Certificazione energetica: dalla teoria alla pratica

Analist Group

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Certificazione energetica: dalla teoria alla pratica 28.00 €
La certificazione energetica e ambientale LEED® 24.90 €
Impianti di cogenerazione e trigenerazione 29.90 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Aggiornato alle Norme UNI TS 11300 Parte1, Parte 2 e Parte 3
Il volume illustra l’importanza della certificazione energetica degli edifici alla luce dell’attuale normativa in materia di prestazione energetica degli edifici, ovvero le specifiche fornite dal:
  • decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115 (Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all’efficienza degli usi finali dell’energia ed i servizi energetici ed abrogazione della direttiva 93/76/CEE);
  • decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2009, n. 59 (Regolamento di attuazione dell’articolo 4, comma 1, lettere a) e b), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, concernente attuazione della direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico in edilizia);
  • decreto del Ministero dello sviluppo economico 26 giugno 2009 (Linee Guida Nazionali per la Certificazione Energetica degli Edifici);
  • Norme UNI TS 11300.

Scopo principale del testo è quello di fornire le direttive sulla corretta realizzazione dell’Attestato di Certificazione Energetica (ACE), ovvero guidare il lettore sul calcolo degli indici di prestazione energetica degli edifici fondamentali per l’individuazione della classe energetica, indispensabile per quantificare il grado di efficienza energetica degli edifici, nonché il costo, in termini di Kwh/m2, per riscaldare l’edificio e per la produzione di acqua calda sanitaria.
Inoltre, il volume vuole guidare il lettore sul corretto iter amministrativo da seguire per essere in regola con gli adempimenti burocratici ai fini del risparmio energetico e della certificazione energetica, per la realizzazione di nuovi edifici e di ristrutturazioni edilizie.

Il CD-ROM allegato, parte integrante della presente pubblicazione, consente l’installazione di una banca dati della normativa di riferimento in materia di certificazione energetica e, inoltre, TermoCalc di Analist Group, software in versione Trial per il calcolo e la verifica della trasmittanza degli elementi costituenti un edificio.
TermoCalc è dotato di un archivio contenente le diverse tipologie di materiali che possono costituire uno strato dell’entità (calcestruzzo, mattoni, intonaci, etc.) e da un archivio contenente i dati climatici dei comuni italiani. Il software effettua il calcolo e la verifica igrometrica con il metodo di Glaser che mette in evidenza l’andamento delle temperature e delle pressioni, parziali e di saturazione, all’interno di ciascuno strato della struttura. Questo calcolo evidenzia e misura l’eventuale formazione di condensa in superficie ed all’interno degli elementi.

Requisiti minimi hardware e software
Processore da 1.00 GHz; Microsoft Windows 2000; 128 Mb di RAM; 500 Mb liberi sull’Hard Disk; Adobe Acrobat Reader 4.0.

Indice
Glossario

1. La Certificazione Energetica in Edilizia
1.1. Ruolo fondamentale del Risparmio Energetico
1.2. Efficienza energetica e riduzione dei consumi
1.3. La Certificazione Energetica alla luce della normativa vigente
1.3.1. Decreto Ministeriale 26 giugno 2009 “Linee Guida Nazionali per la Certificazione Energetica degli Edifici”
1.3.1.1. Il decreto ministeriale 26 giugno 2009 in sintesi
1.3.2. Il D.P.R. 2 aprile 2009, n. 59
1.3.2.1. Approccio Prestazionale
1.3.2.2. Approccio Prescrittivo
1.3.2.3. Approccio Prescrittivo Alternativo
1.3.2.4. Adempimenti per gli edifici pubblici
1.3.3. Il D.Lgs. n. 115/2008
1.3.4. Il D.Lgs. n. 192/2005 ed il D.Lgs. n. 311/2006
1.3.5. Le Norme UNI TS 11300 Parte 1, Parte 2 e Parte 3
1.3.6. La Norma UNI EN ISO 13790:2008

2. Documentazione e relazioni per la Certificazione Energetica
2.1. Documentazione per la Certificazione Energetica
2.1.1. Relazione Tecnica
2.1.2. A.Q.E. – Attestato di Qualificazione Energetica
2.1.3. A.C.E. – Attestato di Certificazione Energetica
2.1.4. Iter burocratico per gli interventi edilizi
2.2. Il Certificatore Energetico
2.3. Sanzioni
2.4. Controlli e verifiche delle Amministrazioni Comunali
2.4.1. Adempimenti delle Amministrazioni Comunali
2.4.2. Accertamenti ed Ispezioni delle Amministrazioni Comunali

3. Parametri per la verifica termica
3.1. Sviluppo dettagliato e calcolo dei parametri per la verifica termica
3.2. Procedura di calcolo per la valutazione della prestazione energetica dell’edificio
3.2.1. Scambio termico per la trasmissione tra l’ambiente climatizzato e l’ambiente esterno
3.2.2. Scambio termico per ventilazione naturale e/o meccanica
3.2.3. Scambio termico totale per trasmissione e ventilazione
3.2.4. Gli apporti termici interni
3.2.5. Gli apporti termici solari
3.2.6. Il fabbisogno di energia termica
3.2.7. Le modalità di emissione del calore degli impianti termici e le corrispondenti perdite di energia
3.2.8. Le modalità di regolazione del calore negli impianti termici e le corrispondenti perdite di energia
3.2.9. Le modalità di distribuzione del calore negli impianti termici e le corrispondenti perdite di energia
3.2.10. Le modalità di generazione del calore e le corrispondenti perdite di energia
3.3. Indicazioni per il calcolo della prestazione energetica negli edifici non dotati di impianto di climatizzazione

4. Certificazione energetica degli edifici: esempi pratici di progettazione
4.1. Nuove costruzioni
4.1.1. Compilazione della Relazione Tecnica
4.1.2. Planimetria dell’edificio
4.1.3. Individuazione delle zone termiche
4.1.3.1. Regole di suddivisione dell’edificio per l’individuazione delle zone termiche
4.1.4. Caratteristiche termoigrometriche e dinamiche dei vari componenti
4.1.4.1. La Condensazione superficiale
4.1.4.2. La condensazione Interstiziale
4.1.4.3. Calcolo della Trasmittanza termica e della Trasmittanza termica periodica delle strutture opache
4.1.4.4. Calcolo della Prestazione Energetica
4.1.5. Caratteristiche termiche e solari delle chiusure (porte, finestre, …)
4.1.5.1. Calcolo delle Trasmittanze dei componenti finestrati
4.1.5.2. Calcolo delle Trasmittanze delle porte
4.1.6. Calcolo dei ponti termici
4.1.6.1. Calcolo dei Ponti Termici Lineari
4.1.7. Fattori di ombreggiamento
4.1.8. Determinazione dei vari indici di prestazione energetica
4.1.8.1. Fabbisogno di energia primaria per il riscaldamento
4.1.8.2. Fabbisogno di energia termica utile per lo spazio riscaldato
4.1.8.3. Scambio termico totale
4.1.8.4. Apporto gratuito termico totale
4.1.8.5. Fattore di utilizzazione degli apporti termici gratuiti
4.1.8.6. Fabbisogno di energia primaria
4.1.9. Determinazione del rendimento globale medio dell’impianto e verifica con i requisiti di legge
4.1.10. Determinazione della Classe Energetica e relativo A.Q.E. ed A.C.E. (283)
4.2. Ristrutturazioni
4.2.1. Agevolazioni fiscali in caso di ristrutturazione
4.2.1.1. Esempi di detrazione del 55%
4.2.1.2. Interventi ammessi alla detrazione IRPEF del 36%
4.3. Condomini
4.3.1. Detrazioni fiscali per i condomini
4.3.1.1. Interventi ammessi alla detrazione IRPEF del 36%
4.4. Valutazioni di riqualificazione energetica per migliorare la prestazione e la classe energetica dell’edificio

5. Tutorial
5.1. FAQ
5.2. Riferimenti Normativi
5.2.1. Norme Quadro di riferimento Europeo
5.2.2. Norme Quadro di riferimento Nazionale
5.2.3. Normativa Regionale
5.2.4. Normativa in materia di detrazioni fiscali del 55%
5.2.5. Norme per la determinazione della prestazione energetica del sistema Edificio-Impianto
5.2.6. Norme per la caratterizzazione dell’involucro
5.2.7. Norme per la ventilazione
5.2.8. Altre norme a supporto

6. Guida all’installazione del software
6.1. Contenuti del CD-ROM allegato
6.2. Requisiti minimi hardware e software
6.3. Procedura per la richiesta della password (solo per la Banca Dati)
6.4. Installazione del software
6.5. Registrazione del software (solo per la Banca Dati)

7. Bibliografia e Sitografia
Licenza d’uso
Scheda di registrazione (codici “a” e “b”)

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa