Mepa: online i bandi Consip per l’offerta di beni e servizi per la gestione delle strade pubbliche

18/10/2019

1.738 volte

La gestione delle strade pubbliche rappresenta un’importante voce di spesa per le amministrazioni pubbliche, che devono far fronte alla manutenzione, gestione e pulizia delle strade ed acquisire i relativi impianti, servizi e attrezzature.

Il ricorso al Mepa “universale” rappresenta per tali amministrazioni una soluzione per soddisfare le loro esigenze, attraverso l’offerta di prodotti e servizi specifici contenuta in diverse categorie merceologiche dei bandi Servizi, Beni e Lavori.

Nell’ambito del Bando Servizi, vi sono tre categorie nell’ambito delle quali possono essere negoziati servizi inerenti la gestione delle strade pubbliche:

  • Servizi professionali -  Architettonici, di costruzione, ingegneria e ispezione e catasto stradale
  • Servizi per la gestione dell’Energia
  • Servizi di pulizia delle strade e servizi invernali

Nella categoria “Servizi Professionali -  Architettonici, di costruzione, ingegneria e ispezione e catasto stradale” sono comprese le sottocategorie:

  • servizi architettonici, di costruzione, ingegneria e ispezione e catasto stradale, che include dunque, fra gli altri, anche servizi di rilievo costituzione e aggiornamento del catasto stradale, monitoraggio dello stato delle pavimentazioni delle strade etc.
  • servizi di anagrafica tecnica per la costituzione del catasto stradale e del catasto della segnaletica

Per quanto riguarda i fornitori, l’abilitazione a tali categorie prevede l’iscrizione obbligatoria a uno degli ordini professionali inerenti i servizi da erogare.

Nella categoria “Servizi per la gestione dell’energia” è compresa la sottocategoria “Servizi di censimento di livello I degli impianti di illuminazione pubblica”.

Il censimento di livello 1 prevede la rilevazione di informazioni minime sull’impianto di illuminazione, sufficienti a una prima valutazione dello stato dell’impianto e delle risorse necessarie per eventuali interventi di riqualificazione e di adeguamento normativo. Sulla base di tali dati viene redatto un progetto di fattibilità tecnico-economica degli interventi necessari.

C’è infine una categoria specifica che riguarda la gestione delle strade, quella dei “Servizi di Pulizia delle strade e servizi invernali” che si articola in:

  • Pulizia delle strade (pulizia e spazzamento, pulizia e svuotamento di canali)
  • Servizi invernali (es misure anti-gelo) e di sgombero neve

Per tutte queste categorie non esiste un catalogo. I servizi sono negoziabili attraverso una Richiesta di Offerta (RdO) o una Trattativa Diretta (TD), definendo nelle “Condizioni Particolari” da allegare alla procedura i dettagli merceologici della fornitura.

Nell’ambito del Bando Beni, vi sono tre categorie nell’ambito delle quali possono essere acquistati beni funzionali alla gestione delle strade pubbliche:

  • Attrezzature e segnaletica stradale
  • Materiali elettrici, da costruzione, ferramenta
  • Macchinari, Soluzioni abitative e Strutture logistiche

La categoria “Attrezzature e segnaletica stradale” include la sottocategoria “Segnali stradali orizzontali e verticali e Attrezzatura stradale” e consente alle PA di negoziare beni quali attrezzature per segnaletica orizzontale e controllo dei parcheggi, barriere, spartitraffico, reti di protezione, cartelli stradali, segnali, lampade per segnalazione pericolo, semafori, segnalatori acustici, vernici stradali ecc…

Inoltre, all’interno della categoria “Materiali elettrici, da costruzione, ferramenta”, la sottocategoria “Ferramenta” consente di negoziare beni quali materiali stradali bitumati, bitume e asfalto, conglomerato bituminoso a caldo, asfalto a freddo, catramina, sale stradale per disgelo, ecc.

Infine, la categoria di abilitazione “Macchinari, Soluzioni abitative e Strutture logistiche” prevede la possibilità di acquistare/noleggiare macchinari per pavimentazione stradale, spazzaneve e sgombraneve, macchinari per lo scavo di gallerie, macchine per rivestimenti stradali, ecc.

Per alcuni dei beni presenti in queste categorie merceologiche è disponibile un catalogo. In tal caso i prodotti offerti a catalogo potranno essere acquistati anche tramite Ordine Diretto di Acquisto (OdA), oltre che attraverso Richiesta di Offerta (RdO) e Trattativa Diretta (TD).

Ai fini della gestione delle strade pubbliche, vi sono soluzioni disponibili nel Bando Lavori di manutenzione opere specializzate. Nel capitolato d’oneri per l’abilitazione degli esecutori dei lavori sono disponibili le seguenti categorie merceologiche:

  • Lavori in terra: scavo, ripristino e modifica di volumi di terra, realizzati con qualsiasi mezzo e qualunque sia la natura del terreno da scavare o ripristinare.
  • Impianti per la segnaletica luminosa e la sicurezza del traffico: fornitura e posa in opera, manutenzione sistematica o ristrutturazione, tra gli altri, di impianti automatici per la segnaletica luminosa e la sicurezza del traffico stradale
  • Segnaletica stradale non luminosa: fornitura, posa in opera, manutenzione o ristrutturazione nonché esecuzione della segnaletica stradale non luminosa, verticale, orizzontale e complementare.
  • Barriere stradali di sicurezza: fornitura, posa in opera e manutenzione o ristrutturazione dei dispositivi quali barriere, attenuatori d’urto, recinzioni e simili, finalizzati al contenimento ed alla sicurezza del flusso veicolare stradale
  • Barriere paramassi, fermaneve e simili: fornitura, posa in opera e manutenzione o ristrutturazione delle barriere paramassi e simili, finalizzata al contenimento ed alla protezione dalla caduta dei massi e valanghe, inclusi gli interventi con tecniche alpinistiche
  • Pavimentazioni e sovrastrutture speciali: costruzione, manutenzione o ristrutturazione di pavimentazioni realizzate con materiali particolari.

Inoltre, nel capitolato d’oneri per l’abilitazione degli esecutori di Lavori di manutenzione stradali, ferroviari ed aerei sono previste due categorie merceologiche – “Manutenzione di interventi a rete necessari per consentire la mobilità su gomma, ferro e aerea” e “Manutenzione di interventi in sotterraneo necessari per consentire la mobilità su gomma e ferro – dove è possibile negoziare ulteriori interventi.

Per l’abilitazione a queste categorie, gli operatori economici devono possedere requisiti di ordine generale e idoneità professionale e requisiti di capacità tecnica. Le procedure di affidamento vengono realizzate mediante Richiesta di Offerta (RdO).

Per scoprire tutte le opportunità del Mepa vai su www.acquistinretepa.it



© Riproduzione riservata

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa