25^ Edizione delle Giornate FAI di Primavera. Ingresso gratuito in molti musei statali della Basilicata Domenica 26 Marzo.

24/03/2017

630 volte
In occasione della 25^ Edizione delle Giornate FAI di Primavera del 25 e 26 marzo 2017, il Polo Museale Regionale della Basilicata ha disposto eccezionalmente l'ingresso gratuito nei musei statali della regione [come avviene nella prima Domenica di ogni mese], ad eccezione dei Musei di Grumento Nova e di Metaponto dove si terranno delle iniziative mirate.
Questo provvedimento si inserisce nell'ambito di un proficuo rapporto di scambio e collaborazione con la Delegazione FAI di Matera [a breve sarà sottoscritto un protocollo d'intesa] che prevede un ricco programma culturale particolarmente seguito ed apprezzato a Matera ed in molte località della regione.
Come è avvenuto in passato, nel corso della manifestazione del FAI - grazie ad accordi specifici con gli Istituti scolastici locali - studenti delle scuole medie e delle scuole superiori, appositamente formati anche con la collaborazione del Polo Museale nell’ambito dei progetti di alternanza scuola-lavoro, accompagneranno i visitatori in speciali percorsi di scoperta del patrimonio culturale territoriale che riguarderanno luoghi solitamente chiusi al pubblico ma anche luoghi viceversa ben noti, che potranno essere visitati in compagnia dei giovani “Ciceroni” secondo percorsi inediti.
Nell’ambito del programma costruito insieme al Polo Museale, sono previste a Matera visite nelle chiese rupestri, al cinquecentesco Castello del conte Carlo Tramontano oltre all’apertura al pubblico di due luoghi strategici del percorso di Matera Capitale Europea della Cultura per il 2019: la sede della Fondazione Matera-Basilicata 2019 e la Scuola di Alta Formazione dell'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro.
Per accompagnare il ricco programma che avrà anche numerosi appuntamenti in regione - si segnala tra tutti quello di Irsina dove dopo 90 anni "torna a casa" e sarà presentato al pubblico, in collaborazione con la Soprintentendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata e il Comune di Irsina, un cratere a figure rosse recuperato a seguito di complessi interventi - il nostro Ufficio ha predisposto visite guidate speciali anche in tutti i dieci Musei che compongono la rete del Polo Museale, per favorire una manifestazione importante come quella delle Giornate di primavera, in cui la riscoperta del patrimonio d’arte e natura del nostro Paese attraverso la consapevolezza delle giovani generazioni si trasforma in una grande festa corale accessibile a tutti.


© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa