Gli appalti di servizi sociali e l’affidamento alle cooperative sociali di inserimento lavorativo

Luciano Gallo, Pietro Moro

Prezzo: € 35.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 29.75
Sconto: 15%
Prezzo: € 35.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 29.75
Sconto: 15%
Quantità AGGIUNGI AL CARRELLO

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Gli appalti di servizi sociali e l’affidamento alle cooperative sociali di inserimento lavorativo 35.00 €
Le concessioni di lavori e di servizi nel Codice dei contratti pubblici 40.00 €
Software per il calcolo delle offerte anomale negli appalti 129.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Cosa cambia dopo il Correttivo e le Linee guida ANAC

Il volume affronta due temi di grande interesse ed attualità per gli operatori del settore, sia appartenenti alle amministrazioni pubbliche, che riconducibili agli enti del Terzo settore; da un lato, la materia degli affidamenti dei servizi sociali e, dall’altro, l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati.
L’analisi svolta dagli autori tiene conto del vigente quadro normativo introdotto dal Codice dei contratti pubblici, nel quale i servizi sociali “entrano”a pieno titolo, seppur conservando alcune specificità di disciplina, correlate alla peculiarità dei servizi da affidare.
Il volume esamina le disposizioni del Codice dei contratti specifiche della materia, ma coordinandole con i principi e gli altri istituti, per così dire generali, che trovano applicazione per tutti gli affidamenti di contratti pubblici (e significativamente la nuova disciplina sulla qualificazione delle stazioni appal- tanti, sulla programmazione dei servizi, sull’obbligo della redazione del progetto dei servizi, sulle varie fasi delle procedure, sui requisiti di partecipazione e sulle cause di esclusione, sulla valutazione delle offerte, sull’esecuzione contrattuale e, infine, sui rimedi giurisdizionali e sui procedimenti di competenza dell’ANAC).
Nel lavoro vengono esaminate, con la dovuta sinteticità, anche le modalità di affidamento dei servizi previsti dal recente Codice del Terzo settore, che si pongono in continuità con molte leggi regionali dello stesso ambito.
Infine, i contributi contengono numerosi riferimenti alla giurisprudenza formatasi in sede di prima applicazione del Codice dei contratti pubblici e - soprattutto - alle Linee guida ANAC nn. 4, 5 e 9 che trovano diretta applicazione alla materia trattata.
Un volume, teorico e pratico al tempo stesso, che mancava nel panorama editoriale.

Luciano Gallo Avvocato amministrativista, esperto di rapporti fra P.A. e Terzo settore, membro del Gruppo Tecnico di ANCI per il Codice dei contratti pubblici, consulente della Commissione Welfare di ANCI, collabora con varie Amministrazioni pubbliche. Componente quale esperto della Consulta sulla cooperazione sociale della Regione Emilia-Romagna, autore di varie pubblicazioni, svolge abitualmente attività di docenza e di partecipazione a convegni.

Pietro Moro Avvocato area legale società I.C.N. - Confcooperative Nazionale. Esperto dei profili civilistici e contrattuali delle imprese cooperative, anche nell’ambito della contrattualistica pubblica. Autore di varie pubblicazioni. Partecipa abitualmente ad attività di docenza e a convegni.

Indice

Capitolo 1 - I soggetti del Terzo settore e i contratti pubblici
1. I soggetti del Terzo settore e i contratti pubblici dopo i dd.llgs. nn. 112 e 117 del 2017
2. Le imprese sociali
3. Gli enti di Terzo settore e il Codice del Terzo settore

Capitolo 2 - Affidamento di servizi sociali, cooperazione sociale di inserimento lavorativo e Correttivo: inquadramento generale
1. La nuova disciplina dei contratti pubblici nel Codice e dopo il Correttivo: inquadramento generale
2. Le novità introdotte dal Correttivo
2.1. La qualificazione delle stazioni appaltanti 
2.2. La qualificazione degli operatori economici
2.2.1. Motivi di esclusione
2.2.2. I nuovi reati
2.2.3. Ambito soggettivo
2.2.4. I nuovi illeciti
2.2.5. Riabilitazione 
2.2.6. Durata
2.2.7. Soccorso istruttorio
2.3. La considerazione delle esigenze ambientali e sociali
2.4. La nuova disciplina degli affidamenti sotto soglia
2.5. La nuova disciplina delle esclusioni
2.6. Forme di aggregazione di imprese per la partecipazione alle gare
2.6.1. Consorzio fra società cooperative di produzione e lavoro
2.6.2. Consorzio stabile
2.6.3. Raggruppamento temporaneo di imprese
2.6.4. Consorzi ordinari di concorrenti 
2.6.5. Contratto di rete
2.6.6. Gruppo economico di interesse europeo
2.6.7. Consorzi di cooperative sociali
2.7. Le procedure previste dal Codice
2.8. L'esecuzione del contratto
2.9. I rimedi giurisdizionali, quelli alternativi e i compiti dell'ANAC

Capitolo 3 - Le modalità di erogazione dei servizi sociali alternative alla gara
1. Autorizzazione e accreditamento dei servizi e delle strutture sociali
1.1. Autorizzazione
1.2. Accreditamento
1.3. Accreditamento e Codice dei contratti pubblici
2. La co-progettazione

Capitolo 4 - L'affidamento dei servizi sociali dopo il Correttivo
1. I servizi sociali nel nuovo Codice: inquadramento generale
2. Le specificità della materia nella disciplina generale
2.1. La disciplina delle soglie
2.2. La centralizzazione degli acquisti, la dimensione di area vasta nella legge 328/2000 e l'esercizio associato delle funzioni amministrative
2.3. Mercato elettronico e gare telematiche
2.4. La programmazione dei servizi e il rapporto con i piani di zona
2.5. L'obbligatorietà del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa (OEPV)
2.6. Altri possibili criteri di valutazione specifici
3. Le procedure di affidamento
3.1. Gli affidamenti sotto soglia
3.2. Gli affidamenti sopra soglia
3.3. Il regime semplificato in materia di pubblicità, avvisi e bandi
3.4. Le gare riservate
4. Le disposizioni del Codice applicabili all'aggiudicazione di appalti di servizi sociali
5. L'affidamento dei servizi sociali in PPP
6. Il rapporto con la riforma del Terzo settore e l'attuazione della legge delega
7. Il regime fiscale degli affidamenti dei servizi sociali alle cooperative sociali
7.1. Evoluzione normativa
7.2. La normativa attuale
7.2.1. Ambito oggettivo
7.2.2. Ambito soggettivo
7.3. Regime per le cooperative non sociali e loro consorzi

Capitolo 5 - Gli affidamenti alle cooperative sociali e le clausole sociali di inserimento lavorativo nel nuovo Codice
1. Le Linee guida dell'ANAC sugli affidamenti agli enti del Terzo settore
1.1. Gli affidamenti alle cooperative sociali
1.2. Limiti soggettivi degli affidamenti a cooperative sociali
1.3. Limiti oggettivi degli affidamenti a cooperative sociali
1.4. La procedura di affidamento delle convenzioni 
1.4.1. Le procedure di affidamento: affidamenti sotto la soglia comunitaria
1.4.2. Le procedure di affidamento: affidamenti sopra la soglia comunitaria
1.5. Il criterio di valutazione
1.6. Verifiche in corso di esecuzione
1.7. Proroghe e rinnovi. La clausola sociale
2. Le clausole sociali di inserimento lavorativo
2.1. Introduzione
2.2. Singole tipologie di clausole sociali e loro applicazione
2.3. Valutazione delle caratteristiche delle clausole sociali 
2.4. Clausole sociali ai sensi dell'art. 50 del nuovo Codice implementato e coordinato con il Correttivo
3. Gli appalti e concessioni riservati

APPENDICE
• Legge 8 novembre 1991, n. 381 - Disciplina delle cooperative sociali
• Reg. (CE) 28 novembre 2007, n. 213/2008 - Regolamento della Commissione recante modifica del regolamento (CE) n. 2195/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al vocabolario comune per gli appalti pubblici (CPV) e delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relative alle procedure per gli appalti pubblici, per quanto riguarda la revisione del CPV (estratto Allegato I)
• D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 - Codice dei contratti pubblici (Allegato IX)
• D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 117 - Codice del Terzo settore, a norma dell'art. 1, comma 2, lett. b), della legge 6 giugno 2016, n. 106 (artt. 5, 55, 56)
• D.M. 31 gennaio 2018 - Determinazione dei limiti dei compensi del Collegio arbitrale
• D.M. 12 febbraio 2018 - Determinazione della tariffa di iscrizione all'Albo dei componenti delle commissioni giudicatrici e relativi compensi
• Delibera ANAC 26 ottobre 2016, n. 1097 - Linee guida n. 4, di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti "Procedure per l'affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici" (aggiornate al d.lgs. 19 aprile 2017, n. 56, con delibera ANAC n. 206 del 1° marzo 2018)
• Delibera ANAC 16 novembre 2016, n. 1190 - Linee guida n. 5, di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti "Criteri di scelta dei commissari di gara e di iscrizione degli esperti nell'Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici" (aggiornate al d.lgs. 19 aprile 2017, n. 56, con delibera ANAC n. 4 del 10 gennaio 2018)
• Delibera ANAC 28 marzo 2018, n. 318 - Linee guida n. 9, di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti "Monitoraggio delle amministrazioni aggiudicatrici sull'attività dell'operatore economico nei contratti di partenariato pubblico privato"
• Consiglio dell'Unione europea - Comitato per la protezione sociale, 6 ottobre 2010 (CPS/2010/10/8 def.) - Quadro europeo volontario per la qualità dei servizi sociali
• Parlamento europeo, Consiglio e Commissione, 17 novembre 2017 - Pilastro europeo dei diritti sociali
• Scheda di sintesi della legislazione regionale recente in materia di servizi sociali e di cooperazione sociale

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa