori di cassero a lama (una guarnizione per ogni distanziatore). Costruire la prevista casseratura utilizzando i distanziatori a lama così preparati e procedere con le usuali operazioni di getto del calcestruzzo.

CONFEZIONI
Sacchetti da 100 guarnizioni
Scatole da 2.485 guarnizioni (25 sacchetti)

CONSUMO
6-8 guarnizioni per m2 di casseratura


IL PROBLEMA
Infiltrazioni d'acqua dai distanziatori di cassero

Nei manufatti in calcestruzzo posti sotto il livello del piano di campagna e comunque in prossimità di falde acquifere, i distanziatori di cassero, sia in lame d'acciaio che tubolari in PVC, costituiscono un elemento di discontinuità, permeazione ed infiltrazione. L'acqua infatti trova, sia in corrispondenza dell'interfaccia calcestruzzo-distanziatore (sede di ritiri differenziali e di frequenti vespai) che e all'interno degli elementi tubolari (anche in presenza degli usuali tappi di chiusura), una facile via di accesso e di infiltrazione in grado di pregiudicare gravemente la tenuta ermetica del manufatto, il cui presidio è stato fino ad ora di difficile e onerosa realizzazione.
LA SOLUZIONE
Guarnizioni e tappi idroespansivi per distanziatori di cassero

Con RINGSEAL L19 (per distanziatori in lame d'acciaio per casserature in legno) e con RINGSEAL T21 abbinato a CORKSEAL T21 (per distanziatori tubolari in PVC per casseri metallici), entrambe le vie di accesso preferenziali sopra descritte, vengono presidiate definitivamente attraverso l'agevole installazione di elementi che, aumentando considerevolmente il proprio volume, rendono assolutamente privo di rischi di infiltrazione la presenza dei distanziatori, per altro praticamente indispensabili nei moderni sistemi costruttivi.


Photogallery

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa