Pigliaru: trasporti, inclusività e innovazione parole chiave

20/06/2017

714 volte

Il G7 dei trasporti a Cagliari viene preannunciato dal “Nice to Meet You G7”, dove sono stati presentati alcuni progetti di mobilità sostenibile.
G7allery raccoglie le buone pratiche di innovazione e sostenibilità sui temi infrastrutture e mobilità che sono state individuate attraverso il concorso nazionale “Nice to meet you G7!”.

Il presidente della regione Sardegna, Francesco Pigliaru, si è soffermato sull'importanza del vertice per l'isola, "dato che i trasporti – afferma Pigliaru - rappresentano una forte criticità per noi. La conseguenza è a mancanza di inclusione, limite figlio dell'insularità che impedisce l'accesso alle pari opportunità”.
Ma per la Sardegna “un'altra parola chiave è innovazione - aggiunge Pigliaru - e da questo punto di vista la Sardegna vanta una storia gloriosa iniziata negli anni '80 con il Crs4 e proseguita con Video on Line, passando per Tiscali, fino al Contamination Lab di Cagliari”.
Altra parola chiave per la Sardegna è sostenibilità “e unita alla mobilità diventa per noi un grande punto di forza. – afferma Pigliaru - La Sardegna è paesaggio, ma è anche cultura, storia, archeologia, eccellenze agroalimentari prodotte in un ambiente di qualità assoluta.  Immergersi nella bellezza del nostro scenario naturale, soprattutto nelle zone interne, viaggiando in modo sostenibile è un’esperienza straordinaria.”
Pigliaru ha poi sottolineato l’importanza simbolica di accogliere il G7 in Manifattura Tabacchi, “luogo di conoscenza, innovazione e operosità sin dal 1500, che ancora vuole essere spazio dove idee, competenze, progetti ed esperienze si potranno realizzare attraverso il confronto, la partecipazione e la contaminazione reciproca, con particolare attenzione all’innovazione.”

Pigliaru ha poi ricordato l'investimento da 15 milioni per la mobilità elettrica presentato dalla Giunta, che permetterà di realizzare un’infrastrutturazione diffusa per i veicoli elettrici, oltre ad incentivarne acquisto e utilizzo. “Offrire questa possibilità a prezzi accettabili permetterà di dare un’immagine della Sardegna ancora più attenta alla salute e all’ambiente - evidenzia Pigliaru -, una Sardegna sempre più innovativa e sostenibile”.
Il ministro delle Infrastrutture e trasporti Graziano Delrio spiega “l'obiettivo che come Governo italiano ci siamo posti in vista di questo G7 è quello di far riflettere sul valore sociale delle infrastrutture”, annunciando l'avvio, domani 21 giugno, dei lavori del G7 Trasporti, il primo a presidenza italiana, che si terrà a Cagliari, in Sardegna.
“La connessione dei territori e dei popoli – aggiunge Delrio che presiederà i lavori del G7. - attraverso un sistema di trasporti efficiente supera l'isolamento e genera sviluppo, turismo e migliore attrattività del sistema imprenditoriale. Le connessioni sono, dunque, un pre-requisito fondamentale per sviluppare l'economia e l'occupazione, questa è la riflessione da cui partiamo per discutere del futuro della mobilità del nostro pianeta”.



© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa