ZENITH MINUS

Sistema per sola produzione di energia, con doppio palo di sostegno e controventatura.
CONFIGURAZIONE STANDARD:
DA 2 A 3 MODULI DISPOSTI VERTICALMENTE
FINO A 6 MODULI DISPOSTI ORIZZONTALMENTE
HMIN massimo: 1.500 mm
HMAX massimo: 5.000 mm




Legenda
Alfa
Lp1
Lp2
Lt
Angolo di inclinazione dei moduli rispetto l'orizzontale;
Lunghezza palo corto complessiva;
Lunghezza palo lungo complessiva;
Lunghezza traversa complessiva;
Ll
Xp
Yp
Hmin
Hmax
Lunghezza longherone;
Interasse orizzontale dei pali;
Interasse verticale dei pali;
Altezza minima dell'impianto dal suolo;
Altezza massima dell'impianto dal suolo;


VALORI MINIMI E MASSIMI PER IL SISTEMA ZENITH MINUS STANDARD



COMPONENTI

PALI E TRAVERSE KONCRETO
I pali e le traverse KONCRETO sono realizzati con la tecnica della precompressione che garantisce una maggiore resistenza meccanica e durata nel tempo, secondo l'esperienza di Valente SpA, leader indiscusso del mercato per la produzione di pali in cemento armato vibrato e precompresso. I materiali utilizzati per la produzione dei pali di sostegno e delle traverse KONCRETO sono il calcestruzzo e la treccia in acciaio. Il calcestruzzo è costituito da aggregati (ghiaia e sabbia) ricavati da materiale naturale, vagliato, calibrato e lavato.
Questo materiale conferisce al calcestruzzo una resistenza molto elevata, e di molto superiore agli inerti ricavati dalla macinazione della roccia. La sabbia e la ghiaia sono miscelate assieme al cemento che agisce da "colla", mantenendole unite e conferendo una altissima resistenza a compressione. Le trecce, inserite all'interno del manufatto in modo da aderire perfettamente al calcestruzzo e trasmettere la compressione al palo, sono in acciaio ad alto tenore di carbonio ed a basso rilassamento, con un'elevata resistenza (r=1870 N/mm2).

Caratteristiche di KONCRETO:
  • assenza di corrosione anche se infisso in terreni acidi e in presenza di salsedine.
  • resistenza al gelo
  • La qualità di KONCRETO é garantita da DNV tramite apposito Certificato di Qualità di Prodotto, che certifica la durata nel tempo, la resistenza al gelo e la straordinaria resistenza meccanica.
  • resistenza alle correnti parassite vaganti, perché il cemento non é elettroconduttore.
  • elasticità e flessibilità in caso di sollecitazioni e vibrazioni
  • stabilità strutturale grazie all'elevata inerzia del prodotto



SNODO PRINCIPALE
Lo snodo principale è realizzato in acciaio zincato a caldo secondo quanto previsto da UNI-EN-ISO 1461 con viti di collegamento in acciaio inox. È costituito da due elementi principali che consentono il montaggio e la regolazione longitudinale di palo e traversa di sostegno, mentre lo snodo avviene mediante una vite ad alta resistenza che ne consente la regolazione da 10° a 35° rispetto il piano orizzontale.

LONGHERONI
I longheroni di supporto sono realizzati per profilatura di nastro d'acciaio ad alto limite di snervamento. Sul profilo è presente una cava continua per il fissaggio dei moduli e una sede continua per il fissaggio alle traverse, in modo da avere la massima flessibilità di montaggio. La scelta del profilo aperto ad "omega" è volta ad ottimizzare la ripartizione dei carichi, evitare il ristagno di acqua piovana e fornire un utile supporto per il passaggio delle guaine dei cavi. Per risolvere il problema dell'ossidazione e della corrosione galvanica dei longheroni a contatto con i pannelli fotovoltaici, la superficie dell'acciaio viene protetta tramite l'innovativa Teknocover.

STAFFE DI FISSAGGIO DEI LONGHERONI
I longheroni vengono fissati alle traverse con l'attacco universale "Flexi" di brevetto Valente SpA.

PROFILI DI GIUNZIONE
La struttura modulare consente di accoppiare in continuo più stringhe: i longheroni vengono uniti attraverso dei profili di giunzione ad incastro che sfruttano il profilo stesso della cava.

STAFFE DI FISSAGGIO DEI MODULI
I moduli fotovoltaici vengono fissati alla struttura con delle staffe realizzate in alluminio anodizzato, secondo gli attuali standard di mercato. Questa soluzione garantisce la giusta ripartizione degli spazi tra i moduli e ne consente la libera dilatazione termica senza gravare sulle strutture o innescare pericolose tensioni residue sui moduli stessi. Inoltre, permette di ottimizzare i tempi di montaggio.

CONTROVENTI
Per migliorare le performance dell'impianto di sostegno in caso di vento forte e sovraccarico di neve, ogni sezione portante è irrigidita con un sistema di controventatura incrociata, realizzato con fune in acciaio e sistema di tensionamento. Questa soluzione consente di scaricare direttamente al suolo gli sforzi laterali e rendere la struttura molto stabile, senza doverla appesantire, con un importante beneficio nei costi di produzione e di installazione.



20 ANNI DI GARANZIA - CERTIFICAZIONE EUROCODICE 1
STRUTTURE BREVETTATE - SMALTIMENTO DELL'INTERO
SISTEMA A FINE VITA - PALI IN C.A.P. CERTIFICATI DNV




Vantaggi della nuova struttura ZENITH PLUS
  • NESSUNA FONDAZIONE O ANCORAGGIO: i pali KONCRETO vengono infissi per vibro percussione in tutti i tipi di terreno (granulare, argilloso, sabbioso).
  • AFFIDABILITA' in caso di SOVRACCARICHI e SOLLECITAZIONI in situazioni metereologiche estreme, grazie alle caratteristiche tecnico-costruttive dei pali in calcestruzzo KONCRETO.
  • RIDUZIONE DEI TEMPI DI INSTALLAZIONE grazie al numero limitato dei componenti e alla semplicità delle connessioni.
  • NESSUNA MANUTENZIONE: i pali KONCRETO non sono soggetti a corrosione nel tempo anche se infissi in terreni acidi e i longheroni, grazie alla protezione in teknocover, non si ossidano a contatto co i pannelli fotovoltaici
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa