Il nuovo fascicolo dell'opera

Vincenzo Mainardi, Gabriella Magri

Prezzo: € 30.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 24.00
Sconto: 20%
Prezzo: € 30.00
Prezzo LavoriPubblici.it: € 24.00
Sconto: 20%
Quantità AGGIUNGI AL CARRELLO

SPESSO LO ACQUISTANO CON

Il nuovo fascicolo dell'opera 30.00 €
Valutazione del Rischio e Sicurezza nelle organizzazioni 42.00 €
POS per tipologie di cantiere 49.40 €

Totale:

Acquistandoli insieme risparmierai

AGGIUNGI AL CARRELLO

DESCRIZIONE

Software per la redazione dl fascicolo ai sensi del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 (TUSL) come modificato dal D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106.
Il Nuovo Fascicolo dell'Opera è il testo di riferimento per la corretta redazione del fascicolo obbligatorio in tutte le opere edili ai sensi del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 (Testo Unico Sicurezza Lavoro) modificato dal decreto legislativo 3 agosto 2009, n. 106.
Il fascicolo dell'opera (F.O.) è un adempimento del coordinatore per la sicurezza che deve compilarlo in conformità all'Allegato XVI al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m. ed all'Allegato II al Documento U.E. 26 maggio 1993.

Il manuale ed il software incluso forniscono gli elementi per la redazione del fascicolo oggi molto importante in quanto:
- deve essere presente all'atto dell'apertura del cantiere; l'assenza è motivo di sospensione del permesso di costruire o della d.i.a.;
- è funzionale alla corretta progettazione dell'edificio sicuro, obbligo dei progettisti (D.Lgs. 81/2008 e s.m., articolo 22, comma 1);
- è indispensabile per i committenti (proprietari, amministratori condominiali, etc.) che devono appaltare lavori su opere edili ultimate.
Il manuale esamina funzioni, contenuti ed utilizzo dell'F.O. per offrire al committente una migliore prestazione professionale.

Il software di uso intuitivo contiene un'area operativa in cui si trovano i modelli di fascicolo dell'opera (cinque esempi in formato .doc). È presente anche un'area di consultazione che riporta:
- il testo del D.Lgs. 81/2008 aggiornato al D.Lgs. 106/2009;
- il testo dell'Allegato II al Documento U.E. 26 maggio 1993;
- tutte le tabelle esplicative e didattiche presenti nel manuale.
In questa nuova edizione il modello di fascicolo su CD-ROM è sviluppato con cinque esempi per questi lavori tipici:
- edificio multipiano residenziale;
- capannone prefabbricato ad uso artigianale;
- ristrutturazione di un edificio residenziale;
- costruzione di una strada;
- opere di urbanizzazione.

I contenuti del CD-ROM, utilizzabili in ambiente Microsoft Windows e Macintosh, sono in formato .doc e .pdf e pertanto è necessaria la pre-installazione di Microsoft Word e di Adobe Reader a cura dell'utente.

Requisiti minimi hardware e software
Utenti Microsoft Windows: Processore a 2.00 GHz; Microsoft Windows XP/Vista/7 (per utenti Microsoft Windows Vista e Microsoft Windows 7 sono necessari i privilegi di "amministratore"); 60 MB liberi sull'HDD; RAM: 256 MB per Microsoft Windows XP, 512 MB per Microsoft Windows Vista/7; Adobe Reader 7.0; Microsoft Word 2000.
Utenti Macintosh: Mac OS X; Adobe Reader 7.0; Microsoft Word 2000.

Indice
Ringraziamenti
Introduzione

1. Il D.Lgs. 81/2008 e la nuova sicurezza sul lavoro
1.1. Le nuove regole della sicurezza sul lavoro
1.2. Il nuovo ruolo del datore di lavoro committente e l'articolo 26 dedicato all'appalto
1.3. L'edificio sicuro nelle fasi di costruzione, di utilizzo, di manutenzione, di ristrutturazione

2. Il fascicolo dell'opera
2.1. Cos'è il fascicolo con le caratteristiche dell'opera
2.2. L'Allegato XVI e i contenuti del fascicolo
2.3. Cenni al Documento U.E. 26 maggio 1993 - il progettista e il fascicolo
2.4. Chi e quando deve redigere il fascicolo
2.5. Doveri e responsabilità del datore di lavoro committente
2.6. Il futuro del fascicolo dell'opera: stato dell'arte dell'elaborato oggi e domani

3. Il piano di manutenzione e il fascicolo del fabbricato
3.1. Fascicolo dell'opera e piano di manutenzione nei LL.PP.
3.2. Cenni al fascicolo del fabbricato

4. Installazione del software "Nuovo Fascicolo dell'Opera"
4.1. I contenuti del CD-ROM allegato
4.2. Requisiti minimi hardware e software
4.3. Procedura per la richiesta della password utente
4.4. Procedura di installazione per gli utenti Microsoft Windows
4.5. Procedura di installazione per gli utenti Macintosh
4.6. Procedura per la registrazione del software
4.7. Utilizzo del software in ambiente Microsoft Windows
4.8. Utilizzo del software in ambiente Macintosh
5. Compilare un "F.O." utilizzando il software NUOVO FASCICOLO DELL'OPERA
5.1. Compilare il fascicolo
5.2. L'area operativa ed il modello di F.O.
5.3. Testi in colore blu: indicazioni utili per compilare il fascicolo
5.4. Un semplice modello di DUVRI
5.5. Uso professionale del software "Nuovo Fascicolo dell'opera"
5.6. Raccomandazione per la consegna
5.7. L'area di consultazione

6. Esempio di fascicolo dell'opera
6.1. Il modello di F.O. per la ristrutturazione di un edificio residenziale

7. Rassegna normativa (Parte I): il D.Lgs. 81/2008 (nuovo T.U.S.L.)
7.1. Breve introduzione ed elenco delle parti consultabili in rassegna
7.2. Sommario dei titoli e degli allegati al T.U.S.L.
7.3. Titolo I - Principi comuni
7.4. Titolo II - Luoghi di lavoro
7.5. Titolo III - Uso delle attrezzature di lavoro
7.6. Titolo IV - Cantieri temporanei o mobili
7.7. Titolo V - Segnaletica
7.8. Titolo VI - Movimentazione manuale dei carichi
7.9. Titolo VIII - Agenti fisici (rumore, vibrazioni)
7.10. Titolo IX - Sostanze pericolose (amianto)
7.11. Titolo XIII - Disposizioni finali (abrogazioni)
7.12. Gli allegati utili per i cantieri temporanei o mobili - l'Allegato XVI

8. Rassegna normativa (Parte II): altre norme, determinazioni, pareri e atti di indirizzo per la sicurezza nel cantiere edile
8.1. Allegato II al Documento U.E. 26 maggio 1993
8.2. Decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207 - Il piano di manutenzione dell'opera nei lavori pubblici

9. Le domande più frequenti sull'F.O.

10. Installazione ed uso del software: quick reference (istruzioni rapide)

CHI HA ACQUISTATO QUESTO HA COMPRATO ANCHE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa