SOIL Stabilization - Pavimentazioni residenziali

SOIL STABILIZATION

CONSOLIDAMENTO E STABILIZZAZIONE DI PAVIMENTI RESINDENZIALI

SOIL STABILIZATION

Fig. 1: esempio di intervento su pavimenti residenziali.

Il metodo viene utilizzato per il consolidamento di pavimenti residenziali (interni, esterni, piscine, etc.).
L'obiettivo è la compattazione del sottofondo sottostante le parti di struttura depressa; vengono eseguite iniezioni di resina espandente per consolidare il sottofondo e sollevare, quando possibile, la pavimentazione ceduta ripristinando così la planarità originaria.
Naturalmente a seconda dell'applicazione e della problematica verranno adottate differenti resine speciali ognuna in grado di assolvere pienamente alle prescrizioni di progetto.
Allo stesso modo è possibile integrare il metodo con sistemi diagnostici e di controllo dell'intervento in grado di fornire una vasta gamma di parametri di lavoro così da consentire le verifiche più opportune alla direzioni lavori.
Le iniezioni possono essere condotte sia in superficie che in profondità (brevetto n. IT1368567) sotto alla pavimentazione, sia per ripristinare il contatto con la pavimentazione, che per consolidare il sottofondo e nel caso il terreno sottostante.

SOIL STABILIZATION

Fig. 2: pavimento residenziale PRIMA dell'intervento.

SOIL STABILIZATION

Fig. 3: pavimento residenziale DOPO dell'intervento.

Schema d’intervento SOIL STABILIZATION

Il procedimento, utilizzato per il consolidamento delle pavimentazioni comporta le seguenti fasi:

Fase di Rilievo

  • Identificazione delle zone non cedute;
  • Posizionamento del livello laser in zona non ceduta;
  • Posizionamento di una stadia di rilievo in zona ceduta e misura del cedimento.

Fase di Preparazione

  • Realizzazione dei fori di iniezione (maglia) nel pavimento ceduto

Fase di Iniezione

  • Punto per punto della maglia verrà iniettata la resina espandente;
  • Contemporaneamente qualora le condizioni strutturali lo consentiranno potrà prodursi un sollevamento del pavimento fino al ripristino della planarità precedente al cedimento.

 

SOIL STABILIZATION

Fig. 4: intervento su pavimento piscina.

SOIL STABILIZATION

Fig. 5 Quando possibile si eseguiranno fori nella fuga della mattonella.

Vantaggi tecnici

  • Non occorre demolire i vecchi pavimenti residenziali.
  • Le iniezioni di resine sono condotte grazie a piccoli fori che, quando possibile, saranno del diametro sufficiente per attraversare esattamente la fuga delle mattonelle.
  • L’intervento è molto veloce. Le nostre squadre sono in grado di eseguire fino a 80 - 100 mq di consolidamento pavimentazione al giorno.
  • La resina iniettata è perfettamente stabile ed eco compatibile.
  • Quando la struttura sotto pavimento lo consente, sarà possibile sollevare e ripristinare la planarità originaria.

SOIL STABILIZATION

Fig. 6 esempio di tracciamento di impianti preliminari alle perforazioni.

Per approfondimenti sul consolidamento delle pavimentazioni visita il sito GEOSEC

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa