Ponte Morandi: Ricerca di due soggetti per supporto tecnico e verifica dei progetti

22/11/2018

1.973 volte

Il Commissario straordinario per la ricostruzione del viadotto Polcevera dell’autostrada A10 Marco Bucci con il decreto n. 7 del 19 novembre 2018 avente ad oggetto “Avvio di una consultazione di mercato finalizzata all’instaurazione di una procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell’art. 32 Direttiva 2014/24/UE Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 in quanto richiamata dall’art. 1 comma 7 D.L. 28 settembre 2018 n. 109 avente ad oggetto il conferimento dell’incarico di coordinamento progettuale, direzione lavori, controllo qualità e supporto alla struttura commissariale nell'ambito dell'appalto o degli appalti pubblici dei lavori per la realizzazione, in estrema urgenza, di tutte le opere di demolizione e di costruzione necessarie al ripristino strutturale e funzionale del Viadotto Polcevera in Genova e per la verifica della progettazione preventiva e in corso d'opera ha avviato una procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell’art. 32 Direttiva 2014/24/UE Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 al fine di individuare due super-consulenti a cui affidare:

  • i servizi di assistenza tecnica/direzione lavori;
  • i servizi di verifica della progettazione (preventiva e in corso d’opera).

Il decreto contiene, nell’allegato 1, le specifiche tecniche dei servizi di project & construction management e quality assurance e nell’allegato 2, le specifiche tecniche dei servizi di verifica della progettazione.

Il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse alla fase di consultazione di mercato è individuato entro le h. 12,00 del giorno 26/11/2018 e le imprese interessate si dovranno attenere alle seguenti indicazioni:

  • gli operatori economici potranno manifestare il proprio interesse per la partecipazione alla fase di consultazione di mercato, presentando proposte separate per ognuno dei servizi in oggetto, o anche per uno solo di essi, esplicitandone, per ognuna, la dimensione economica, secondo le specifiche tecniche allegate al decreto stesso;
  • i due servizi non potranno essere svolti dallo stesso soggetto, quindi, in caso di proposte riguardanti entrambe le tipologie, l’eventuale affidamento avverrà per uno solo di essi;
  • il Commissario Straordinario, all’esito dell’esame delle proposte presentate, si riserva la più ampia facoltà, a suo insindacabile giudizio, di avviare la negoziazione con uno o più operatori economici interessati che abbiano formulato la manifestazione d’interesse per addivenire al conferimento dell’incarico, rinviando alla successiva fase la comunicazione di tutti gli aspetti connessi alla disciplina contrattuale ed alle garanzie richieste;
  • la partecipazione alla fase di consultazione di mercato non è riconducibile ad alcuna procedura comparativa e non è impegnativa, sotto alcuno profilo, per ilCommissario Straordinario che si riserva l’avvio della successiva fase di negoziazione con uno o più soggetti che, a suo insindacabile giudizio, avranno formulato proposte adeguate;
  • tutti gli oneri derivanti dalla partecipazione alla fase di consultazione di mercato restano ad esclusivo carico dell’operatore economico interessato.

Cogliamo l’occasione per segnalare che la struttura commissariale, al fine di fornire indicazioni utili alle imprese interessate alla consultazione di mercato in corso, ha messo a disposizione alcuni documenti ed elaborati già agli atti degli uffici comunali. Tale documentazione non è esaustiva di tutto il materiale riferito al territorio e non può costituire elemento di contestazione alcuna. Viene resa disponibile come mera informazione di supporto, laddove ritenuta di interesse.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata

Nuove procedure di edilizia privata
Giuseppe Sarubbi

Edizione: aprile 2018
Prezzo: € 39.00
Sconto: 15%
Prezzo LavoriPubblici.it: € 33.15


PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa