Impianti biogas e biometano: elementi di progettazione, incentivi, procedure e capital-budgeting

Si svolgerà dal 4 febbraio al 4 marzo 2015 il corso Impianti biogas e biometano: elementi di progettazione, incentivi, procedure e capital-budgeting organizz...

28/01/2015
© Riproduzione riservata
Impianti biogas e biometano: elementi di progettazione, incentivi, procedure e capital-budgeting

Si svolgerà dal 4 febbraio al 4 marzo 2015 il corso Impianti biogas e biometano: elementi di progettazione, incentivi, procedure e capital-budgeting organizzato dall'Ordine degli Ingegneri di Roma.

Il corso ha l'obiettivo di mostrare l'ingegneria di sistema di biogasimpainti e biometano e relativi elementi di progettazione, lo stato dell'arte dei sistemi incentivanti previsti nell'esercizio di impianti biogas e biometano per la produzione energetica e relativo capital budgeting dell'investimento, il permitting necessario per l'autorizzazione alla cantierabilità degli impianti, le tematiche di sicurezza antincendio connesse all'esercizio degli impianti biogas.

Calendario del corso:
1 lezione - 04/02/2015 ore 15:00-19:00
2 lezione - 11/02/2015 ore 15:00-19:00
3 lezione - 18/02/2015 ore 15:00-19:00
4 lezione - 25/02/2015 ore 15:00-19:00
5 lezione - 04/03/2015 ore 15:00-19:00

Costi La quota di partecipazione è di 220 Euro per gli Iscritti all'Ordine di Roma e di 320 Euro per i Non Iscritti.

Sedi del corso
Sala Corsi Ordine Ingegneri di Roma - Piazza della Repubblica, 59 - Roma

Attestati
Al termine del corso verranno rilasciati gli attestati di frequenza.

Crediti Formativi Professionali
Al corso sono assegnati n. 20 CFP, ai fini dell'aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I CFP saranno rilasciati unicamente con la frequenza ad almeno il 90% dell'intera durata del corso.

Programma
Giorno 1: 04/02/2015 - Ingg.Enrico Bocci- Roberto Renda
Biomasse: tipologie, caratteristiche, disponibilità e gestione (1 h)
Concetti base dei processi di conversione chimica: L'equilibrio termodinamico e le velocità di reazione. Modelli sperimentali e teorici. Modelli all'equilibrio e cinetici. La fenomenologia delle reazioni. La risoluzione degli equilibri chimici (30 minuti)
Concetti base di progettazione dei sistemi di conversione: dimensionamento di massima, BoP, P&ID, Dimensionamento, Layout, analisi economica e ambientale (30 minuti)
Fasi del processi di digestione anaerobica: Idrolisi, acetogenesi e metanogenesi (30 minuti)
Principali parametri controllanti i processi: quantità, composizione chimica e forma fisica del riducente e dell'ossidante; umidità, capacità di campo e permeabilità; temperatura e acidità; tempo di residenza e di ritenzione, sostanze nocive. (30 minuti)
Reattori e tipologie di impianto: forme, tipologie, componenti e classificazione dei reattori, impianti a umido, semisecco e secco (1 h)

Giorno 2: 11/02/2015 - Ingg. Enrico Bocci - Roberto Renda
Dimensionamento di massima del processo: Stima del digestato e determinazione del volume annuo, stima della produzione annua di biogas, determinzaione dei residui, dimensionamento del digestore e dei processi di separazione, bilanci di massa e di energia (1 h)
Scelta del cogeneratore e analisi della producibilità elettrica e termica: tipologia di mci, scelta, rese e costi. (30 minuti)
Processi per upgrade del biogas a biometano: scrubbing, absorbnimento, adsorbimento, membrane (30 minuti)
Analisi tecnico-economica: dati base, costi di investimento, di manutenzione e di gestione, (1 h)
Esercizio di dimensionamento (1 h)

Giorno 3: 18/02/2015 Ing. Attilio Piattelli
Focus sui meccanismi di incentivazione (per biogas e biometano) e regolazione commerciale dell'energia scambiata con la rete
- Cenni al Vecchio regime incentivante
- Nuovo DM 6 luglio 2012 (Incentivi FER non FV) e Decreto Biometano

  • Registri e accesso diretto agli incentivi
  • Rifacimenti totali e parziali
  • Incentivi e tariffe incentivanti
  • Modelli di Mercato per il prezzo dell'Energia Elettrica e del Biometano
  • RiD, SSP e Certificati Verdi
  • Analisi costi/benefici impianti biogas, capital-budgeting, sensitivity analysis
  • Casi studio impianti biogas 100 kW, 300 kW


Giorno 4: 25/02/2015 Ing. Angelo Andreotti
Permitting aspetti procedurali e iter autorizzativo
- Cenni alle normative di riferimento nazionali e comunitarie

  • Direttive Comunità Europea, Decreti attuativi nazionali
  • Piani energetici Regionali/Provinciali sul biogas

- Iter autorizzativo per la costruzione ed esercizio impiantistico

  • PAS
  • Verifica di assoggettabilità o Screening
  • Autorizzazione unica
  • Connessione alla rete elettrica - TICA
  • Connessione alla rete del gas naturale


Giorno 5: 04/03/2015 Ing. Massimiliano Sassi
Sicurezza e tematiche antincendio relative agli impianti biogas
- Concetti generali di sicurezza in ambito industriale e analisi di rischio
- Applicazione dei principali modelli di analisi di rischio agli impianti a biogas
- Normativa antincendio DM 24/11/1984 , DM 16/04/2008, DM 17/04/2008, DM 13/07/2011, D.Lgs. 81/08 art.46 c. 4 e paragrafo 4 All. IV e Titolo XI
- Esempi di attività soggette alla prevenzione incendi in un tipico impianto a biogas
- Tipologie di impianti e principi di funzionamento
- Casistiche di incidenti
- Analisi predittiva delle anomalie

PROFILO DOCENTI

Ing. Enrico Bocci
09/2011- Dottorato senza borsa da discutere a Giugno 2015 Dottorato in Sviluppo sostenibile e cooperazione internazionale. "Valorizzazione energetica dei sottoprodotti olivicoli. Estrazione di composti ad alto valore aggiunto ed ottimizzazione dei processi di digestione anaerobica con sistemi a due fasi a biomassa adesa". 06/2010 - 06/2014 - Attività di ricerca e coordinamento per il progetto Europeo Biowalk4Biofuels Progettazione e costruzione di un impianto preindustriale di digestione anaerobica da 50 kWe. Principali mansioni: ingegneria e logica di processo, bilanci di massa ed energetici, valutazione tecnico-economica seguita da acquisto utenze e componenti (sensori, pompe e soffianti). Project management: analisi normativa e stipula dei contratti di approvvigionamento/fornitura con soggetti pubblici e privati (enti pubblici ed imprese del settore agro-industriale e dei rifiuti); Attività di coordinamento e gestione delle comunicazioni tra i partners nell'ambito del progetto Biowalk4Biofuels. 01/2009 - 06/2014 (stesura, costituzione partenariati e coordinamento progetti Europei). Intermediazione, reperimento dati ed analisi tecnico economica preliminare di impianti tecnologici (compostaggio, biogas, syngas) per presentare potenziali clienti finanziabili tramite BEI. (attività in corso compostaggi, valore 4M €). Stesura progetto FP7 Biowalk4Biofuels. (Finanziato per 3M €). Stesura progetto SmartBiogas (StartUp Innovativa) per bando "Smartstart" di Invitalia. (finanziato per 150.000 €). Stesura progetto SME instruments "MY LIVEBIO", call SFS-8-2014, per la messa a punto creazione di una bioraffineria per produrre bioplastiche e biogas. (in valutazione). Stesura progetto SME instruments "G-BioFlex", call CEI1-2014, per la messa a punto di impianto di gassificazione da 100 kWth a letto fluido e di design innovativo. (In valutazione). Stesura progetti MAGEBIO e MobilBioBlocks SME instruments, bioraffineria per produrre bioliquidi e biocomposti ad alto valore aggiunto da sottoprodotti dell'agroindustria e rifiuti. (non finanziati). Stesura progetto BWT4SEA per la depurazione delle acque di zavorra (Non finanziato). Stesura progetto per la produzione di Biodiesel da oli di frittura. (Non finanziato). 01/12/2008 - 30/04/2010- Collaborazione presso il C.I.R.P.S. sede di Roma contratto di lavoro autonomo: Ideazione e stesura progetto "Biowaste and alga e Knowledge for the production of 2nd generation biofuels". Attività di: "Analisi degli Input di azoto ed altri valori nutritivi per garantire il bilanciamento del feeding algale ed ottimizzare i parametri di digestione anaerobica". 12/2008 - 09/2009 - Collaborazione con Società attiva nel settore delle energie rinnovabili (Simesol s.a.s.). Installazione di 13 impianti fotovoltaici per un totale di 160 kWe. Mansioni svolte: gestione portafogli clienti; gestione della commessa e della logistica; cura dei rapporti istituzionali; pratiche conto energia presso GSE. 03/2006 - 10/2007 - Tesi sperimentale Laboratorio biosens Lab dell'ENEA (Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente) sede della Casaccia, Roma. La tesi ha previsto la messa a punto di un chip per analisi di reflui AgroIndustriali. Supervisore: Roberto Pilloton

Ing. Roberto Renda
Data di Nascita: 25/08/1982. Esperienza lavorativa: 09/2011 - Dottorato senza borsa da discutere a Giugno 2015 Dottorato in Sviluppo sostenibile e cooperazione internazionale."Valorizzazione energetica dei sottoprodotti olivicoli. Estrazione di composti ad alto valore aggiunto ed ottimizzazione dei processi di digestione anaerobica con sistemi a due fasi a biomassa adesa" 06/2010 - 06--2014 -- Attività di ricerca e coordinamento per il progetto Europeo Biowalk4Biofuels Progettazione e costruzione di un impianto pre--industriale di digestione anaerobica da 50 kWe. Principali mansioni: ingegneria e logica di processo, bilanci di massa ed energetici, valutazione tecnico--economica seguita da acquisto utenze e componenti (sensori, pompe e soffianti). Project management: analisi normativa stipula dei contratti di approvvigionamento/fornitura con soggetti dei rifiuti); Attività di coordinamento e gestione delle comunicazioni trai partners nell'ambito del progetto Biowalk4Biofuels. 01/2009-06/2014 (stesura, costituzione partenariati e coordinamento progetti Europei) Intermediazione, reperimento dati ed analisi tecnico economica preliminare di impianti tecnologici (compostaggio, biogas, syngas) per presentare potenziali clienti finanziabili tramite BEI. (attività in corso - compostaggi, valore 4M €) Stesura progetto FP7 Biowalk4Biofuels. (Finanziato per 3M €) Stesura progetto SmartBiogas (StartUp Innovativa) per bando "Smartstart" di Invitalia. (finanziato per 150.000 €) Stesura progetto SME instruments "MY--LIVEBIO", call SFS--8--2014, per la messa a punto creazione di una bioraffineria per produrre bioplastiche e biogas. (in valutazione) Stesura progetto SME instruments "G- BioFlex", call CEI1--2014, per la messa a punto di impianto di gassificazione da 100 kWth a letto fluido e di design innovativo. (In valutazione) Stesura progetti MAGEBIO e MobilBioBlocks SME instruments, bioraffineria per produrre bio--liquidi e biocomposti ad alto valore aggiunto da sottoprodotti dell'agro--industria e rifiuti. (non finanziati) Stesura progetto BWT4SEA per la depurazione delle acque di zavorra (Non finanziato) Stesura progetto per la produzione di Biodiesel da oli di frittura. (Non finanziato) 01/12/2008 -- 30/04/2010-- Collaborazione presso il C.I.R.P.S. Sede di Roma contratto di lavoro autonomo: Ideazione e stesura progetto "Biowaste and algae Knowledge for the production of 2nd generation biofuels". Attività di: "Analisi degli Input di azoto ed altri valori nutritivi per garantire il bilanciamento del feeding algale ed ottimizzare i parametri di digestione anaerobica". 12/2008 - 09/2009 -- Collaborazione con Società attiva nel settore delle energie rinnovabili (Simesol s.a.s.) Installazione di 13 impianti fotovoltaici per un totale di 160 kWe. Mansioni svolte: gestione portafogli clienti; gestione della commessa e della logistica; cura dei rapporti istituzionali; pratiche conto energia presso GSE. 03/2006 - 10/2007 -- Tesi sperimentale Laboratorio biosens Lab dell'ENEA (Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente) sede della Casaccia, Roma. La tesi ha previsto la messa a punto di un chip per analisi di reflui Agro--Industriali. Supervisore: Roberto Pilloton. 04/2008 - 11/2008 - Master Universitario di 2° livello in "MANAGMENT DELL'ENERGIA E DELL'AMBIENTE" (MEA) Università "Sapienza", Roma. Pubblicazioni :International Journal of Environmental Analytical Chemistry. Submission date: 06-Mar-2008. "Engineering a continuous flow electrochemical micro-cell for biosensor applications. New achievements."

Ing . Angelo Andreotti
Data di nascita 14/10/1982. Lavoro o posizione ricoperti. Project Manager Intellienergia s.r.l. Principali attività e responsabilità. Cura dell'intero processo di realizzazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili, specialmente fotovoltaici, dalla fase di permitting fino alle pratiche GSE. Predisposizione della documentazione ai fini dell'autorizzazione degli impianti: CIL, DIA, SCIA, PAS e autorizzazioni uniche. Predisposizioni di relazioni paesaggistiche, studio di impatto ambientale e valutazioni di incidenza. Cura delle pratiche con l'Agenzia delle Dogane per l'apertura di officina elettrica e consumo annuale di energia. Cura delle pratiche GSE relative alla richiesta di tariffa incentivante e qualifica IAFR. Predisposizione di tutta la documentazione al Gestore di rete ai fini dell'allaccio alla rete elettrica nazionale dell'impianto (domanda di connessione, inizio e fine lavori, regolamento di esercizio...). Iscrizione degli impianti sul portale informatico GAUDI. Predisposizione dell'attestato di certificazione energetica. Cura e gestione delle relazioni con i vari Enti (Comune, Provincia, Regione, Enel...)

Dott. Ing. Massimiliano Sassi
Laureato in Ingegneria Informatica V.O. - laurea quinquennale - presso l'Università degli Studi di Parma; nel 1996 ha partecipato all'Hawaii International Conference on System Sciences con un progetto di Intelligenza Artificiale per il recupero di informazioni in internet mediante l'utilizzo di agenti-software autonomi e mutanti (HOMAGE: Heterogeneous Object Multi AGent Environement); ha approfondito tematiche riguardanti le architetture parallele di calcolo (PAPRICA3), la progettazione di applicazioni web-oriented e la visione artificiale (progetto pilota per Ferrovie dello Stato SpA - reti neurali per la classificazione dello stato di usura dei pantografi ferroviari). Negli ultimi anni, in parallelo all'attività di consulenza, si è specializzato nella progettazione e nell'analisi predittiva degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili affrontando specificatamente tematiche di prevenzione incendi. Collabora con la Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco - prot. dipvvf.DCPREV.REGISTRO UFFICIALE.U.0010317.14-08-2014 Gruppo di Lavoro "Rischi correlati agli interventi in presenza di impianti fotovoltaici" - procedure di intervento e moduli formativi. CTP e CTU presso il Tribunale di Mantova per le materie riguardanti l'ingegneria dell'informazione e industriale (impianti elettrici, impianti fotovoltaici, elettronica, elettrotecnica, informatica, telecomunicazioni, automazione, gestionale, sicurezza sui luoghi di lavoro). Tra le attività seguite:
-Analisi predittiva impianti fotovoltaici
-Analisi predittiva impianti biogas
-Analisi impianti civili
-Analisi termografiche in campo edile ed elettrico
-Progettazione e direzione lavori impianti fotovoltaici
-Progettazione software
-Progettazione impianti di automazione e controllo processi produttivi
-Progettazione impianti VoIP aziendali e call center
-Progettazione reti wireless metropolitane e magazzini a radiofrequenza

Ing. Attilio Piattelli
Data di nascita 11 Gennaio 1967. ESPERIENZA LAVORATIVA Gennaio 2012 - Oggi; SunCity srl - Roma; Servizi e costruzione impianti nel settore delle energie rinnovabile e dell'efficienza energetica; Socio e Amministratore Delegato; Gestione delle strategie ed indirizzi aziendali e supervisione attività operative. Aprile 2008 - Novembre 2011; 9REN Group - Roma; Investitore ed EPC Contractor impianti fotovoltaici industriali; Cofondatore - Amministratore Delegato Ener3 srl (società di sviluppo e servizi tecnici del gruppo) - Amministratore Delegato e successivamente Consigliere 9REN Asset Responsabile sviluppo Italia - Creazione e gestione team di sviluppo - Definizione strategie di sviluppo e formazione pipeline progetti attraverso sviluppo diretto. Gennaio 2005 - Marzo 2008 Ener 3 srl - Roma; Servizi e Consulenza nel settore delle energie rinnovabili e nella pianificazione energetica; Socio Fondatore e Amministratore Delegato; Gestione delle strategie ed indirizzi aziendali - Gestione operativa della divisione produzione di energia dai rifiuti. Gennaio 1997 - Dicembre 2004 Studio Associato Idea Ambiente - Milano Studio di consulenza ambientale specializzato in consulenza per il trattamento di rifiuti urbani ed industriali; Socio Fondatore e responsabile settore produzione Combustibile Derivato dai Rifiuti (CDR) e Compost; Coordinamento progettazione e costruzione impianti bioessiccazione e produzione di CDR per il gruppo Ecodeco - Responsabile sviluppo Gran Bretagna sempre per il Gruppo Ecodeco. Marzo 1993 - Dicembre 2003 Libero Professionista - Milano, Consulenza progettazione e costruzione impianti trattamento rifiuti industriali ed urbani, Consulente con incarichi progressivamente di sempre maggior rilievo per il Gruppo Ecodeco; Project Engineer - Project Manager - Direttore Lavori per impianti trattamento Rifiuti Industriali,Impianti Bioessiccazione Rifiuti Solidi Urbani (RSU), impianti produzione CDR, impianti Compostaggio

Tag:

Link Correlati

Iscrizione