Servizi di ingegneria e architettura, 2018 in calo dopo il boom del 2017

10/01/2019

1.065 volte

Nel mese di dicembre i bandi di sola progettazione sono stati 334, +65,3% rispetto a novembre e +2,1% rispetto a dicembre 2017, per un valore di 86,8 milioni di euro, +101,7% su novembre e -40,6% su dicembre 2017.

Su base annua, pesano i maxi accordi quadro ANAS di fine 2017, i bandi di sola progettazione del 2018 (3.178, per un valore di 617.315.550), sono risultati, rispetto al 2017, in calo del 10,4% nel numero e del 27,9% nel valore. Senza i maxi accordi quadro ANAS, pubblicati nei mesi di novembre e dicembre 2017, il valore messo in gara nel 2018 sarebbe a +9,6%.

Nei 32 mesi successivi all’entrata in vigore del codice dei contratti pubblici (d.lgs. 50/2016), rispetto ai 32 mesi precedenti il numero delle gare di progettazione è cresciuto del 58,4% e il loro valore del 212,7%.

OICE

Il mercato di tutti i servizi di ingegneria e architettura chiude il 2018 con un leggero calo nel numero delle gare, ma ancora un incremento nel valore: sono stati infatti rilevati 5.890 bandi per un valore di 1.250,2 milioni di euro, -2,5% in numero ma +4,5% in valore rispetto al 2017.

Nel mese di dicembre il mercato di tutti i servizi di ingegneria e architettura ha un andamento positivo: cresce rispetto a novembre del 40,4% in numero e del 112,6% in valore. Rispetto al mese di dicembre 2017 il calo è dello 0,3% in numero e del 5,3% in valore.

OICE
Al netto del maxibando pubblicato nel mese di dicembre 2015 della CONSIP per attività di supporto specialistico e assistenza tecnica con un valore complessivo di oltre 261 milioni di euro

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di dicembre sono stati 12, con valore complessivo dei lavori di 59,6 milioni di euro e con un importo dei servizi stimato in 0,72 milioni di euro. Dei 12 bandi 11 hanno riguardato i settori ordinari, per 0,58 milioni di euro di servizi, e 1 i settori speciali, per 0,14 milioni di euro.

OICE

Sempre troppo alti i ribassi medi con cui le gare vengono aggiudicate (si tratta di dati relativi a tutti i servizi di ingegneria e architettura e non soltanto alle progettazioni): a fine dicembre il ribasso medio sul prezzo a base d'asta per le gare indette nel 2015 è al 40,1%; per le gare pubblicate nel 2016 il ribasso è il 42,9%, per quelle pubblicate nel 2017 il ribasso medio è il 40,1%. Il primo dato sulle gare del 2018 dà un ribasso medio del 41,0%.

A cura di Osservatorio OICE/Informatel

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa