Edilizia scolastica Sicilia: 272,5 milioni di euro per l'adeguamento degli edifici

02/05/2018

1.059 volte

"Nei prossimi mesi metteremo in campo 272,5 milioni di euro per l’edilizia scolastica. Si tratta di oltre 82 milioni di euro di fondi europei e 190 milioni da fondi dello Stato in forza di un decreto legge del 2013".

Queste le parole del Governatore della Regione Siciliana, Nello Musumeci, durante l'incontro con i giornalisti in cui ha illustrato il piano di investimenti in edilizia scolastica finalizzati "a mettere in sicurezza gli edifici scolastici".

"La priorità - afferma il Governatore Musumeci - è l’adeguamento antisismico, i certificati di agibilità, ampliamenti o nuove costruzioni di plessi scolastici, rimozione di barriere architettoniche e di residui di amianto e piccoli intervento per opere di adeguamento antincendio per ottenere la relativa certificazione".

Musumeci ha ricordato che in Sicilia ci sono 4.358 edifici che ospitano scuole e di questi:

  • oltre la metà è antecedente al 1975;
  • il 5% tra il 1900 e il 1945;
  • il 92% ricade nelle zone sismiche 1 e 2;
  • il 60% non è in regola con le certificazioni antisismiche;
  • il 70% non ha l’agibilità.


© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa