Bonisoli (MiBACT): Visso esempio dei meravigliosi borghi italiani danneggiati dal sisma

26/06/2018

643 volte

È la prima volta che vengo a Visso, per me è una cosa molto importante per due ragioni. Innanzitutto è la prima visita da ministro nei luoghi del terremoto. Questo vuole essere un segnale di attenzione, anche a distanza di due anni, verso una terra ferita, un autentico cantiere del nostro Paese. Noi ci siamo, ci saremo sempre. La seconda ragione è che ci sono molti territori colpiti dalla sequenza sismica, alcuni noti e altri meno noti. Visso è un esempio di tutti i meravigliosi borghi italiani che sono stati danneggiati e meritano un'attenzione particolare. Bisogna riconoscere quello che è stato fatto finora, un'importante opera di messa in sicurezza e ricostruzione, ma occorre prepararsi al nuovo. Occorre adoperarsi per far vedere agli italiani come sono questi territori e di cosa hanno bisogno”.

Queste le parole del Ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli al termine della visita al centro storico di Visso e della collegiata di Maria Santissima, dove ha incontrato tecnici e restauratori del Mibact.

Sono molto orgoglioso di quello che fate - ha detto ai tecnici del Mibact nel corso dell'incontro - e per me è un onore conoscervi”.

Il ministro ha ringraziato infine Vigili del Fuoco, Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale, il personale e i volontari di protezione civile per la loro preziosa opera.



© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa