Fondazione Inarcassa: bene approvazione OdG per prevenzione sismica

15/11/2018

890 volte

Fondazione Inarcassa – la Fondazione Architetti e Ingegneri liberi professionisti iscritti Inarcassa – esprime soddisfazione per l’approvazione dell’ordine del giorno presentato a prima firma dal Sen. Margiotta e da altri senatori che hanno condiviso l’iniziativa in materia di prevenzione sismica. Questa mattina, infatti, il Governo ha accolto l’OdG nell’ambito della discussione sul Dl Genova.

Si tratta di una buona notizia per chi, come noi, da sempre si batte su questo punto” ha commentato Egidio Comodo, Presidente di Fondazione Inarcassa. “Non più di un mese fa la nostra Fondazione, infatti, ha promosso una Giornata Nazionale proprio sul tema della prevenzione sismica – aggiunge Comodo – ottenendo un grande risultato in termini di partecipazione non solo da parte degli architetti e ingegneri presenti in circa 500 piazze italiane, ma anche per quanto riguarda il riscontro dei cittadini. Siamo soddisfatti dell’attenzione dimostrata in questo caso dal Governo e ringrazio il Sen. Salvatore Margiotta e gli altri senatori per questa iniziativa quanto mai opportuna”.

L’ordine del giorno approvato impegna il governo su due fronti: da un lato, la previsione di un fondo che incentivi, con un adeguato vantaggio fiscale, i proprietari di immobili a commissionare a professionisti le perizie relative alla staticità degli edifici stessi; dall’altro, la definizione di un fondo a vantaggio degli enti pubblici proprietari con l’obiettivo di effettuare le stesse perizie sugli immobili destinati a edilizia residenziale pubblica.

Mi auguro che si giunga a rendere pienamente operativo quanto previsto dall’OdG in modo da iniziare ad intervenire concretamente sulle condizioni strutturali dei nostri edifici” conclude il Presidente di Fondazione Inarcassa, Egidio Comodo.



© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa