Cultura e Costituzione: ultima tappa di avvicinamento all’VIII Congresso Nazionale degli Architetti

11/06/2018

821 volte

Mercoledì 13 giugno dalle 14.30 alla Casa dell’Architettura (Piazza Manfredo Fanti 47) si terrà l’evento “Cultura e costituzione”, la terza ed ultima tappa di avvicinamento dell’Oar al congresso nazionale degli architetti del 5,6 e 7 luglio all’Auditorium Roma.  

Dopo gli appuntamenti “Cultura come valore economico” e “Cultura della legalità”, si vuole riflettere sul rapporto tra Cultura e Costituzione, legato alla professione. La nostra Carta affida al lavoro una funzione prioritaria come strumento di miglioramento sociale per il progresso materiale e spirituale della società, e promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica e tutela il paesaggio e il patrimonio artistico della Nazione. 

Esattamente in questa ottica lavora l’architetto: il fine è quello di produrre innovazione e avanzamento culturale, come specificato nel codice deontologico. 

Aprirà i lavori alle 15.00 Christian Rocchi, Vice Presidente Ordine Architetti P.P.C. di Roma e provincia, seguirà la presentazione dei temi congressuali di Flavio Mangione, Presidente Ordine Architetti P.P.C. di Roma e provincia e di Silvia Laurenti, Presidente Federazione Ordini Architetti del Lazio

Interverranno: Giuseppe Cappochin, Presidente CNAPPC, “Il valore del congresso nazionale degli architetti: obiettivi e speranze”, Guendalina Salimei, Architetto e Professore di Progettazione Architettonica, Sapienza Università di Roma, “Etica dell’architettura e cultura della professione”. Alle 16.30 si terrà la lectio magistralis di Giovanni Maria Flick, Presidente emerito Corte Costituzionale, “Cultura: lavoro, professione, impresa nelle prospettive costituzionali”. Seguiranno gli interventi di Nicolò Rebecchini, Presidente Acer, Il lavoro d’impresa nell’ottica di crescita del paese, Francesco Clementi, Professore di Diritto Pubblico comparato, Università degli Studi di Perugia, “La Costituzione e l’etica del lavoro”. 

Alle 18.30 la tavola rotonda, moderata dal Vice Presidente dell’OAR Christian Rocchi, “La responsabilità della politica nell’orientamento dello sviluppo socio culturale del paese in chiave di sostenibilità economica. Ruolo delle professioni e delle imprese. Linearità e circolarità dell’economia in prospettiva costituzionale alla quale parteciperanno: Giovanni Maria Flick, Giuseppe Cappochin, Guendalina Salimei, Nicolò Rebecchini e Francesco Clementi,  Professore di Diritto Pubblico comparato, Università degli Studi di Perugia. All’incontro è stata invitata il Sindaco di Roma Virginia Raggi. 

La partecipazione all’evento riconosce 4 crediti formativi agli iscritti.



© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa