Prove diagnostiche su edifici esistenti

Pietro Salomone

Prezzo: € 32.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 25.60
Sconto: 20%
Prezzo: € 32.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 25.60
Sconto: 20%
Quantità AGGIUNGI AL CARRELLO

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Prove diagnostiche su edifici esistenti 32.00 €
Tettoie di legno 40.00 €
Principi di progetto di pannelli strutturali X-Lam 16.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Indicazioni operative e contenuti minimi per l'analisi e la diagnosi dei materiali da costruzione alla luce delle NTC 2018

Il volume si configura come un manuale teorico-pratico per le tecniche diagnostiche e di indagine strumentale da eseguire su edifici esistenti ai sensi del D.M. 17 gennaio 2018 (Norme Tecniche per le Costruzioni).

Le indagini diagnostiche sono strumenti potenti per la verifica di edifici nuovi, per le perizie tecniche tese ad individuare difetti di costruzione, e per gli interventi di adeguamento, miglioramento sismico di edifici esistenti e per il restauro di edifici storici. Nel manuale vengono analizzate, in dettaglio, le prove non distruttive e distruttive da poter eseguire sui diversi materiali da costruzione come calcestruzzo, acciaio, legno, muratura ed infine vengono affrontati gli argomenti legati alle prove sia geotecniche che strutturali da eseguire sulle strutture di fondazione.

Il manuale, organizzato in otto capitoli, tratta i seguenti argomenti:

  • inquadramento normativo relativo alle nuove NTC 2018 con particolare riferimento alla valutazione della sicurezza e alla durabilità dei materiali;
  • diagnostica, manutenzione e tecniche di monitoraggio e diagnostiche sia sui materiali che sulle analisi geotecniche;
  • strutture in calcestruzzo e metodologie di prove non distruttive, distruttive e di monitoraggio strutturale;
  • costruzioni in muratura e prove in sito e di laboratorio da eseguire su muratura portante;
  • strutture in acciaio e prove diagnostiche e controlli che il professionista può eseguire su tali tipologie di strutture;
  • il legno e controlli non distruttivi che il tecnico può effettuare sulle strutture lignee;
  • analisi geotecnica per la corretta valutazione del modello geotecnico delle costruzioni esistenti;
  • indagini sui ponti, e prove diagnostiche da eseguire sui ponti stradali e ferroviari.

Il manuale riporta una raccolta di modelli e check list di atti tecnici ed amministrativi quali verbali di visite in cantiere e relazioni utili per il professionista nello svolgimento dell’attività professionale, disponibili anche nel software incluso in formato editabile RTF.

NOTE SUL SOFTWARE INCLUSO

Il software incluso installa le seguenti utilità:

  • Fogli Excel per i controlli cls-acciaio e le prove sclerometriche.
  • Check list e modelli di riferimento.

L’installazione comprende: Glossario (termini più ricorrenti sull’argomento); FAQ (risposte alle domande più frequenti); Test base / Test avanzato (verifiche sulla conoscenza dell’argomento).

Requisiti hardware e software: Processore da 2.00 GHz; MS Windows Vista/7/8/10 (è necessario disporre dei privilegi di amministratore); MS .Net Framework 4 o vs. successive; 250 MB liberi sull’HDD; 2 GB di RAM; MS Word 2007 e vs. successive; MS Excel 2007 e vs. successive; Accesso ad internet e browser web.

Autore

Pietro Salomone, Ingegnere Civile, è specializzato in project management e gestione dei patrimoni edilizi. Lavora presso la P.A. nel settore della gestione dei processi manutentivi degli immobili. Collabora con riviste nazionali ed internazionali nella redazione di articoli tecnici e cura il blog Buildingmanagerstrategist che tratta tematiche di property management e gestione dei patrimoni immobiliari.

Indice

PREMESSA

1. LE NTC 2018
1.1.
La valutazione della sicurezza nelle NTC 2018
1.2. Classificazione degli interventi
1.2.1. Riparazione o intervento locale
1.2.2. Intervento di miglioramento
1.2.3. Intervento di adeguamento
1.3. Durabilità nelle NTC 2018

2. DIAGNOSTICA E MANUTENZIONE

2.1. La diagnostica e la progettazione della manutenzione
2.2. Analisi geotecnica
2.3. Rilievi analisi fotogrammetrica
2.4. Rilievi e analisi umidità
2.4.1. Risalita capillare
2.4.2. Condensazione
2.4.3. Meteorica
2.5. Rilievo: analisi e studio quadro fessurativo
2.6. Analisi meccaniche e caratterizzazioni strutturali
2.7. Analisi magnetometrica
2.8. Analisi critico-architettonica sotto intonaci e/o rivestimenti
2.9. Intonaci: mappatura dei distacchi
2.10. Analisi diagnostiche su strutture lignee
2.11. Analisi diagnostiche su strutture ed elementi lapidei
2.12. Monitoraggi
2.13. Controlli non distruttivi convenzionali
2.14. Prove di laboratorio

3. IL CALCESTRUZZO
3.1.
La nascita del calcestruzzo
3.2. Fattori che influenzano la resistenza del calcestruzzo
3.3. Il degrado del calcestruzzo
3.4. Durabilità del calcestruzzo
3.4.1. La carbonatazione
3.5. Le indagini diagnostiche
3.6. La documentazione fotografica
3.7. Il metodo dei carotaggi
3.7.1. Indebolimento delle strutture in conseguenza delle operazioni di carotaggio
3.7.2. Microcarotaggio
3.8. Prova sclerometrica
3.9. La prova ultrasonica
3.10. Prova di resistenza alla penetrazione: sonda Windsor
3.11. Pull-out test
3.12. Pull-out con inserti post-inseriti
3.13. Pull-off test
3.14. Il break-off test
3.15. Metodi combinati
3.16. Metodo SONREB
3.17. Misura della profondità di carbonatazione
3.18. Prova pacometrica
3.19. Termografia
3.19.1. Analisi termografica di edifici a struttura leggera
3.20. Prove di carico
3.20.1. Prove di carico e collaudi su ponti e viadotti
3.20.2. Prove di carico speciali
3.20.3. Applicazione delle sollecitazioni
3.20.4. Misura delle frecce
3.20.5. Misura della forza
3.21. Monitoraggio delle lesioni e fessurazioni
3.21.1. Trasduttori a variazione di induttanza o di mutua induttanza
3.21.2. Trasduttori resistivi (potenziometri)
3.21.3. Deformometri
3.21.4. Inclinometri
3.21.5. Fessurimetri
3.21.6. Estensimetri
3.21.7. Accelerometri
3.21.8. Accelerometri piezometrici
3.21.9. Accelerometro capacitivo
3.21.10. Sismometri
3.22. Magnetometria
3.23. Gammagrafia
3.24. Prove chimiche
3.25. Prove chimico-fisiche
3.26. Prove fisiche

4. LA MURATURA
4.1.
La muratura portante
4.2. Le malte
4.3. Indagini non distruttive
4.3.1. Prove soniche
4.3.2. Caratterizzazione della malta
4.3.3. Prove penetrometriche
4.3.4. Martinetti piatti
4.3.4.1. La prova con martinetto piatto singolo
4.3.4.2. La prova con martinetto piatto doppio
4.3.4.3. Caratteristiche tecniche
4.3.4.4. Attrezzatura per il taglio
4.3.4.5. Misure delle deformazioni
4.3.4.6. Pompa idraulica manuale
4.3.4.7. Esecuzione di martinetto piatto singolo
4.3.4.8. Esecuzione di martinetto piatto doppio
4.3.5. Carotaggi della muratura
4.3.6. Endoscopia
4.3.7. Indagini radar
4.3.8. Taglio diretto in sito (Shave Test)
4.3.8.1. Prova secondo il metodo A
4.3.8.2. Prova secondo il metodo B
4.3.9. Prova indiretta di pull-out su malta
4.3.10. Caratterizzazione chimico-fisica della muratura

5. L’ACCIAIO
5.1.
L’utilizzo nelle costruzioni
5.1.1. Acciai per calcestruzzo armato
5.1.2. Acciai per calcestruzzo armato precompresso
5.1.3. Acciai per strutture metalliche
5.2. Prova Vickers
5.3. Liquidi penetranti
5.4. Controllo ultrasonoro
5.5. L’esame con particelle magnetiche

6. IL LEGNO
6.1.
Indagini su strutture lignee
6.2. Difetti ed alterazioni del legno
6.3. Controlli non distruttivi
6.3.1. Analisi resistografica
6.3.2. Sistema ad ultrasuoni
6.3.3. Metodo penetrometrico
6.3.4. Metodo igrometrico ed audiometrico
6.3.5. Endoscopia

7. INDAGINI GEOTECNICHE
7.1.
Definizione del modello geotecnico
7.2. Scavi
7.3. Sondaggi geognostici
7.4. Sondaggi a distruzione di nucleo
7.5. Sondaggi a carotaggio continuo
7.5.1. Cassette catalogatrici
7.5.2. Profili stratigrafici
7.6. Sismica in foro
7.7. Prelievo campioni
7.8. Prove di laboratorio
7.9. Prova SPT
7.10. Indagini down hole (DH)
7.11. Prove penetrometriche statiche (CPT)
7.11.1. Prove penetrometriche dinamiche a cono (SCPT)
7.11.2. Prove penetrometriche dinamiche leggere
7.12. Prove scissometriche
7.13. Prove pressiometriche
7.14. Prove dilatometriche
7.14.1. Prova Dilatometrica Sismica (SDMT)
7.15. Indagini geofisiche (SASW – MASW)
7.16. Indagini di sismica passiva
7.17. Georadar
7.18. Metodo ecometrico
7.19. Metodo del cross-hole
7.20. Metodo dell’ammettenza meccanica

8. INDAGINI SUI PONTI
8.1.
I ponti
8.2. Ponti stradali
8.2.1. Metodologia di controllo
8.3. Prove non distruttive
8.3.1. Prove non distruttive sul calcestruzzo
8.3.2. Prove non distruttive sull’acciaio d’armatura
8.3.3. Prove non distruttive sulle murature
8.3.4. Prove non distruttive sulla struttura
8.4. Prove di carico statiche
8.5. Prove di carico dinamiche
8.6. Caratterizzazione dinamica

CHECK LIST E MODELLI

INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE INCLUSO
Note sul software incluso
Requisiti hardware e software
Download del software e richiesta della password di attivazione
Installazione ed attivazione del software

BIBLIOGRAFIA

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa