Sistema AbaMILL Architettura

Il Sistema DTM Abacus permette di trasformare le proprie idee in oggetti fisici, consentendo valutazioni più mirate nella realizzazione delle opere.

Programmi Cad-Cam
Il sistema DTM Abacus possiede una vasta gamma di software perfettamente integrabili e compatibili con i software di architettura, topografia e design più diffusi, consentendo la creazione ex novo di forme molto complesse nel rispetto della precisione geometrica, e lo sviluppo di immagini fotorealistiche di altissima qualità.  La realizzazione di un plastico tecnologico comporta una semplice analisi strutturale del modello da realizzare.  I disegni 2D e 3D vengono convertiti in percorso utensile per essere scavati o ritagliati su qualsiasi materiale (legno, plexiglass, resine, ecc) ed eventualmente assemblati.  E’ possibile importare una fotografia tradizionale di una facciata architettonica e tramutarla in modello 3D, come è possibile anche scannerizzare un’immagine da una rivista e convertirla in 3D come bassorilievo pronta per essere realizzata fisicamente.

Plotter 3D
Plotter e stampanti tridimensionali di vari formati (da A4 a A0) permettono di produrre fisicamente forme 3D disegnate da qualsiasi CAD 2D o 3D. La semplicità d’uso della macchina come il funzionamento sono paragonabili a quelle di un plotter da disegno: al posto di avere un pennino, si utilizza un utensile che taglia o scolpisce su di una superficie. Molto adatti per la realizzazione di planivolumetrici, plastici architettonici, prototipi, oggetti architettonici.  I plastici si possono oggi realizzare in modo veloce e preciso per andare oltre l’immagine virtuale.  Il sistema DTM Abacus si rivolge a: studi di progettazione, Enti, Comuni, imprese, musei, università, sovrintendenze, belle arti, imprese immobiliari che si occupano di modellazione architettonica, territoriale/ambiente (Strade, Cave, ecc), simulazione di rischi (sicurezza), rilievo e recupero (storico e monumentale), design industriale e per gli archivi dei musei.

Scanner 3D
Lo scanner 3D consente di rilevare qualsiasi forma fisica esistente e di importarla nel computer in formato numerico (coordinate 3D). Sono disponibili varie tecniche di scansione 3D (laser, contatto, ecc.) in base alla finalità dell’operatore e alla tipologia di scansione.  In architettura è possibile rilevare un bene monumentale (es. capitello), anche a porzioni assemblabili tra loro, per ottenere un’unica matematica 3D, utile per essere studiata come oggetto tridimensionale all’interno di un CAD sia fine a se stesso che per la riproduzione fedele in un modello fisico. Questi strumenti, molto semplici e precisi, sono ideali anche come strumenti di misurazione tramite la rilevazione di punti sul modello fisico che vengono convertiti nel computer come punti nello spazio 3D e rilevarne le misure e distanze, impossibili da ottenere altrimenti senza danneggiare il modello fisico.  E’ inoltre possibile scannerizzare oggetti fisici scolpiti a mano libera, per poi riprodurli in scala.

Recupero Beni Archeologici e Monumentali, Reserve Engeneering, Design Industriale, ecc.
Plastici Architettonici, Prototipi, Stampi, ecc.
Architettura, Design, Topografia, Arredamento d’interni, Recupero architettonico, ecc.
Modellismo, Prototipazione, Incisoria, Cartellonistica, Ceramica, Lavorazione Marmo, ecc.

Oggi, grazie al sistema AbaMILL Architettura, è possibile realizzare un plastico architettonico o un modello fisico in modo semplice, veloce e preciso, per andare oltre l'immagine virtuale.

Tecnologia:
Il sistema AbaMILL Architettura è un sistema aperto, perfettamente integrabile e compatibile con i software di architettura, topografia e design più diffusi, consentendo la creazione ex novo di forme molto complesse nel rispetto della precisione geometrica, e lo sviluppo di immagini fotorealistiche di altissima qualità. I disegni 2D e 3D vengono convertiti in percorso utensile per essere scavati o ritagliati su qualsiasi materiale (legno, plexiglass, resine, ecc) ed eventualmente assemblati.
E’ possibile importare una fotografia tradizionale di una facciata architettonica e tramutarla in modello 3D, come è possibile anche scannerizzare un’immagine da una rivista e convertirla in 3D come bassorilievo pronta per essere realizzata fisicamente.
E’ possibile personalizzare Il sistema AbaMILL Architettura con plotter e stampanti tridimensionali di vari formati (da A4 a A0) che permettono di produrre fisicamente forme 3D disegnate da qualsiasi CAD 2D o 3D. La semplicità d’uso della macchina come il funzionamento sono paragonabili a quelle di un plotter da disegno: al posto di avere un pennino, si utilizza un utensile che taglia o scolpisce su di una superficie. Molto adatti per la realizzazione di planivolumetrici, plastici architettonici, prototipi, oggetti architettonici.
Lo scanner 3D del sistema AbaMILL Architettura consente di rilevare qualsiasi forma fisica esistente e di importarla nel computer in formato numerico (coordinate 3D). Sono disponibili varie tecniche di scansione 3D (laser, contatto, ecc.) in base alla finalità dell’operatore e alla tipologia di scansione. In architettura è possibile rilevare un bene monumentale (es. capitello), anche a porzioni assemblabili tra loro, per ottenere un’unica matematica 3D, utile per essere studiata come oggetto tridimensionale all’interno di un CAD sia fine a se stesso che per la riproduzione fedele in un modello fisico. Questi strumenti, molto semplici e precisi, sono ideali anche come strumenti di misurazione tramite la rilevazione di punti sul modello fisico che vengono convertiti nel computer come punti nello spazio 3D e rilevarne le misure e distanze, impossibili da ottenere altrimenti senza danneggiare il modello fisico. E’ inoltre possibile scannerizzare oggetti fisici scolpiti a
mano libera, per poi riprodurli in scala.

Ambiti di impiego:
Studi di progettazione, Enti, Comuni, imprese, musei, università, sovrintendenze,
belle arti, imprese immobiliari che si occupano di modellazione architettonica, territoriale/ambiente (Strade, Cave, ecc), simulazione di rischi (sicurezza), rilievo e recupero (storico e monumentale), design industriale e per gli archivi dei musei.

Requisiti di sistema:
Windows 98/NT/2000/XP/VISTA per INTEL o AMD

Costo:
Da  euro 8.500 + IVA

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa