Manuale Sicurezza Cantieri II edizione

Vincenzo Mainardi

Prezzo: € 48.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 38.40
Sconto: 20%
Prezzo: € 48.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 38.40
Sconto: 20%
Quantità AGGIUNGI AL CARRELLO

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Manuale Sicurezza Cantieri II edizione 48.00 €
La sicurezza nelle coperture II edizione 35.00 €
Formulario del coordinatore per la sicurezza nei cantieri 32.00 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Procedure per la gestione della sicurezza in cantiere ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e aggiornato al D.Lgs. 106/2009

Manuale Sicurezza Cantieri è il nuovissimo testo di riferimento per la completa e corretta gestione delle procedure sulla sicurezza dei cantieri ai sensi del D.Lgs. 81/2008 (Testo Unico Sicurezza Lavoro), aggiornato al D.Lgs. 106/2009 (in vigore dal 20 agosto 2009).
Le indicazioni del Manuale Sicurezza Cantieri individuano con chiarezza le modalità più corrette per svolgere gli incarichi ricevuti ed adempiere agli obblighi di legge.
Il quadro normativo è complesso, ed a tutti gli attori è richiesto un approccio professionale, coerente con le norme, tempestivo, funzionale al rispetto di tutti gli obblighi ed al legittimo interesse della committenza.
L’autore ha analizzato gli adempimenti obbligatori in tutte le fasi per la realizzazione dell’opera (incarichi, progettazione, affidamento ed esecuzione dei lavori) includendo oltre 50 modelli aggiornati tra cui quelli per:

  • incarico al coordinatore, validazione del PSC e del fascicolo;
  • stima e liquidazione costi della sicurezza;
  • verifica e accettazione del POS e del PSS;
  • verbali di consegna, di sopralluogo, etc.;
  • check list adempimenti e documenti in cantiere;
  • ordini di servizio, di sospensione delle lavorazioni;
  • inosservanza del PSC, proposta di allontanamento dell’impresa;
  • comunicazioni all’organo di controllo;
  • conclusione dell’attività di cantiere e collaudo.

Particolare attenzione è dedicata ad alcuni aspetti più problematici:

  • la delega al responsabile dei lavori;
  • la nuova valutazione di idoneità delle imprese (ITP).

La modulistica è conforme al D.Lgs. 81/2008 e al D.Lgs. 106/2009 ed è applicabile sia al settore pubblico che a quello privato.
Il testo è consigliato per l’aggiornamento professionale dei coordinatori (40 ore) e per la formazione dei nuovi coordinatori (120 ore).

Il CD-ROM allegato contiene un’area di consultazione (normativa e tabelle esplicative) e tutta la modulistica per la sicurezza. I contenuti, utilizzabili in ambiente Microsoft Windows e Macintosh, sono in formato .rtf, .xls e .pdf e pertanto è necessaria la pre-installazione di Microsoft Word, Microsoft Excel e Adobe Reader a cura dell’utente.

Requisiti hardware e software
Per utenti Microsoft Windows: Microsoft Windows 2000 o superiore; 128 Mb di RAM; 60 Mb liberi sull’Hard Disk; Microsoft Office 2000 o successivo; Adobe Reader 4.0 o successivo; .NET Framework 2.0 (incluso nel CD-ROM).
Per utenti Macintosh: Mac OS X; Stuffit Expander; Microsoft Office 2004 o successivo; Adobe Reader 4.0 o successivo.

INDICE
INTRODUZIONE
RINGRAZIAMENTI
PARTE I


1. - FIGURE E RUOLI ISTITUZIONALI NELLA SICUREZZA DEL CANTIERE
1.1. - Premessa
1.2. - ll committente
1.3. - Il responsabile dei lavori ed il responsabile unico del procedimento
1.4. - Il coordinatore per la progettazione
1.5. - Il coordinatore per l’esecuzione dei lavori
1.6. - L’impresa affidataria e le imprese esecutrici
1.7. - Il lavoratore
1.8. - Il progettista ed il direttore dei lavori
Note al capitolo 1

2. - L’ASSOGGETTAMENTO DEL CANTIERE AL TITOLO IV DEL T.U.S.L. E I MANDATI PROFESSIONALI
2.1. - Il D.Lgs. 81/2008 modificato dal D.Lgs. 106/2009: la nuova sicurezza sul lavoro
2.2. - L’articolo 26 dedicato all’appalto - linee innovative nel nuovo T.U.S.L.
2.3. - Il cantiere in regime di Titolo IV e la delega al responsabile dei lavori
2.4. - La nomina del coordinatore per la progettazione
2.5. - La parcella del coordinatore
Note al capitolo 2

3. - LA FASE DI PROGETTAZIONE
3.1. - La redazione del piano di sicurezza e del fascicolo
3.2. - L’approvazione delle “prime indicazioni”, del PSC, dell’F.O.
3.3. - La progettazione in assenza del coordinatore
3.4. - La conclusione della fase di progettazione
Note al capitolo 3

4. - LE FASI PRELIMINARI ALL’AVVIO DEI LAVORI, L’IDONEITÀ ED IL POS DELL’APPALTATORE
4.1. - La gestione della fase esecutiva e la nomina del coordinatore per l’esecuzione
4.2. - Le richieste del POS e dell’idoneità tecnico-professionale; invio della notifica preliminare -
4.3. - Procedura unificata di valutazione del POS e dell’idoneità dell’impresa
4.4. - Il deposito dell’idoneità e il nuovo ruolo dei comuni
4.5. - Altri obblighi di trasmissione e consultazione
4.6. - Le fasi preliminari nei cantieri “sotto soglia”
4.7. - La riunione preliminare di coordinamento
Note al capitolo 4

5. - L’AVVIO E L’ESECUZIONE DEI LAVORI
5.1. - La consegna e l’inizio dei lavori
5.2. - I lavori in cantiere
5.3. - Il cantiere senza coordinatore in fase di esecuzione
5.4. - La liquidazione dei costi della sicurezza
Note al capitolo 5

6. - IL MANCATO RISPETTO DEL PIANO DI SICUREZZA
6.1. - L’accertamento di violazioni al PSC
6.2. - La sospensione delle lavorazioni per pericolo grave ed imminente
Note al capitolo 6

7. - L’AGGIORNAMENTO DEL PIANO DI SICUREZZA
7.1. - L’obbligo e i casi di adeguamento del piano
7.2. - L’aggiornamento del fascicolo dell’opera
Note al capitolo 7

8. - LA CONCLUSIONE DELL’ATTIVITÀ DI COORDINAMENTO
8.1. - Disallestimento del cantiere e ultimazione dei lavori
8.2. - Collaudo e definitiva conclusione delle prestazioni del coordinatore
8.3. - Conclusioni
Note al capitolo 8

PARTE II

9. - NORMATIVA DI RIFERIMENTO
9.1. - Norme richiamate nella Parte I

10. - MODULISTICA PER LA SICUREZZA DEL CANTIERE
10.1. - I documenti richiamati nella Parte I
10.2. - Utilità

11. - TUTTI GLI ADEMPIMENTI AI SENSI DEL T.U.S.L., TITOLO IV
11.1. - Gli adempimenti obbligatori

12. - ULTIME NOVITÀ NORMATIVE E LEGISLATIVE
12.1. - Reperimento informatico delle norme, nuovo Testo unico
12.2. - Cenni al Decreto Legislativo 3 agosto 2009, n. 106: a regime la transizione al Testo unico
12.3. - Il Coordinamento tecnico emana le “Prime indicazioni applicative” per il D.Lgs. 81/2008 (Titolo VIII, agenti fisici)

13. - INSTALLAZIONE ED USO DEL SOFTWARE “SICUREZZA CANTIERI”
13.1. - Introduzione al software “Sicurezza Cantieri”
13.2. - Requisiti hardware e software per l’installazione
13.3. - Richiesta della password utente
13.4. - Procedura di installazione per gli utenti Microsoft Windows
13.5. - Procedura di installazione per gli utenti Macintosh
13.6. - Registrazione del software
13.7. - Utilizzo del software in ambiente Microsoft Windows
13.8. - Utilizzo del software in ambiente Macintosh

LICENZA D’USO

SCHEDA REGISTRAZIONE SOFTWARE

INDICE DELLE TABELLE INCLUSE NEL TESTO
TABELLA 1.1 - Individuazione sintetica delle principali figure interessate dall’applicazione del T.U.S.L., Titolo IV.
TABELLA 2.1 - I principali riferimenti normativi per l’applicazione della “Direttiva cantieri” ai sensi del T.U.S.L. (D.Lgs. 81/2008 - D.Lgs. 106/2009).
TABELLA 2.2 - Il T.U.S.L. e i principi generali della nuova sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008, articolo 26 sull’appalto).
TABELLA 2.3 - Incarico (delega) al responsabile dei lavori.
TABELLA 2.4 - Nomina dei coordinatori nei lavori in cui è prevista la presenza di più imprese, anche non contemporanea.
TABELLA 3.1 - La sicurezza dei cantieri nei lavori pubblici senza coordinatore.
TABELLA 3.2 - La sicurezza dei cantieri nei lavori privati senza coordinatore.
TABELLA 4.1 - Principali documenti obbligatori prodotti dalle imprese.
TABELLA 5.1 - Cause di sospensione dei lavori ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e s.m., articolo 14.
TABELLA 5.2 - Obblighi principali derivanti dall’ingresso di nuove imprese in cantiere.
TABELLA 6.1 - Azioni del coordinatore per violazioni in materia di sicurezza nel cantiere.
TABELLA 7.1 - Adeguamento del PSC.
TABELLA 7.2 - Adeguamento del fascicolo dell’opera.
TABELLA 8.1 - Attività del coordinatore correlate alla fine lavori.
TABELLA 9.1 - Articoli o allegati del T.U.S.L. (D.Lgs. 81/2008 e s.m.) riportati nelle note a fine di capitolo.
TABELLA 9.2 - Altre norme riportate nelle note a fine di capitolo.
TABELLA 10.1 - I cinquanta modelli.
TABELLA 11.1 - Gli obblighi del committente (o del responsabile dei lavori se nominato).
TABELLA 11.2 - Gli obblighi del coordinatore per la progettazione.
TABELLA 11.3 - Gli obblighi del coordinatore per l’esecuzione dei lavori.
TABELLA 11.4 - Gli obblighi dei lavoratori autonomi.
TABELLA 11.5 - Gli obblighi dei datori di lavoro.
TABELLA 11.6 - Gli obblighi del datore di lavoro dell’impresa affidataria.
TABELLA 12.1 - Titolo IV, Capo I - Principali modifiche recate dal D.Lgs. 106/2009

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa