Inarcassa: Provvedimenti per il sisma nella Provincia di Catania

08/02/2019

836 volte

Il Consiglio di Amministrazione nella riunione del 25/01/2019 ha deliberato i provvedimenti, a seguito del sisma del 26 dicembre 2018, in favore dei professionisti residenti nella provincia di Catania ed in particolare nei seguenti nove Comuni: Aci Bonaccorsi, Aci Catena, Aci Sant’Antonio,Acireale, Milo, Santa Venerina, Trecastagni, Viagrande, Zafferana Etnea.

Nel merito ha stabilito:

  • di adottare le eventuali future disposizioni normative che verranno emanate in tema di sospensione degli adempimenti dichiarativi e contributivi, riguardanti liberi professionisti - persone fisiche e/o giuridiche residenti o aventi sede nelle località colpite, identificate da specifico provvedimento;
  • di esaminare le domande ai fini dell'assegnazione di eventuali contributi economici come previsti nello specifico bando pubblicato ai sensi del Regolamento dell'Associazione.

Riguardo a quest’ultimo punto, mettiamo a disposizione degli iscritti il modulo di domanda per l’erogazione del contributo reversibile che invitiamo a compilare e a restituire ad Inarcassa, completo della documentazione richiesta, via pec a protocollo@pec.inarcassa.org, via posta a Inarcassa, Via Salaria 229 00199 Roma.

I richiedenti devono essere Architetti e Ingegneri iscritti ad Inarcassa, in regola al momento della presentazione della domanda con tutti gli adempimenti previsti dalla procedura vigente per il rilascio della certificazione di regolarità contributiva e con gli adempimenti relativi a precedenti concessioni di contributi e che risultano congiuntamente:

  • residenti o con studio professionale nei territori interessati dalle ordinanze;
  • proprietari o comproprietari o usufruttuari di immobili adibiti a studio professionale o ad uso promiscuo (studio professionale e residenza) danneggiati dall’evento calamitoso e/o titolari di beni strumentali danneggiati dall’evento calamitoso.

Come previsto dal Regolamento dell'Associazione per le Calamità naturali, i professionisti interessati ad inoltrare alla Cassa una segnalazione dei danni subiti, seguendo le indicazioni contenute nel bando, hanno 120 giorni di tempo a far data dalla pubblicazione, il 7 febbraio 2019, della presente informativa.

Attenzione dunque, il termine di presentazione del modulo dedicato scade il 6 giugno 2019.

>>APRI/SALVA IL MODULO DI DOMANDA 
PER L’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO REVERSIBILE <<

A cura di Ufficio Stampa Inarcassa



© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa