La sicurezza negli impianti

Vincenzo Nastasi

La sicurezza negli impianti
Editore: Grafill
ISBN: 88-277-0195-9
Formato: 17 x 24 cm | 176 pagine
Edizione: dicembre 2020 | VI edizione
ORDINARIA
4.00 €
CORRIERE
5.00 €

Utile strumento operativo per i Tecnici in genere, i Responsabili e gli Addetti del servizio di prevenzione e protezione dei rischi (RSPP, ASPP), gli Installatori, gli Utenti degli edifici e i Datori di lavoro.

Prezzo: € 38.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 34.20
Sconto: 10.00%

File allegati

Abstract

Gestione degli impianti e delle attrezzature negli ambienti di vita e di lavoro

Gli edifici, visti come ambienti di vita e/o lavoro, divengono strutture sempre più complesse da gestire, percorsi da un numero sempre maggiore di impianti tecnologici e flussi di energia che li animano a servizio di diverse attrezzature. Ormai si parla di un sistema di impianti-attrezzature, che deve essere governato tramite una gestione organica dei fattori di rischio. Questo deve portare non solo a garantire la continuità dei servizi che detti impianti-attrezzature assicurano (riduzione dei guasti) ma anche al miglioramento della sicurezza e salute del cittadino/lavoratore che li utilizza.

La continua innovazione tecnologica, la trasformazione del mondo del lavoro anche alla luce dell’emergenza sanitaria da Covid-19 (che sempre più spesso utilizza telelavoro, smart working, ecc.), il recepimento di nuove Direttive UE, hanno reso necessario l’aggiornamento di questo volume, il quale si propone di dare le indicazioni essenziali per una corretta gestione della sicurezza degli impianti tecnologici a servizio degli edifici e delle attrezzature di lavoro, con particolare riferimento a quelli ricadenti nell’Allegato VII del D.Lgs. n. 81/2008 e ss.mm.ii..

Nel presente volume, per le diverse tipologie di impianti e attrezzature, le leggi e le norme sono state introdotte in modo da attenzionare due aspetti della sicurezza:

  • il primo ha come finalità la sicurezza del cittadino-utente;
  • il secondo da applicare, in aggiunta a quanto previsto prima, agli impianti-attrezzature utilizzati negli ambienti di lavoro, che ha come finalità la sicurezza dei lavoratori.

Tutto ciò, può essere un utile strumento per i Tecnici in genere, i Responsabili e gli Addetti del servizio di prevenzione e protezione dei rischi (RSPP, ASPP), gli Installatori, gli Utenti degli edifici i Datori di lavoro. Infatti solo con una visione unitaria e completa dei diversi fattori di rischio, del sistema impianti-attrezzature si può garantire sia la sicurezza delle persone che li utilizzano, che la continuità dei servizi.

La WebApp inclusa gestisce le seguenti utilità:

  • Normativa essenziale in materia di sicurezza negli impianti
  • Modulistica di riferimento in materia di sicurezza negli impianti

La modulistica è relativa alle seguenti tipologie di impianti:

  • apparecchi in pressione;
  • ascensori e montacarichi;
  • impianti a gas;
  • impianti di riscaldamento;
  • impianti elettrici;
  • impianti idrosanitari;
  • prevenzione incendi;
  • apparecchi di sollevamento materiali e persone;
  • idroestrattori.

REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE

Qualsiasi dispositivo con MS Windows, Mac OS X, Linux, iOS o Android; accesso ad internet e browser web con Javascript attivo; software per la gestione di documenti Office e PDF.

AUTORE

Vincenzo Nastasi, ingegnere. È stato ricercatore/tecnologo dell’ISPESL ed attualmente è tecnologo dell’INAIL – DR Sicilia, per il quale svolge attività di verifica di impianti e attrezzature di lavoro. Per l’INAIL è una risorsa come docente e RSPP, oltre a svolgere funzione di rappresentante INAIL in diverse Commissioni Tecniche. 

INDICE

INTRODUZIONE

1. FATTORI DI RISCHIO DEL SISTEMA IMPIANTI-ATTREZZATURE
1.1.
 Generalità
1.2. Obblighi dei soggetti del sistema prevenzionale
1.3. Valore economico e sociale del sistema impianti-attrezzature

2. LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI E DELLE ATTREZZATURE
2.1.
 Manutenzione ordinaria e straordinaria
2.2. Manutenzione preventiva, programmata e di emergenza
2.3. Guasti

3. NORME PER LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI E DELLE ATTREZZATURE
3.1.
 Generalità
3.2. Campo di applicazione del D.M. n. 37/2008
3.3. Termini e definizioni
3.4. Progettazione degli impianti
3.5. Realizzazione ed installazione degli impianti. Cartello informativo
3.6. Dichiarazione di conformità – Dichiarazione di rispondenza
3.7. Obblighi del committente o del proprietario – Manutenzione. Certificato di agibilità
3.8. Imprese abilitate
3.9. Sicurezza nella gestione degli impianti tecnologici nei luoghi di lavoro. Direttive europee di prodotto e Direttive europee sociali
3.10. Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.Lgs. n. 81/2008
3.11. Gestione impianti e attrezzature di lavoro in conformità al D.Lgs. n. 81/2008
3.11.1. Definizioni, requisiti di sicurezza
3.11.2. Obblighi dei datori di lavoro. Controlli e verifiche
3.11.3. Condizioni di installazione e «influssi»
3.11.4. Le verifiche obbligatorie
3.11.5. Noleggio, concessione in uso e leasing 
3.11.6. Informazione, formazione e addestramento
3.12. Disciplina sulle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche ai sensi del D.M. 11 aprile 2011
3.13. Sistema di qualificazione degli installatori di caldaie, caminetti e stufe a biomassa, sistemi solari fotovoltaici, sistemi geotermici, in conformità al D.Lgs. n. 28/2011
3.14. La denuncia degli impianti di illuminazione pubblica, ai sensi del D.P.R. n. 462/2001
3.15. Dichiarazione unica di conformità degli impianti – Legge n. 35/2012

4. IMPIANTI ELETTRICI, DI MESSA A TERRA E DI PROTEZIONE CONTRO LE SCARICHE ATMOSFERICHE
4.1.
 Generalità
4.2. Definizioni
4.3. Protezione contro i contatti diretti. Indice dei contatti diretti
4.4. Collegamento a terra
4.4.1. Messa a terra dei quadri elettrici (CEI 17-13/1, CEI 64-8/2 e CEI 64-8/4)
4.4.2. Messa a terra dei serramenti (CEI 64-8/2, CEI 64-8/4 e CEI 64-8/7)
4.5. Protezioni contro i contatti indiretti
4.6. Protezione combinata contro i contatti diretti e indiretti (SELV, PELV, FELV)
4.7. Elettricità e incendio
4.8. Cavi elettrici e temperatura
4.9. Legge 10 marzo 1968, n. 186 e Norme CEI
4.10. Direttiva bassa tensione
4.11. Impianti elettrici a Norma CEI
4.12. Sicurezza elettrica nei luoghi di lavoro
4.13. Impianto di messa a terra
4.14. Protezione contro le scariche atmosferiche
4.15. Messa in esercizio (D.P.R. n. 462/2001): impianti di terra, impianti contro le scariche atmosferiche, impianti elettrici con pericolo di esplosione
4.16. Obbligo del progetto per gli impianti elettrici e gli impianti di protezione scariche atmosferiche
4.17. Guida operativa per la sicurezza degli impianti elettrici
4.18. D.P.R. n. 462/2001 – Guida tecnica alla prima verifica degli impianti di protezione dalle scariche atmosferiche e impianti di messa a terra
4.19. Alcune considerazioni
4.20. Banca dati per la trasmissione dei dati delle verifiche periodiche previste dal D.P.R. n. 462/2001. Servizio per la comunicazione dell’organismo abilitato tramite l’applicativo CIVA di INAIL

5. IMPIANTI A GAS
5.1.
 Generalità
5.1.1. Tipi di gas
5.1.2. Il metano
5.2. Disposizioni normative
5.3. Impianti con apparecchi di portata termica fino a 34,8 kW
5.4. Impianti con apparecchi di portata termica superiore a 34,8 kW

6. IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E DI CLIMATIZZAZIONE
6.1.
 Impianti di riscaldamento
6.1.1. Generalità
6.1.2. Leggi e norme per gli adempimenti degli impianti di riscaldamento
6.1.3. Prevenzione scoppio impianti ad acqua calda (potenza > 35 kW)
6.1.4. Metodologia di calcolo e requisiti della prestazione energetica. APE
6.1.5. Impianto elettrico nelle centrali termiche
6.2. Impianti di climatizzazione
6.2.1. Tipi di impianti di climatizzazione
6.2.2. Apparecchi che compongono una centrale di climatizzazione
6.2.3. Adempimenti normativi
6.2.4. Impianti termici civili gestiti in conformità al D.Lgs. n. 152/2006 «Norme in materia ambientale». Conduzione degli impianti
6.2.5. Impianti di riscaldamento e D.Lgs. n. 81/2008 e ss.mm.ii.

7. IMPIANTI IDROSANITARI
7.1.
 Generalità
7.2. Impianti di adduzione idrica (UNI 9182)
7.3. Sistemi di scarico delle acque usate (UNI 9183)
7.4. Sistemi di smaltimento e raccolta della acque meteoriche (UNI 9184)

8. PREVENZIONE, IMPIANTI E ATTREZZATURE ANTINCENDIO
8.1.
 Generalità
8.2. Reazione al fuoco
8.3. Resistenza al fuoco
8.4. Incendio, esplosione, scoppio
8.5. Sistemi di rilevazione automatica d’incendio
8.5.1. Rivelatori di calore (UNI EN 54)
8.5.2. Rilevatori di fumo (UNI EN 54)
8.6. Impianti ed apparecchiature di estinzione incendi
8.7. Estintori portatili e carrellati
8.8. Adempimenti relativi alla prevenzione incendi
8.9. Estratto riferimenti normativi
8.10. Applicazione della Direttiva PED (97/23/CE) agli impianti antincendio
8.11. Schede esemplificative antincendio
8.12. Regola tecnica di prevenzione incendi per serbatoi di GPL (fino a 13 m3), D.M. 14 maggio 2004
8.13. Modalità presentazione istanze procedimenti di prevenzione incendi – D.M. 7 agosto 2012

9. GESTIONE DEGLI ASCENSORI, MONTACARICHI, MONTASCALE, PIATTAFORME ELEVATRICI
9.1.
 Normativa e campo di applicazione
9.2. Installazione e messa in esercizio
9.3. Manutenzione ordinaria
9.4. Manutenzione straordinaria
9.5. Verifiche periodiche
9.6. Verifiche straordinarie
9.7. Piattaforme elevatrici e montascale

10. ATTREZZATURE A PRESSIONE FISSE
10.1.
 Costruzione di attrezzature ed insiemi in pressione
10.1.1. Generalità
10.1.2. Evoluzione della normativa tecnica di riferimento
10.2. Esercizio di attrezzature ed insiemi in pressione
10.2.1. Normativa inerente la messa in servizio e l’utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione
10.3. Controllo obbligatorio di messa in servizio di attrezzature certificate CE e di insiemi a pressione installati dall’utilizzatore sull’impianto
10.4. Accertamenti della rispondenza alle norme vigenti, in materia di prevenzione e sicurezza, di generatori di vapore marcati globalmente CE come insiemi e inseriti in un impianto
10.5. Accertamenti della rispondenza alle norme vigenti, in materia di prevenzione e sicurezza, di generatori di vapore marcati CE e/o attrezzature in pressione esistenti assemblati dall’utilizzatore sul luogo di impianto
10.6. Componenti impianti frigoriferi e pompe di calore 
10.7. Periodicità delle verifiche di attrezzature ed insiemi in pressione
10.8. Bombole per autorespirazione con aria compressa ed estintori portatili
10.9. Costruzione ed esercizio degli impianti di stoccaggio e distribuzione di gas criogenici
10.10. Prima verifica periodica e verifiche periodiche successive

11. ATTREZZATURE A PRESSIONE TRASPORTABILI

11.1. Generalità
11.2. Attrezzature a pressione trasportabili costruite ed immesse sul mercato in conformità alla Direttiva TPED
11.3. Parco attrezzature a pressione trasportabili costruiti in conformità alla normativa previgente la TPED
11.4. Etichettatura delle bombole e colorazione delle ogive 
11.5. Rischi connessi nell’utilizzo delle bombole 
11.6. Precauzioni essenziali da adottare

12. ATTREZZATURE DI SOLLEVAMENTO MATERIALI E PERSONE
12.1.
 Generalità
12.2. Apparecchi sollevamento materiali
12.3. Apparecchi sollevamento persone
12.4. Obblighi del datore di lavoro
12.5. Immissioni sul mercato e messa in esercizio
12.6. Le norme di buona tecnica per effettuare i controlli (UNI ISO 9927-1) 
12.7. Verifiche periodiche

13. IDROESTRATTORI
13.1.
 Generalità
13.2. Obblighi del datore di lavoro

14. APPLICATIVO CIVA DELL’INAIL
14.1.
 Generalità
14.2. Circolare INAIL n 12 del 13 maggio 2019 – CIVA

15. CONTENUTI E ATTIVAZIONE DELLA WEBAPP
15.1.
 Contenuti della WebApp
15.2. Requisiti hardware e software
15.3. Attivazione della WebApp
15.4. Assistenza tecnica sui prodotti Grafill (TicketSystem)