Affidamento di incarico - procedura aperta

Servizio di verifica della progettazione definitiva ed esecutiva dell'intervento di realizzazione di nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica nel «lotto H» comparto R.5.2

STAZIONE APPALTANTE

Comune di Bologna — UI Appalti e contratti


Codice CPV: 71248000
SCADENZA 26/04/2021 fra 5 giorni
ALLEGATI AL BANDO

Attività verifica preventiva alla progettazione ex art. 26 del D.Lgs. n. 50/2016 della progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento di realizzazione di nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica nel «lotto h» del comparto R.5.2. «ex mercato ortofrutticolo», da affidarsi ad organismi di ispezione di tipo A o di tipo C, accreditati UNI CEI EN ISO/IEC 17020 ai sensi del regolamento (CE) 765 del 2008 per le attività di verifica della progettazione delle opere o a soggetti di cui all’articolo 46, comma 1 del D.Lgs. 50/2016, che dispongano di un sistema interno di controllo della qualità conforme alla UNI EN ISO 9001

Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 241.911,29 euro

Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITH55 Bologna

Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: A1) professionalità e adeguatezza desunta da n. 3 servizi analoghi / Ponderazione: 25
Criterio di qualità - Nome: B1) precisione ed esaustività della proposta di organizzazione dell’ufficio di verifica, con riguardo anche alla esperienza/competenze delle risorse che lo compongono / Ponderazione: 30
Criterio di qualità - Nome: B2) efficacia delle modalità di esecuzione del servizio, incluse le modalità di interazione con i progettisti e con la committenza (report periodici, piattaforme informatiche condivise, modalità di redazione dei report e di definizione della ricezione delle osservazioni modalità di comunicazione relative a criticità) / Ponderazione: 25
Prezzo - Ponderazione: 20

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 40

Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:
Come dettagliatamente indicato nel pertinente capitolato (art. 12), il contratto di appalto potrà essere modificato, senza una nuova procedura di affidamento, ai sensi dell’art. 106, comma 1, lett. a) del codice, nel seguente caso: necessità di variante a seguito di rideterminazione delle somme finanziate da parte dell'ente finanziatore nella misura del 10 % in più o in meno dell'importo dei lavori.
In generale, il contratto di appalto potrà essere modificato, senza una nuova procedura di affidamento, nei casi e nei limiti di cui all’art. 106 del codice

Tipo di procedura
Procedura aperta

Documenti Allegati

Bando UE

Cerca bando