Giovanni Tria (MEF): Italia fuori dalla recessione

02/05/2019

747 volte

"I dati comunicati dall’Istat mettono in evidenza il positivo andamento del mercato del lavoro, con il tasso di disoccupazione che scende a marzo al 10,2%. Da segnalare in particolare, oltre all’aumento dei giovani occupati e delle posizioni permanenti, il miglioramento del tasso di occupazione che risale al 58,9%, toccando i massimi dall’aprile 2008. Numeri che testimoniano la solidità e la tenuta dell’economia italiana”.

Lo ha dichiarato il ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, commentando i dati annunciati dall'ISTAT in merito agli occupati e ai disoccupati per i quali aveva già affermato che "L’Italia è fuori dalla recessione, nel primo trimestre il PIL è cresciuto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente. La stima dell’ISTAT evidenzia come l’economia italiana abbia quasi integralmente recuperato la caduta del PIL registrata nella seconda metà del 2018. In un clima di cauto ottimismo, il dato del primo trimestre lascia intravedere che la previsione di crescita annuale (0,2% in termini reali) indicata nel DEF possa essere raggiunta e anche superata se il contesto internazionale sarà moderatamente favorevole”.



© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa