Nuovo Codice Appalti e Regolamento di esecuzione

Redazione Lavori Pubblici

Prezzo: € 18.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 15.30
Sconto: 15%
Prezzo: € 18.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 15.30
Sconto: 15%
Quantità AGGIUNGI AL CARRELLO

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Nuovo Codice Appalti e Regolamento di esecuzione 18.00 €
Certificazione energetica edifici. Progettazione e guida all'applicazione della legislazione e della normativa tecnica 42.00 €
Adeguamento e miglioramento sismico degli edifici in muratura 49.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Il Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50 ed il Regolamento di esecuzione 5 ottobre 2010, n. 207 - Testo del D.Lgs. n. 50/2016 completo di allegati e testo del D.P.R. n. 207/2010 in vigore dal 19 aprile 2016

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 19 aprile 2016, n. 91, Suppl. Ord. n. 10/L, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recante «Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture», cambia il corpo normativo sui lavori pubblici.

Il D.Lgs. n. 50/2016 entra in vigore lo stesso giorno della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, con l’abrogazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e con l’abrogazione parziale del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207, che resta in vigore in alcune sue parti fino all’entrata in vigore degli atti attuativi del D.Lgs. n. 50/2016 che opereranno la ricognizione delle disposizioni sostituite.

Il nuovo Codice dei Contratti è composto da 220 articoli e 25 allegati (contro i 257 articoli e 21 allegati del D.Lgs. n. 163/2006 e i 359 articoli del D.P.R. n. 207/2010), recepisce in Italia le 3 direttive europee 2014/23/UE,
2014/24/UE e 2014/25/UE, ai sensi della Legge delega 28 gennaio 2016, n. 11, e deve essere applicato a tutti i bandi ed avvisi pubblicati a partire dal 20 aprile 2016. Per completare la riforma dovranno, però, essere emanati 50 tra decreti attuativi dei Ministeri e Linee guida dell’ANAC.

La pubblicazione riporta il testo integrale del D.Lgs. n. 50/2016 (allegati compresi) e le parti residuali del D.P.R. n. 207/2010 ancora in vigore:

  • Parte II, Titolo I, Capo I (Artt. 9 e 10);
  • Parte II, Titolo II, Capo I (Artt. 14÷43);
  • Parte II, Titolo III, Capi I, II, III e IV (Artt. 60÷96);
  • Parte II, Titolo IX, Capi I e II (Artt. 178÷210);
  • Parte II, Titolo X, Capi I e II (Artt. 215÷238);
  • Parte II, Titolo XI, Capi I e II (Artt. 239÷248);
  • Parte III (Artt. 254÷256);
  • Parte VI, Titolo I e II (Artt. 343÷356);

compresi gli allegati e le parti richiamate negli articoli vigenti.

NOTE SUL SOFTWARE INCLUSO
Il software incluso riporta i seguenti provvedimenti legislativi in formato PDF:

  • Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.
  • D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 (parti residuali) – Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE».

Requisiti hardware e software: processore da 2.00 GHz; MS Windows Vista/7/8/10 (è necessario disporre dei privilegi di amministratore); Microsoft .Net Framework 4 o vs. successive; 250 MB liberi sull’HDD; 1 GB di RAM; Adobe Reader 11.x o vs. successive.

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa