Inarsind al nuovo Governo: 'Architetti e Ingegneri possano essere parte di quel cambiamento tanto desiderato'

08/06/2018

1.011 volte

Il Presidente insieme al Consiglio Direttivo Nazionale di Inarsind porgono l’augurio di buon lavoro al nuovo Presidente del Consiglio, professore Giuseppe Conte e al nuovo Governo.

L’augurio è che il nuovo Governo possa garantire stabilità al paese e attuare politiche mirate alla ripresa economica che consentano di dare centralità al lavoro ed allo sviluppo.

I liberi professionisti tecnici in Italia costituiscono un importante substrato culturale e sarebbe inutile ricordare quanto le competenze intellettuali rappresentino una risorsa fondamentale per il nostro paese che da sempre è culla di cultura, arte ed architettura e che vanta un patrimonio naturale, paesaggistico ed edificato di immenso valore ma spesso di estrema fragilità.

Per tale motivo chiediamo con convinzione di poter continuare, ed intensificare, il rapporto di collaborazione nei tavoli di discussione tra le Istituzioni e le nostre rappresentanze professionali.

Auspichiamo che nel prossimo futuro gli Architetti ed Ingegneri liberi professionisti possano essere parte di quel cambiamento tanto desiderato, che possano vedere rispettata la loro dignità professionale, che possano essere, con le proprie competenze, artefici della difesa dell’ambiente, del suolo e del costruito, partecipando alle fasi decisionali in materia di governo del territorio e delle infrastrutture perseguendo il fine della sicurezza e del miglioramento della qualità della vita della collettività.



© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa