I geometri concorrono con INVIMIT al rilancio del patrimonio immobiliare pubblico

11/11/2019

1.366 volte

Sempre più occasioni di confronto pongono le grandi città come le principali protagoniste dello sviluppo urbanistico, che porta all’elaborazione di nuovi modelli di sostenibilità e di rigenerazione urbana. A questo proposito assume un’importanza fondamentale delineare gli scenari immobiliari futuri, in una logica di condivisione fra amministrazione pubblica e privati.

Con tale visione si pone in essere la nuova strategia di INVIMIT Sgr. Rafforzando la sua partnership con CNGeGL e i suoi 90mila iscritti, la società partecipata al 100% dal MEF e con 1,6 mld di euro di asset in gestione, si pone verso il mercato con rinnovato slancio e consolida il ruolo di cerniera fra pubblico e privato per una rapida realizzazione della valorizzazione del patrimonio immobiliare dello Stato. Un valore, quest’ultimo, stimato in circa 285 miliardi di euro per un totale complessivo di 340 milioni di metri quadri, in base all’ultimo Rapporto sui beni immobili detenuti dalle Amministrazioni Pubbliche. Tra gli edifici in vendita, solo per citarne alcuni, rientrano palazzi di Roma, Palermo, Firenze e Bologna.

Al centro dell’accordo, un sistema di azioni volte esattamente a rilanciare l’attività istituzionale di INVIMIT Sgr, mobilitando le specifiche professionalità dei Geometri che si occuperanno della due diligence immobiliare, dell’intervento di efficientamento energetico volto a ridurre l’impatto ambientale, con particolare riferimento alla gestione integrata di complessi condominiali che richiedono una formazione settoriale avanzata.

In questo quadro d’insieme diviene fondamentale il ruolo svolto dalla Cassa Geometri. L’ente di previdenza e assistenza della categoria – tramite l’istituzione di uno strumento denominato Fondo Rotativo - metterà a disposizione lo stanziamento dell’importo di 3 milioni di euro, al fine di consentire l’anticipazione del pagamento, o la tempestiva liquidazione delle fatture del Geometra libero professionista. Ciò relativamente agli incarichi affidati a questi, a seguito di convenzioni stipulate con le pubbliche amministrazioni da CNGeGL, Cassa Geometri e Collegi territoriali.

Le designazioni dei professionisti con abilità coerenti alle richieste saranno svolte da parte di CNGeGL con criteri di trasparenza e secondo principi di rotazione, in base alla localizzazione dei beni immobili oggetto delle prestazioni. INVIMIT Sgr affiderà l’incarico, a sua volta, nel rispetto delle procedure e normative ad essa applicabili. La collaborazione sarà resa pienamente operativa nel corso del mese di Novembre.

CHI SIAMO

Dal 1944 il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) persegue finalità di rappresentanza, sviluppo e promozione della Categoria. Disciplina la qualità delle prestazioni professionali a tutela della committenza e della collettività. Interviene sui progetti di legge e di regolamento che riguardano la professione e il mercato.

INVIMIT Sgr Spa opera dal 2013 quale società di gestione del risparmio (immobiliare). Istituita con decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze si occupa della valorizzazione degli immobili pubblici.



© Riproduzione riservata

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa