Autorizzazione Sismica

Gaetano Di Dio Perna

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Autorizzazione Sismica 30.00 €
Calcolo di elementi prefabbricati in cemento armato precompresso 39.00 €
Acciaio 47.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Guida all'acquisizione prevista dalla normativa vigente di cui alla legge 2 febbraio 1974, n. 64

Il testo espone, in un'analisi ragionata, gli aspetti procedurali legati alla normativa sismica, che sono in continua mutazione e determinano spesso disorientamento a causa del loro adeguarsi ai territori ed alle diverse amministrazioni competenti.

L'esigenza di una prassi amministrativa chiara, semplice, efficace e uniformemente omologata, diventa sempre più pressante al fine di legare la preparazione del progetto strutturale di ogni tipo di intervento, nuovo o esistente, sia alle nuove disposizioni legislative sia ad una istruttoria coerente, organica e veloce.

Nella sua completa articolazione, il testo è orientato a fornire strumenti di lettura, di ragionamento, di metodo per realizzare formalmente e normativamente documenti correttamente esposti, esaurienti per contenuti e validi presso qualsiasi amministrazione autorizzante. I suoi riferimenti legislativi e tecnici lo rendono prezioso strumento per finalizzare ogni progetto che, come si sa, costituisce un'esperienza creativamente unica all'interno di regole ed ambiti tecnicistici assolutamente e necessariamente individuabili. Sono riportate informazioni utili, soluzioni logiche e pratiche - normalmente frammentate e sparse per testi e procedure diversificate - destinate ad un target professionalmente individuato sia tra le nuove generazioni che affrontano le prime esperienze lavorative sia tra quelle più mature che costantemente devono adeguarsi a riferimenti sempre più numerosi e complessi.

Obiettivo del testo, è quello di dare ai tecnici interessati, delle indicazioni in merito alle modalità da seguire per la predisposizione della pratica ai fini dell'acquisizione dell'Autorizzazione sismica, sulla base delle prescrizioni contenute nella normativa nazionale, di cui alla legge 2 febbraio 1974, n. 64, e di quelle regionali con particolare riferimento a quelle emanate dalla Regione Sicilia.

Il CD-ROM allegato, parte integrante della presente pubblicazione, consente l'installazione di un software per consultare una banca dati normativa in materia sismica e per gestire la modulistica utile a predisporre le pratiche per l'acquisizione dell'Autorizzazione sismica.

Requisiti minimi hardware e software
Processore da 1.00 GHz; MS Windows XP/Vista/7 (per utenti MS Windows Vista e MS Windows 7 sono necessari i privilegi di "amministratore"); 150 MB liberi sull'HDD; RAM: 256 MB per MS Windows XP, 512 MB per MS Windows Vista/7; MS Word 2000; Adobe Reader 9.

Indice
1. Gli aspetti amministrativi
1.1. Premessa
1.2. Il quadro normativo
1.3. In che cosa consiste l'autorizzazione sismica
1.4. Chi deve richiedere l'autorizzazione sismica
1.5. Per quali interventi si deve richiedere l'autorizzazione sismica
1.6. La denuncia dei lavori
1.7. Gli allegati alla denuncia dei lavori
1.8. L'approvazione del progetto
1.9. Il parere di fattibilità sismica
1.10. Le pratiche di competenza del SUAP
1.11. Le esenzioni
1.12. Le deroghe
1.13. L'ultimazione dei lavori
1.13.1. La relazione a struttura ultimata
1.13.2. Il Certificato di collaudo statico
1.13.3. Il Certificato di conformità
1.14. Le violazioni alla normativa sismica
1.14.1. L'accertamento delle violazioni
1.14.2. Il parere di ammissibilità
1.14.3. L'esecuzione della sentenza
1.14.4. L'esecuzione d'Ufficio
1.15. Altri provvedimenti ai sensi della Legge n. 64/1974
1.15.1. Autorizzazione ai sensi dell'articolo 2
1.15.2. Parere sugli strumenti urbanistici
1.16. Alcune considerazioni sulla normativa sismica

2. Uno sguardo alle regioni
2.1. Premessa
2.2. Regione Campania
2.3. Regione Toscana
2.4. Regione Emilia Romagna
2.5. Regione Abruzzo
2.6. Regione Calabria
2.7. Regione Sicilia
2.8. Confronto fra le regioni

3. Il progetto strutturale
3.1. Premessa
3.2. Relazione di calcolo strutturale
3.2.1. Relazione generale illustrativa
3.2.2. Normative prese a riferimento
3.2.3. Descrizione del modello strutturale e dei criteri generali di analisi e di verifica
3.2.3.1. Descrizione del modello strutturale
3.2.3.2. Descrizione dei metodi di analisi
3.2.3.3. Descrizione dei criteri generali di verifica
3.2.3.4. Approcci progettuali
3.2.4. Valutazione della sicurezza e delle prestazioni della struttura
3.2.5. Presentazione e sintesi dei risultati
3.2.6. Relazione sul Codice di Calcolo
3.3. Relazione sui materiali
3.3.1. Conglomerato cementizio
3.3.2. Acciaio per armature metalliche
3.3.3. Cemento armato
3.3.4. Acciaio da carpenteria
3.3.5. Legno
3.3.6. Muratura
3.3.6.1. Malte a prestazione garantita
3.3.6.2. Malte a composizione prescritta
3.3.6.3. Elementi resistenti artificiali
3.3.6.4. Elementi naturali
3.3.6.5. Caratteristiche meccaniche delle murature
3.4. Gli elaborati grafici
3.5. Il piano di manutenzione delle strutture
3.6. Relazioni specialistiche
3.6.1. Relazione geologica
3.6.2. Relazione geotecnica
3.6.3. Relazione sulla modellazione sismica
3.6.4. Relazione sulla caratterizzazione dei materiali costituenti le strutture esistenti

4. La progettazione geotecnica
4.1. Premessa
4.2. Articolazione del progetto geotecnico
4.2.1. Relazione tecnica
4.2.2. Relazione geologica
4.2.3. Relazione geotecnica
4.2.3.1. Descrizione delle problematiche geotecniche e delle scelte tipologiche
4.2.3.2. Descrizione del programma delle indagini e delle prove geotecniche
4.2.3.3. Caratterizzazione geotecnica dei terreni e delle rocce
4.2.3.4. Definizione dei valori caratteristici dei parametri geotecnici
4.2.3.5. Definizione dei valori di progetto dei parametri geotecnici
4.2.3.6. Identificazione degli stati limite da considerare per le verifiche di sicurezza
4.2.3.7. Definizione dei modelli geotecnici di sottosuolo e dei metodi di analisi
4.2.3.8. Verifiche della sicurezza e delle prestazioni
4.2.3.9. Esposizione dei risultati delle analisi e loro commento
4.2.3.10. Predisposizione dei piani di controllo e di monitoraggio

5. Modulistica
Modello 1
Opere in c.a. e/o acciaio

Modello 2
Opere in muratura e/o legno

Modello 3
Dichiarazione del progettista e del direttore dei lavori

Modello 4
Dichiarazione impresa esecutrice dei lavori

Modello 5
Dichiarazione del calcolista

Modello 6
Nomina del collaudatore

Modello 7
Accettazione del collaudatore

Modello 8
Dichiarazione congruenza diritti fissi

Modello 9
Dichiarazione del collaudatore statico

Modello 10
Dichiarazione del direttore dei lavori

Modello 11
Applicazione dei diritti fissi

Modello 12
Istanza per Certificato di conformità

Modello 13
Parere di fattibilità

Modello 14
Parere di ammissibilità

6. Installazione e utilizzo del software
6.1. Contenuti del cd-rom allegato
6.2. Requisiti minimi hardware e software
6.3. Richiesta della "password utente"
6.4. Installazione del software
6.5. Registrazione del software
6.6. Utilizzo del software

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa