Terremoto centro Italia: anticipazione ai comuni del rimborso del minor gettito IMU e TASI

06/02/2018

1.001 volte

Ai Comuni delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 è attribuito l’importo di 16.324.236, 00 euro a titolo di ulteriore anticipazione - riferita alla seconda rata dell’anno 2017 - del rimborso del minor gettito derivante dall’esenzione dall’imposta municipale propria (IMU) e dal tributo per i servizi indivisibili (TASI) disposta dall’art. 48, comma 16, dello stesso decreto-legge n. 189 del 2016.

È stato, infatti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 29 del 5 febbraio 2018 il Decreto Ministero dell'interno 29 gennaio 2018 recante "Anticipazione ai comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, del rimborso del minor gettito dell’IMU e della TASI, riferito al secondo semestre 2017, derivante dall’esenzione riconosciuta agli immobili inagibili".

L’importo di 16.324.236,00 euro è attribuito, a titolo di anticipazione per l’anno 2017, sulla base dei criteri e delle modalità indicate nell’allegato 1 al decreto del Ministro dell’interno e del Ministro dell’economia e delle finanze 21 marzo 2017 ed è ripartito nella misura determinata pro-quota negli allegati 1, 2 e 2 -bis al presente decreto.

L’attribuzione delle somme eventualmente dovute a titolo di conguaglio per l’anno 2017, sarà disposto con uno o più provvedimenti successivi.



© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa