Sicurezza Antincendio Edifici Civili

Vasco Vanzini

Prezzo: € 35.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 29.75
Sconto: 15%
Prezzo: € 35.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 29.75
Sconto: 15%
Quantità AGGIUNGI AL CARRELLO

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Sicurezza Antincendio Edifici Civili 35.00 €
Il nuovo codice di prevenzione incendi 25.00 €
Apertura Vani in pareti portanti in zona sismica 44.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Guida pratica per tecnici, professionisti e amministratori

Guida pratica alla sicurezza antincendio dei condomini e degli edifici civili, indispensabile ausilio per orientare il lettore nella notevole produzione di atti normativi e comprendere appieno il cambiamento epocale nella elaborazione dei Regolamenti di prevenzione incendi in atto: il passaggio dal metodo prescrittivo a quello prestazionale, che rappresenterà lo spartiacque fra il nuovo e il vecchio.

Il condominio è il luogo dove avviene oggi il maggior numero di incendi e si registra il maggior numero di vittime. Gli adempimenti richiesti prevedono importanti assunzioni di responsabilità che possono avere risvolti di carattere sanzionatorio o penale.

Questa seconda edizione del testo, aggiornata alle norme più recenti, tratta i temi di maggiore interesse per le figure professionali coinvolte:

  • le nuove norme per gli edifici alti: il D.M. 25 gennaio 2019, il D.M. 18 ottobre 2019 (nuovo Codice), il Decreto di allineamento delle R.T.V. (D.M. 14 febbraio 2020) e la nuova Regola Tecnica Verticale (V.10), sia in relazione alla Gestione della Sicurezza Antincendio (GSA), che al rifacimento delle facciate e alla organizzazione degli interventi di manutenzione, con esempi e pratici suggerimenti;
  • le autorimesse e la nuova Regola Tecnica Verticale (V.6);
  • le centrali termiche e il nuovo D.M. 8 novembre 2019;
  • gli ascensori;
  • gli impianti fotovoltaici;
  • gli impianti di condizionamento e il nuovo D.M. 20 marzo 2020.

La guida è corredata di figure, tabelle ed esempi sulla compilazione della modulistica necessaria che rendono i contenuti esposti chiari ed efficaci; viene inoltre proposto un esempio completo di GSA del Condominio che può costituire un utile riferimento per il lettore.

La WebApp inclusa gestisce le seguenti utilità:

  • Banca dati con Normativa, Circolari ministeriali, Chiarimenti e Linee guida
  • La banca dati è consultabile attraverso un motore di ricerca e prevede aggiornamenti automatici per 365 giorni dall’attivazione della WebApp
  • Modulistica di prevenzione incendi
  • Link ai moduli editabili e stampabili disponibili sul sito dei Vigili del Fuoco
  • Glossario dei termini e delle definizioni

REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE

Qualsiasi dispositivo con MS Windows, Mac OS X, Linux, iOS o Android; accesso ad internet e browser web con Javascript attivo; software per la gestione di documenti Office e PDF.

AUTORE

Vasco Vanzini, ingegnere dei Vigili del Fuoco, ha svolto la sua attività presso i Comandi di Milano e Bologna. È autore di numerosi articoli su progettazione antincendio, fire safety engineering, gestione della sicurezza, case history. Ha collaborato, come coautore, alla pubblicazione di libri relativi all’applicazione pratica del Codice di Prevenzione Incendi e Norme tecniche prescrittive.

INDICE

INTRODUZIONE

GLOSSARIO TERMINI E DEFINIZIONI
1.
Premessa
2. Riferimenti
3. Glossario termini e definizioni

1. I SETTE REQUISITI BASE DELLE OPERE DA COSTRUZIONE
1.1.
Requisito di base n. 1 Resistenza meccanica e stabilità
1.2. Requisito di base n. 2 Sicurezza in caso di incendio
1.3. Requisito di base n. 3 Igiene, salute e ambiente
1.4. Requisito di base n. 4 Sicurezza e accessibilità nell’uso
1.5. Requisito di base n. 5 Protezione contro il rumore
1.6. Requisito di base n. 6 Risparmio energetico e ritenzione del calore
1.7. Requisito di base n. 7 Uso sostenibile delle risorse naturali

2. IL CONDOMINIO MODERNO E GLI INCENDI
2.1.
Un caso di studio: l’incendio della «Grenfell Tower» di Londra
2.2. Gli incendi degli «altri»
2.3. La statistica degli incendi nelle abitazioni in Italia

3. INQUADRAMENTO NORMATIVO
3.1.
Le procedure di Prevenzione Incendi
3.2. Attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco individuabili negli edifici civili
3.3. Le norme tecniche applicabili agli edifici civili
3.4. I limiti della vecchia normativa
3.5. Dalle norme tecniche prescrittive a quelle prestazionali. Il Codice di prevenzione incendi per gli edifici civili

4. D.M. 16 maggio 1987, n. 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione
4.1.
Classificazione degli edifici
4.2. Caratteristiche costruttive
4.3. Requisito di accessibilità
4.4. Requisito compartimentazione
4.5. Requisito resistenza al fuoco delle strutture
4.6. Requisito reazione al fuoco dei materiali
4.7. Scale
4.8. Comunicazioni
4.9. Impianti per la produzione del calore
4.10. Impianti elettrici
4.11. Impianti antincendio
4.12. Adempimenti richiesti per gli edifici esistenti
4.13. Deroghe

5. D.M. 25 GENNAIO 2019 «Modifiche ed integrazioni all’allegato del decreto 16 maggio 1987, n. 246 concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione» e Regola Tecnica Verticale Edifici Civili
5.1.
Gestione della sicurezza antincendio (G.S.A.)
5.2. Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate
5.3. La Guida Tecnica per la determinazione dei «Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili»
5.4. Requisiti di resistenza al fuoco e di compartimentazione delle facciate degli edifici civili
5.5. Facciate semplici e curtain walls
5.6. Facciate a doppia parete ventilate non ispezionabili
5.7. Facciate a doppia parete ventilate ispezionabili
5.8. Misure alternative
5.9. Separazione verticale tra i compartimenti
5.10. Requisiti di reazione al fuoco delle facciate degli edifici civili
5.11. Comportamento al fuoco dei principali materiali isolanti
5.12. Esodo degli occupanti e la sicurezza delle squadre di soccorso
5.13. Regola Tecnica Verticale per gli edifici di civile abitazione V.10
5.13.1. Campo di applicazione
5.13.2. Classificazioni
5.13.3. Strategia antincendio

6. LE AUTORIMESSE NEGLI EDIFICI CIVILI
6.1.
Regola Tecnica Verticale per le autorimesse V.6
6.1.1. Classificazioni
6.1.2. Strategia antincendio
6.2. Linee guida per l’installazione di infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici. Circolare n. 2/2018

7. GLI IMPIANTI TERMICI DEGLI EDIFICI CIVILI
7.1.
D.M. 8 novembre 2019 recante «Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la realizzazione e l’esercizio degli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili gassosi»
7.2. Disposizioni comuni
7.3. Installazione all’aperto
7.4. Installazione in locale esterno
7.5. Installazione in locale inserito nella volumetria del fabbricato servito

8. GLI IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO
8.1.
D.M. 15 settembre 2005 recante «Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per i vani degli impianti di sollevamento ubicati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi»
8.2. D.M. 3 agosto 2015 come integrato dal D.M. 18 novembre 2019 – Codice di Prevenzione Incendi, Regole Tecniche Verticali, Capitolo V.3, Vani degli ascensori

9. L’IMPIANTO FOTOVOLTAICO
9.1.
Guida per l’installazione degli impianti fotovoltaici (Edizione 2012) e chiarimenti alla guida

10. GLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

11. ESEMPIO APPLICATIVO: ORGANIZZAZIONE DELLA G.S.A. DI UN CONDOMINIO AI SENSI DEL D.M. 25 GENNAIO 2019

12. LA MODULISTICA E LE CERTIFICAZIONI
12.1.
La modulistica
12.2. Le certificazioni
12.2.1. Certificazione di resistenza al fuoco di prodotti/elementi costruttivi in opera, con esclusione delle porte e degli elementi di chiusura (Mod. PIN 2.2-2018_CERT.REI)
12.3. Metodo sperimentale
12.4. Metodo analitico
12.5. Metodo tabellare
12.5.1. Dichiarazione inerente i prodotti impiegati ai fini della reazione e della resistenza al fuoco e i dispositivi di apertura delle porte (Mod. PIN 2.3-2018_DICH.PROD)
12.6. Reazione al fuoco dei prodotti da costruzione sottoposti a marcatura CE
12.7. Reazione al fuoco e classificazione italiana
12.8. Fuoco proveniente dall’esterno
12.9. Impianti
12.9.1. Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto (Mod. PIN 2.4-2018_DICH.IMP.)
12.9.2. Certificazione di rispondenza e di corretto funzionamento dell’impianto (Mod. PIN 2.5-2018_CERT.IMP.)

13. LE RESPONSABILITÀ DELL’AMMINISTRATORE E PROFILI LEGALI

14. CONCLUSIONE. GLI EDIFICI DI DOMANI

15. CONTENUTI E ATTIVAZIONE DELLA WEBAPP
15.1.
Contenuti della WebApp
15.2. Requisiti hardware e software
15.3. Attivazione della WebApp
15.4. Assistenza tecnica (TicketSystem)

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

I PIÙ CONSULTATI

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa