Esenzione Imu per strutture ricettive, più fondi per agenzie, guide turistiche e strutture ricettive, più risorse per tax credit ristrutturazione ed estensione del tax credit locazione per l’intero comparto

20/12/2020
1.305 volte

Con un emendamento approvato stanotte in commissione alla Camera è stato approvato un ulteriore pacchetto di misure per il turismo per un importo complessivo di 505 milioni di euro nel 2021. Si tratta di 4 interventi importanti per il settore più fortemente colpito dagli effetti della pandemia”. Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini. “Ringrazio la commissione - prosegue Franceschini - per l’importante lavoro fatto che rafforza con un ulteriore mezzo miliardo di euro le misure di sostegno per un settore strategico per il paese”. Nel merito delle misure approvate - spiega Franceschini - da segnalare: “l’esenzione della prima rata IMU 2021 per le strutture turistico ricettive, stabilimenti balneari, fiere, sale da ballo dal valore di 225 milioni di euro. E anche, l’estensione del tax credit locazione per l’intero comparto turistico, incluse agenzie di viaggio e tour operator, fino al 30 aprile 2021, per un valore pari a 160 milioni di euro. Il rifinanziamento del Fondo emergenza agenzie di viaggio, tour operator, guide e accompagnatori turistici e bus turistici scoperti, che viene inoltre esteso alle imprese turistico-ricettive, per un valore pari a 100 milioni di euro. Infine, l’incremento dei fondi del tax credit ristrutturazione strutture turistico ricettive, che passano in questo modo nel 2021 da 180 a 200 milioni di euro”.
Con questo ulteriore pacchetto di misure - conclude - si rafforza l’impegno messo in campo sin dai primi giorni della pandemia per fronteggiare la crisi di un settore strategico per il Paese e presto arriveranno nuove misure per i settori più colpiti dalle ulteriori misure adottate per le festività natalizie”.

© Riproduzione riservata