Semplificazioni-bis e Superbonus 110%, Ance: no a freni normativi

19/07/2021
1.079 volte

Troppe resistenze a inserire ulteriori misure di snellimento delle procedure per il Superbonus nel decreto alle fasi finali dell’esame della Camera. Così si rischia di frenare l’efficacia di un’indispensabile misura di crescita economica.

Abbiamo accettato lo slittamento dell’annunciata proroga del Superbonus 110% alla Legge di Bilancio per ragioni di copertura finanziaria, ma ora non si capisce perché debbano essere rimandate anche alcune nuove misure di semplificazione”, commenta preoccupato il Presidente dell’Ance, Gabriele Buia, che dà atto del “grande lavoro che si sta facendo in Parlamento sulle semplificazioni”.

Non possono esserci dubbi sulla necessità di semplificare e snellire le procedure e le modalità di accesso a una misura determinante per lo sviluppo in chiave sostenibile delle città - spiega Buia e chiede - che vengano approvate alla Camera le proposte  che vanno in questa direzione come quella presentata dall’On. Nardi che raccoglie queste ulteriori istanze di snellimento precedurale”.

Non possiamo perdere questo treno del dl semplificazioni, giunto ormai alle battute finali, per approvare correzioni che per essere efficaci devono poter diventare subito operative, altrimenti arriverebbero fuori tempo massimo”.

Fonte: ANCE

© Riproduzione riservata